Smart road, il ministero dei Trasporti pensa agli autobus del futuro: connessi e multifunzionali | Economyup

INTERNET OF THINGS

Smart road, il ministero dei Trasporti pensa agli autobus del futuro: connessi e multifunzionali



Gli autobus per il trasporto pubblico, oltre a portare passeggeri, potrebbero svolgere contemporaneamente altre funzioni come trasporto merci o vigilanza sulle strade grazie alle potenzialità offerte dalle smart road. Lo ha sottolineato un funzionario del MIT a un incontro di FPA. Tecnologia chiave: l’Internet of Things

18 Ott 2019


In futuro gli autobus per il trasporto pubblico locale potrebbero svolgere contemporaneamente anche altre funzioni (trasporto merci, vigilanza sulle strade) grazie alle potenzialità offerte dai progetti di smart road. Lo ha detto a margine del Cantiere IoT per i servizi pubblici locali, organizzato a ottobre da FPA in collaborazione con Enel X, Engie e Huawei, Roberto Bianca, funzionario della Direzione Generale per i sistemi informativi e statistici del ministero dei Trasporti (MIT).

Che cos’è la smart road

La Smart Road è una “strada intelligente” sulla quale i veicoli possono comunicare e connettersi tra di loro. L’obiettivo delle smart road è agevolare il trasporto grazie all’implementazione di sistemi di rilevazione del meteo e del traffico attraverso i quali i viaggiatori possono richiedere in tempo reale informazioni su condizioni stradali o altre particolari  situazioni. Inoltre le smart road possono fornire indicazioni su servizi di deviazione dei flussi di traffico in caso di incidenti, suggerimenti di traiettorie alternative, interventi sulle velocità per evitare congestionamento, gestione di accessi, parcheggi e rifornimenti, interventi tempestivi in caso di emergenze, suggerimenti su luoghi di ristoro in prossimità del percorso.

Smart road, che cosa sono le strade intelligenti del futuro e a che punto siamo in Italia

Che cosa ha fatto il ministero dei Trasporti per le smart road

In Italia, nel 2018, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato il via libera, attraverso un decreto ministeriale, alla trasformazione delle strade in Smart Road. La legge definisce interventi, tempi e tipologie di strade interessate. In particolare individua gli standard funzionali per realizzare strade più connesse e sicure che, grazie alle nuove tecnologie introdotte nelle infrastrutture stradali, possano dialogare con gli utenti a bordo dei veicoli, per fornire in tempo reale informazioni su traffico, incidenti, condizioni meteo, fino alle informazioni turistiche che caratterizzano i diversi percorsi.

WHITEPAPER
Una guida per l'industria automobilistica nell'era della sostenibilità
Automotive
Manifatturiero/Produzione

QUI la versione integrale del Decreto Smart Road

Autobus connessi: che cosa ha detto Roberto Bianca del MIT

“Il MIT è stato tra i primi al mondo a normare la sperimentazione dei veicoli a guida automatica e connessa” ha ricordato Roberto Bianca durante l’incontro organizzato da FPA. “Una forte innovazione applicata all’ambito urbano che sicuramente potrà accrescere la sicurezza stradale e la qualità della vita dei cittadini”.

Quindi ha fornito qualche dettaglio sui progetti futuri relativi agli autobus che correranno sulle smart road. “Possiamo pensare a uno shuttle bus che effettua il servizio di trasporto pubblico locale ma, allo stesso tempo, effettua un servizio di vigilanza delle strade, trasportando contemporaneamente anche delle merci”. In sostanza un unico mezzo che tuttavia effettua molteplici servizi, migliorando la sostenibilità ambientale e la qualità della vita dei cittadini.