OMNICANALITÀ

Benetton: quali tecnologie usa per migliorare il lavoro degli addetti alle vendite in negozio



In 1.200 negozi Benetton in Italia, Spagna, Francia, Germania e Cipro è già attiva una soluzione di POS omnichannel progettata per migliorare l’esperienza d’acquisto e supportare gli store assistant. Ecco come funziona

di Pierluigi Sandonnini

Pubblicato il 18 Gen 2023


Benetton e le tecnologie per gli store assistant

 

Il Gruppo Benetton si pone all’avanguardia in fatto di digital trasformation: sono oltre 1.200, infatti, i negozi in Italia, Germania, Cipro, Spagna e Francia in cui la customer experience è stata unificata su canali differenti, assicurando al contempo il massimo livello di conformità con i sistemi normativi e fiscali dei Paesi di riferimento, dalla certificazione ISO 27001 alla GDPR compliance.

Una soluzione cloud in collaborazione con due aziende dell’IT

Il progetto messo in atto dal Gruppo Benetton è stato attuato adottando le soluzioni cloud di due aziende operanti nell’Information Technology: Cegide Engineering. La prima è attiva nell’offerta di soluzioni software di business management per la trasformazione digitale e omnichannel di aziende operative nel settore retail specializzate in fashion & luxury. Engineering è la Digital Transformation Company che supporta le aziende e le organizzazioni nella loro evoluzione grazie alla conoscenza dei processi aziendali nei vari segmenti di mercato, sfruttando le opportunità offerte da tecnologie digitali avanzate e soluzioni proprietarie o di partner. Entrambe operano in tutto il mondo.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale in negozio: scopri come fare

La digitalizzazione degli store Benetton

La collaborazione è nata dall’esigenza di Benetton Group, presente nei principali mercati con la sua rete commerciale, di digitalizzare i propri store, garantendo un maggiore empowerment dello staff adibito alle vendite e un’esperienza di acquisto omnicanale senza soluzione di continuità, fluida e sicura, per i propri clienti.

Il progetto tra Benetton, Cegid ed Engineering è iniziato nel 2019 con 4 negozi pilota, diventati 29 nel 2020. Sono state messe a confronto diverse tecnologie attraverso dei Proof of Concept in alcuni store, fino ad arrivare a scegliere la soluzione Cegid Retail Y2, oggi adottata – con la collaborazione di Engineering – in oltre 1200 punti vendita. Ma il traguardo è arrivare a estendere la soluzione in cloud a 1500 negozi in tutto il mondo.

Immagine che contiene parete, interni, soffitto, bianco Descrizione generata automaticamente

Obiettivo: migliorare la user experience degli store assistant 

Benetton Group ha già riscontrato dei vantaggi dalla centralizzazione della gestione dei dati, potendo godere di maggior controllo, monitoraggio e sicurezza sulle informazioni relative alla ‘storia’ del consumatore, all’inventory, così come a quelle specifiche delle attività dello store, beneficiando di un’integrazione semplificata dell’ERP retail con gli altri sistemi aziendali preesistenti. La soluzione adottata ha migliorato concretamente la user experience degli store assistant, ovvero degli addetti alla vendita, in termini di maggiore rapidità e riduzione del margine di errore, aumentandone l’efficienza, assottigliandone le attività a scarso valore aggiunto e incrementando la portata del suo ruolo fondamentale all’interno del processo di acquisto; tutto ciò si è risolto in un’ottimizzazione dell’esperienza del consumatore, che viene accompagnato per tutto lo shopping journey.

 Descrizione generata automaticamenteMarco Moschini, CIO di Benetton Group, afferma: “Poter contare su una soluzione affidabile, moderna e scalabile come quella di Cegid ci permette di focalizzarci sulla trasformazione digitale dei nostri negozi, facilitando ad esempio il lavoro dei nostri team di vendita. Sarà infatti possibile sfruttare tutte le potenzialità direttamente da smartphone, come il controllo dello stock in tempo reale o la vendita in mobilità.”

Immagine che contiene testo Descrizione generata automaticamente

In cosa consiste la soluzione adottata dal Gruppo Benetton 

La soluzione adottata dal Gruppo Benetton consiste essenzialmente in un POS omnichannel studiato per migliorare l’esperienza d’acquisto. Come partner di Cegid, Engineering ha supportato Benetton Group in tutte le fasi di progetto nell’adozione della soluzione Cegid Retail Y2, guidandolo alla definizione del modello attraverso gap analysis puntuali, volte a evidenziare e individuare le specificità del singolo Paese. Durante le attività di rollout, i team Engineering hanno gestito lo staging e l’installazione del parco macchine durante la fase di configurazione base dei sistemi di cassa del punto vendita, garantendo nel giorno del go-live l’affiancamento del personale dei negozi, con formatori certificati, così da guidare il cambiamento nel modo più efficace. Dal momento in cui ogni store Benetton inizia a usare le nuove casse con Y2 Cegid, viene quindi supportato dal servizio di Retail Store Support di Engineering, che prevede un punto di contatto unico e l’eventuale supporto di personale on-site per sistemazione/sostituzione dell’hardware di negozio. “Negli ultimi anni la digitalizzazione del settore Retail ha subìto una forte accelerazione, cambiandone in modo profondo le strategie di business”, afferma Maurizio Pecori, Direttore della divisione Industry, Retail & Service di Engineering.

Il percorso intrapreso dal Gruppo Benetton non si ferma certamente qui. “Stiamo già lavorando per ampliare la partnership nel prossimo futuro”, afferma Mario Davalli, Country Manager Cegid per il Sud Europa. “Sono in corso altri due progetti pilota che rafforzeranno ulteriormente la nostra relazione negli ambiti dell’omnichannel e della mobilità e siamo certi che insieme potremo offrire agli utenti una multicanalità ottimizzata e ancora più efficiente”.

QUI un video sulla trasformazione digitale di Benetton

Why Benetton chose Cegid Retail for the digital transformation of its stores around the world

Benetton e il Metaverso

Nel mese di giugno 2022, Benetton ha inaugurato la propria era phygital, rendendo un tutt’uno l’esperienza del mondo fisico e del mondo virtuale attraverso un’iniziativa coinvolgente e interattiva dal nome PlayChange, accessibile attraverso la piattaforma Roblox. L’evento ha segnato l’ingresso del Gruppo nel paradigma del Metaverso. Lo store virtuale PlayChange, che prende il nome dall’attività di lancio dell’iniziativa realizzata in occasione della Milan Fashion Week di febbraio 2022, si presenta con lo stesso look raffinato e minimalista realizzato per il flagship di corso Vittorio Emanuele a Milano.

Già nel 2019, Benetton aveva sperimentato i vantaggi delle vetrine digitali nello store di Oxford Street a Londra, in cui le arcate LED di grandi dimensioni rivestono i due piani del punto vendita, creando un effetto scenico ben visibile da tutta la strada. La vetrina, protagonista del negozio fisico, diventa anche la protagonista del digital engagement e della customer experience.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!