Live stream shopping: ecco che cos'è l'ecommerce fatto come se si fosse in negozio | Economyup

RETAIL 4.0

Live stream shopping: ecco che cos’è l’ecommerce fatto come se si fosse in negozio



Si entra dentro il negozio, si vede la commessa ma si compra con un clic: è il live stream shopping. Motivi del Gruppo Miroglio ha realizzato una piattaforma con Radicalbit , Moschino lo applica nelle sue boutique. Un nuovo concetto di digital shopping

28 Dic 2020


Furio Visentin, Managing Director Motivi

Il live stream shopping è una nuova esperienza di acquisto che si è diffusa in modo significativo nel retail a causa della pandemia da Covid19, ma che in realtà stava già crescendo nel 2019, soprattutto  in Asia. In occasione del Single Day dell’11 novembre di quell’anno, per esempio, durante la sessione di shopping in live streaming organizzata dall’ecommerce cinese TMall, due influencer internazionali, Kim Kardashian e Viya Huang, riuscirono a chiamare a raccolta 13 milioni di persone.

La formula è, almeno in apparenza, semplice: si organizzano dei live streaming con persone che parlano di un prodotto e, nel frattempo, chi sta assistendo alla presentazione da casa può fare acquisti in pochi click.

Vediamo alcuni esempi.

Il live stream shopping di Motivi

A cogliere ed abbracciare la nuova tendenza di consumo in Italia è stata, tra gli altri, Motivi, del Gruppo Miroglio, che ha lanciato una piattaforma di Live Stream Shopping. Obiettivo: rivoluzionare completamente l’esperienza di acquisto, proiettando il rituale della vendita in negozio su un nuovo concetto di digital shopping interattivo e istantaneo.

WEBINAR, 5 MAGGIO
Data Integration: come fare per garantire agilità al business?
Big Data
Data Management

Realizzata in collaborazione con Radicalbit, la piattaforma di live stream shopping abilita un’evoluzione nel modello di business del brand del Gruppo Miroglio, che negli ultimi mesi, dopo aver messo in campo diverse modalità di assistenza e vendita in remoto tramite social network, si appresta ora a lanciare il primo formato Retail-into-Digital Sale in Europa.

Del resto Francesco Cavarero, CIO del Gruppo Miroglio, aveva già anticipato a fine marzo, in questa intervista ad EconomyUp, l’intenzione del gruppo di cogliere tutti gli spunti di cambiamento che sarebbero derivati dall’emergenza sanitaria. “Quando sarà finita la pandemia da coronavirus  – aveva detto – non dovremo fare l’errore di provare a rimettere in moto la macchina produttiva come se nulla fosse. Questo è un tema di dati. Chi sarà bravo a gestirli ripartirà avvantaggiato”. E i dati sono essenziali anche e soprattutto nella nuova piattaforma per lo shopping da remoto.

Come funziona il servizio di Motivi

La piattaforma integra un potente strumento per l’analisi dei dati in motion con i servizi di live video streaming di Bambuser. Il risultato è la creazione di un nuovo processo di vendita online, diverso da quanto già presente sul mercato: un’interfaccia e una sinergia diretta tra gli spazi fisici di Motivi, il canale e-commerce motivi.com e le consumatrici a casa. Un flusso end-to-end unico nel suo genere, che parte dai punti vendita di Motivi per coinvolgere le utenti in un’esperienza di realismo virtuale a 360°, immediata e personalizzata, che in ultimo prevede la conclusione dell’acquisto sullo stesso sito web del marchio. Le sessioni di shopping saranno infatti ambientate e condotte all’interno degli store Motivi, dove le venditrici abitualmente impegnate nelle relazioni con le clienti saranno chiamate a presentare e raccontare in video le nuove collezioni e i nuovi prodotti in qualità di streamer specializzate. Nel corso delle “trasmissioni”, le clienti connesse alla piattaforma potranno chattare in diretta con la professional streamer per chiedere, in tempo reale, consigli di varia natura o dettagli specifici sulle silhouette, sui tessuti e sugli accessori da abbinare, proprio come durante lo shopping in negozio. In contemporanea, la smart interaction offerta dalla piattaforma consentirà la vendita istantanea degli articoli presentati grazie a un semplice click sulle relative immagini che scorreranno in fondo allo schermo. I prodotti selezionati dalla cliente appariranno nel carrello personale direttamente collegato all’e-commerce.

“Questa piattaforma – dichiara Furio Visentin, Brand Director di Motivi- rappresenta un vero e proprio canale aggiuntivo di vendita, complementare agli altri touchpoint del marchio ma ancora più potente per il numero di negozi coinvolti e per il numero di persone che potremo raggiungere. Come azienda e come brand oggi scegliamo di investire nello stile, nell’innovazione e nell’intrattenimento per allineare la nostra strategia omnichannel a un pubblico estremamente evoluto che ricerca esperienze sempre più dinamiche, immediate e coinvolgenti”.

“Con Motivi lanciamo GoLive, piattaforma che unisce il Live Stream Shopping ai real-time analytics e all’intelligenza artificiale”, spiega Massimo Minetola, Head of lnternational Business Development di Radicalbit. “La nostra tecnologia permette di abbinare i processi di vendita alla potenza innovativa di analisi e predizioni in tempo reale. È una nuova frontiera dello shopping digitale ma soprattutto una soluzione di grande impatto strutturale che consente alle aziende di capitalizzare i canali già esistenti collegandoli tra loro in una brand experience assolutamente rivoluzionaria”.

Il live stream shopping di Moschino

L’innovativo sistema di negozio virtuale che Moschino ha cominciato a sperimentare nel 2020 utilizza la tecnologia di Video Streaming Smartglass. Gli speciali occhiali 3D, indossati dai venditori in collegamento con i propri clienti, permettono di vivere un’esperienza d’acquisto virtuale di altissima qualità, integrando la componente di interazione umana che manca al tradizionale acquisto da remoto.

Chiunque desideri fare shopping in queste boutique può prendere un appuntamento contattando direttamente lo store. A quel punto non dovrà fare altro che collegarsi, il giorno e all’ora prescelti, al link che gli verrà fornito al momento della conferma dell’appuntamento, e farsi guidare da un venditore alla scoperta delle collezioni presenti in negozio.

(Articolo aggiornato al 28/12/2020)