Zalando, perché un big dell'e-commerce apre uno store fisico a Berlino | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

CROSS-CANALITÀ

Zalando, perché un big dell’e-commerce apre uno store fisico a Berlino

03 Ago 2018

Il colosso dell’online ha inaugurato nella città tedesca una Beauty Station con i principali brand Estée Lauder. “Così offriamo ai clienti un assortimento più ampio e di alto livello” dice Claudia Reth, Vice President Specialities  Zalando. Una strategia omnichannel per raggiungere i Millennial ovunque facciano acquisti

Il colosso dell’e-commerce Zalando apre un negozio fisico dedicato alla bellezza: è la Beauty Station nel cuore di Berlino, dove si potranno acquistare i principali brand Estée Lauder.

Con l’avvento del commercio elettronico, i negozi “brick and mortar” sembravano destinati a un lento declino se non alla totale chiusura, invece ormai da alcuni anni sempre più aziende native digitali aprono punti vendita fisici o adattano quelli esistenti ai servizi offerti via web, dando vita al reverse e-commerce.

È il caso appunto di Zalando che, a seguito del lancio della categoria Beauty nello shop online Zalando, il 28 luglio ha inaugurato la Beauty Station nel quartiere Mitte di Berlino. In questa occasione ha annunciato la disponibilità dei principali brand Estée Lauder – M.A.C Cosmetics, Estée Lauder, Clinique e Origins – sia online sia presso la Beauty Station.

PERCHÉ UN E-COMMERCE APRE UN NEGOZIO FISICO

Nonostante la domanda continui timidamente a crescere, nel retail permangono grosse incertezze sulle prospettive evolutive della distribuzione fisica. Tuttavia il negozio, pur rimanendo uno snodo fondamentale nella relazione fra azienda e consumatore, è destinato a una profonda trasformazione. L’e-commerce libera infatti il negozio dalla funzione di accesso al prodotto: lo store diventa un luogo di relazione per far vivere ai propri consumatori un’esperienza efficace e appagante.

In questo contesto nasce e si afferma la cross-canalità, un’evoluzione della multicanalità, che presuppone la progettazione di servizi integrati tra più canali (tipicamente due). Alcuni esempi sono i servizi di click & collect, che presuppongono che l’ordine avvenga online ma il ritiro in punto vendita, o l’advertising geo-localizzato che punta a spingere gli utenti all’interno di un negozio fisico. L’attenzione in questo caso è sulla creazione di una customer experience gratificante e che potenzi due touchpoint, valorizzandone le rispettive peculiarità. Zalando è solo uno dei giganti del commercio elettronico che ha deciso di aprire anche offline.

10 parole per capire il futuro dei negozi (con gli esempi di chi le applica già)

COME È FATTA LA ZALANDO BEAUTY STATION

La Zalando Beauty Station ha una superficie di 160 mq e nasce con l’obiettivo di mettere al centro il consumatore beauty grazie a 53 brand disponibili, esperienze di prodotto tangibili, diverse tipologie di articoli e una piattaforma per lanci, tutorial e consigli offerti da esperti di bellezza. I clienti possono anche usufruire di trattamenti per la cura delle unghie e il make up. Il concetto dinamico dello store consente un nuovo tipo di dialogo tra i consumatori e i brand.

ZALANDO E ESTÉE LAUDER, STRATEGIA OMNICHANNEL PER RAGGIUNGERE I MILLENNIAL

“Siamo orgogliosi di annunciare la vendita dei brand Estée Lauder sia online che offline, che rappresenta un passo importante per la nuova categoria Beauty di Zalando. Con brand di tale portata possiamo offrire ai nostri clienti un assortimento più ampio e di alto livello” ha affermato Claudia Reth, Vice President Specialities (Premium, Beauty, Kids) di Zalando.

Eric Daugan, Vice President Digital Commerce & Marketing EMEA, Estée Lauder, aggiunge “Le aspettative e il comportamento d’acquisto dei consumatori evolvono costantemente. La nostra strategia omnichannel punta a raggiungere i Millennial ovunque facciano i loro acquisti. Siamo quindi orgogliosi della collaborazione con Zalando, piattaforma online leader in Europa per moda e lifestyle, che mira a espandere la categoria beauty e raggiungere ancora più consumatori”. L’azienda ha oltre 150 brand beauty e 5.000 prodotti già disponibili online, che si aggiungono agli oltre 300.000 articoli disponibili su Zalando.

Articoli correlati