Monopattini elettrici: Dott sbarca a Milano e Roma con 1750 mezzi in sharing | Economyup

FASE 2

Monopattini elettrici: Dott sbarca a Milano e Roma con 1750 mezzi in sharing



La società europea fondata in Olanda porta 1000 monopattini elettrici a Roma e 750 a Milano. “Contribuiamo a un nuovo sistema di mobilità urbana integrata che aiuta a rispettare il distanziamento sociale nella Fase 2” dice Andrea Giaretta, General Manager Dott Italia

03 Giu 2020


Dott

Dott invade Roma con 1000 monopattini elettrici e Milano con 750.

Con l’inizio della Fase 2, sta acquisendo sempre più importanza la micromobilità sostenibile, che consente di integrare il trasporto pubblico e contribuisce a mantenere il distanziamento sociale in un momento complesso e da affrontare con la massima cautela.

In questo contesto la società olandese fondata nel 2018 da Maxim Romain e Henri Moissinac si espande in Italia, come peraltro aveva previsto già in era pre-Covid.

Monopattini elettrici: 34 milioni di dollari per Dott in vista dell’espansione in Italia

Dott a Roma

La startup europea, attiva nel settore della micromobilità urbana in condivisione, ha annunciato il 29 maggio scorso il lancio del servizio di sharing nella città di Roma con 1000 monopattini elettrici.

“Roma è una città importante su cui noi di Dott siamo pronti ad investire tanto – ha affermato Andrea Giaretta, General Manager Dott Italia – la già nota complessità che caratterizza la mobilità romana assume ancor di più carattere di urgenza in questo particolare momento storico. Dott ha studiato e realizzato un sistema ad hoc per collegare le varie zone della città in modo sostenibile, sicuro e senza ingombrare troppo  spazio. Il tutto  è  reso  possibile  anche  grazie  alle  nuove  infrastrutture sviluppate dall’amministrazione comunale che ha dimostrato di voler realmente intraprendere la strada della mobilità alternativa”.

Dott a Milano

Intanto, a Milano, già dal 20 maggio ci sono 750 nuovi monopattini elettrici Dott.

EVENTO - 4 NOVEMBRE 09:30
Città e territori: dall’emergenza alla ripresa
Smart city

“La città di Milano è la capofila italiana della Fase 2, animata da una spinta molto forte  verso la ripresa delle attività quotidiane – spiega Andrea Giaretta – in questo contesto, Dott contribuisce con i propri monopattini, sostenibili, agili e sicuri, alla realizzazione di un nuovo sistema di mobilità urbana integrata che risponde alla necessità  di      rispettare    il         distanziamento sociale. Siamo felici di collaborare con l’Amministrazione Comunale di Milano, così attenta alle attuali esigenze di mobilità alternativa e impegnata in prima fila con la creazione di nuove infrastrutture dedicate.”

“Abbiamo allargato a 6 mila il numero dei monopattini in sharing a Milano per semplificare la mobilità dei cittadini quindi diamo il benvenuto al nuovo operatore Dott” ha dichiarato Marco Granelli, Assessore alla Mobilità per il Comune di Milano. “Abbiamo visto che il monopattino elettrico è una modalità di spostamento che funziona e  piace  ai cittadini, con un aumento di utilizzi rilevati al 22 maggio del 60% rispetto al periodo del lockdown totale. Il monopattino elettrico è perfetto per gli spostamenti urbani ma non ci stancheremo di ripetere che la strada è un luogo di convivenza e va vissuta con responsabilità e prudenza”.

La  flotta  di  Dott, sostiene l’azienda,  risponde  pienamente  alle  necessità  della  società  post  Covid19: monopattini costantemente controllati e igienizzati da un team interno, seguito e formato da un team operativo con una solida esperienza maturata nelle altre città europee in cui Dott è già attiva.

Come è nata la startup della micromobilità

Dott è una startup europea attiva nel settore della micro-mobilità urbana, operativa in Belgio, Francia, Germania, Polonia e Italia con 12 città. Nata ad Amsterdam nel 2018 da un’idea di Maxim Romain e Henri Moissinac, Dott raccoglie un investimento complessivo di 50 milioni con due rounds nel 2019. Il round di luglio 2019 da 34 milioni di dollari, ovvero 30 milioni di euro (Serie-A) era co-diretto dai precedenti investitori, il fondo EQT Ventures, un importante fondo europeo con portafoglio complessivo superiore a 566 milioni di euro, e Naspers, gruppo internazionale e uno dei maggiori investitori tecnologici al mondo, attraverso la sua divisione Naspers Ventures. Tra gli altri investitori c’era anche una realtà fondata da un italiano, lo U-Start Club. Altri investors: Axel Springer Digital Ventures, Felix Capital e FJ Labs.

Come funziona l’app Dott

Le operazioni di ricarica e manutenzione sono gestite internamente in un  magazzino di proprietà utilizzando solo energia 100% green, nel rispetto di tutti i canoni di sicurezza. Anche la gestione della flotta è affidata a personale interno, opportunamente formato e pronto a muoversi in città, non limitandosi al posizionamento giornaliero della flotta su strada ma andando oltre, accertandosi che i veicoli restino nell’area operativa e vadano a integrarsi perfettamente nel contesto urbano, tramite una tecnologia proprietaria che consente di monitorare lo stato e la posizione dei veicoli h24.

Completa il pacchetto un servizio clienti dedicato, pronto a rispondere a tutti i quesiti che possono sorgere quando ci si approccia a un mezzo così nuovo per la città.

Come  funziona  il  servizio?  Il noleggio  dei  monopattini  avviene tramite app, avendo creato prima un account. Dalla mappa in-app si cerca il veicolo più vicino, lo si raggiunge, si inquadra il QR code e si parte. Sempre dall’app si termina la corsa, facendo attenzione a parcheggiare il monopattino all’interno dell’area operativa e rispettando gli spazi cittadini.

Quanto costa il servizio? C’è una tariffa standard, Pay per ride, (1 euro di sblocco + 0,19 cent al minuto) ideale per quanti utilizzano il monopattino una tantum o si approcciano per la prima volta alla micromobilità sostenibile, curiosi di provarla.

Sono disponibili anche due tipologie di pacchetti, pensate per soddisfare le esigenze di chi vuole scegliere la mobilità sostenibile in condivisione per i propri spostamenti giornalieri. Nello specifico:

Sblocco free, pacchetto da 4,90: 100 sblocchi gratuiti, valido per 7 giorni.

Andata e ritorno, pacchetto da 4,99: sblocchi e primi 15 minuti inclusi, valido per 2 corse, per 24 ore.

L’utente può selezionare l’offerta che preferisce direttamente dall’app: si inquadra il QR code, si decide quale offerta fa al caso proprio, la si acquista e si parte per la propria corsa. Sempre dall’area utente è possibile verificare lo stato di avanzamento del pacchetto.

Dov’è disponibile Dott? L’area operativa è comodamente consultabile in-app; sulla mappa sono evidenziate le caratteristiche di ogni zona, anche i luoghi in cui non è consentita la sosta.

EVENTO - 3 NOVEMBRE 09:30
Green new deal: verso un nuovo modello di sviluppo
Logistica/Trasporti
Manifatturiero/Produzione