6,3 milioni a Babaco Market, la startup di consegne alimentari anti-spreco - Economyup

E-GROCERY

6,3 milioni a Babaco Market, la startup di consegne alimentari anti-spreco



Babaco Market è un servizio di delivery in abbonamento che consegna a casa box di frutta e verdura fuori dall’ordinario, con piccoli difetti estetici, in chiave anti-spreco. Ha guidato il nuovo round United Ventures, con la partecipazione di Niccolò Maisto e dei soci esistenti, tra cui CDP Venture Capital SGR

23 Nov 2022

Babaco Market, il servizio di e-grocery che combatte lo spreco alimentare, ha chiuso un nuovo round di finanziamento di serie A da 6,3 milioni di euro.

Il round è stato guidato dal lead investor United Ventures, fondo di investimento di venture capital in ambito tecnologico, con la partecipazione del Founder di FaceIt Niccolò Maisto e dei soci esistenti CDP Venture Capital SGR per il tramite del Fondo Acceleratori, Seven Investments, Feel Venture, Doorway, Startupbootcamp Foodtech, Boost Heroes, Plug and Play, NextUp e LVenture Group.

Il round di finanziamento va ad aggiungersi ai precedenti portando la raccolta totale a 8, 1 milioni di euro. La nuova iniezione di capitali arriva in un momento in cui Babaco Market continua a crescere con un ulteriore espansione delle zone attive in Italia: ad oggi Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte, con circa 500 comuni serviti. Si prevede un ulteriore rafforzamento del team in vista dell’internazionalizzazione del servizio.

Che cosa fa Babaco Market

Nato nel 2020, Babaco Market è un servizio di delivery in abbonamento che porta direttamente a casa dei consumatori delle box di frutta e verdura fuori dall’ordinario, che, per piccoli difetti estetici, non rientrano negli standard dei tradizionali canali di distribuzione e per questo rischiano di essere sprecati. I prodotti includono eccellenze del territorio italiano tra cui presidi slow food. Il servizio è attivo per ora nelle province di Bologna, Reggio Emilia, Parma, Modena, Torino, Padova, Milano, Monza, Varese, Bergamo, Brescia, Como, Novara, Lecco, Pavia e Lodi.

WHITEPAPER
Mobilità sostenibile: una guida a progetti, incentivi e ruolo chiave di sharing e veicoli elettrici

In linea con la propria missione di sostegno concreto e attivo alla filiera agroalimentare, Babaco Market collabora con oltre 100 produttori sparsi lungo tutto il territorio nazionale. L’azienda si impegna a recuperare prodotti con imperfezioni estetiche e sovrapproduzioni che faticano a trovare sbocco commerciale attraverso i canali distributivi tradizionali.

Alle radici della sua nascita c’è la pandemia: la società fondata a Milano da Francesco Giberti (oggi CEO) e Luca Masseretti (CFO) intendeva rispondere a due nuove esigenze dei consumatori: la crescita dei servizi di spesa online e l’aumentata consapevolezza dell’importanza di un consumo più sostenibile.

Una mission ambiziosa che ha portato al conseguimento di traguardi importanti in questi primi due anni di attività: dopo aver chiuso il 2021 con oltre 35.000 box consegnate e circa 800.000€ di fatturato, Babaco Market ha registrato nel 2022 una crescita importante con più del raddoppio degli ordini e del fatturato, contribuendo a salvare dalla nascita ad oggi oltre 700 tonnellate di cibo.

Spreco alimentare: un problema che le aziende devono risolvere

Massimiliano Magrini, Managing Partner di United Ventures, ha dichiarato: “Lo spreco alimentare rappresenta oggi un problema enorme da risolvere. Incoraggiando il consumo di frutta e verdura da produttori indipendenti di qualità in un sistema distributivo innovativo, Babaco Market offre una soluzione a questo problema e al contempo risponde all’esigenza sempre più sentita da tante persone di condurre uno stile di vita più sano, più sostenibile e a costi accessibili. Si pone all’intersezione di diverse tendenze irrevocabili e urgenti, avendo come fattori distintivi un team dotato di bravura operativa e profonda conoscenza del mercato, una esperienza del cliente ottimale, una strategia basata sui dati, e la capacità di attrarre talenti grazie alla forte cultura aziendale. Questi sono secondo noi i fattori chiave che permetteranno alla società di conquistare un forte posizionamento in Europa nel mercato dell’online grocery. Siamo entusiasti di accogliere Babaco Market nel portfolio di United Ventures e supportare Francesco Giberti e il suo team nel percorso di crescita della società”.

Stefano Molino, Senior Partner del Fondo Acceleratori di CDP Venture Capital ha dichiarato: “siamo molto contenti di continuare a supportare la crescita di Babaco, dopo aver investito nella fase seed abbiamo partecipato a questo importante round di Series A. Babaco intercetta delle esigenze fondamentali nel mercato coniugando un servizio efficace e conveniente con una forte attenzione ai temi della sostenibilità ambientale che sarà sempre più determinante negli anni a venire Il round permetterà alla società di consolidare la crescita sul mercato italiano e porre le basi dell’espansione internazionale ”.

“Non potremmo essere più entusiasti di dare il benvenuto a United Ventures nella nostra famiglia di investitori. United Ventures è un forte sostenitore di Babaco Market e conosce in modo approfondito la tecnologia di consumo”, commenta Francesco Giberti, CEO e Founder di Babaco Market. “Babaco Market continuerà ad investire nella crescita del proprio team con il duplice obiettivo di rafforzare la lotta allo spreco alimentare e costruire una filiera eCommerce sostenibile, supportando il comparto agricolo italiano con la valorizzazione di piccole produzioni non considerate dai canali di distribuzione mainstream. Attualmente i prodotti che vengono destinati alle box arrivano da tutto il Paese, contribuendo a far conoscere eccellenze locali provenienti da tutte le aree geografiche d’Italia. Questo nuovo round di finanziamento ci permette di pensare ancora più in grande, guardando con fiducia ad una prossima internazionalizzazione del servizio”.