Il big dell'energia Iberdrola lancia in Italia una soluzione di smart mobility per la ricarica auto | Economyup

MOBILITÀ SOSTENIBILE

Il big dell’energia Iberdrola lancia in Italia una soluzione di smart mobility per la ricarica auto



Il gruppo spagnolo Iberdrola, da tre anni attivo in Italia, lancia una stazione di ricarica per l’auto elettrica “a parete” che promette rapidità e sicurezza. Ecco come un colosso dell’energia sostenibile entra nel mercato della mobilità smart

02 Nov 2020


Iberdrola

Una grande azienda dell’energia, la spagnola Iberdrola, propone in Italia una soluzione legata alla smart mobility, la mobilità del futuro “intelligente” e sostenibile, per la ricarica delle auto elettriche a casa.

La decisione dell’azienda spagnola, che figura tra i leader mondiali di produzione di energia da fonti rinnovabili, è sostenuta dalle previsioni sul mercato dei veicoli elettrici in Europa: nonostante l’impatto della pandemia, entro pochi anni dovrebbe raggiungere una quota del 12-15%. Una crescita auspicabile per riuscire a migliorare la qualità dell’aria nelle nostre città: l’Unione Europea identifica nei trasporti la principale causa di inquinamento atmosferico, con gravi ripercussioni sulla salute, in particolare nelle aree urbane. Infatti, nonostante a livello europeo le emissioni di CO2 siano diminuite del 17% in due decenni, il settore dei trasporti ha aumentato le proprie emissioni del 22% nello stesso periodo e ora è responsabile del 26% delle emissioni europee totali. I veicoli elettrici, e le soluzioni ad essi correlate, possono contribuire a trasformare lo scenario.

Come è nata e che cosa fa Iberdrola

Il Gruppo Iberdrola, con una storia alle spalle di ben 170 anni, è oggi un’azienda multinazionale che produce e fornisce energia elettrica per circa 100 milioni di persone nei Paesi in cui opera ed è pioniera nello sviluppo di reti intelligenti con una capacità di accumulo fino a 4 GW di energia eccedente. Dal 2016 è attiva nel mercato italiano, prima nelle grandi aziende, poi nelle piccole e medie imprese e infine, nel novembre 2017, nelle case delle famiglie italiane attraverso offerte di fornitura elettrica e gas.

Ora il gruppo propone una soluzione per la mobilità privata che prevede l’installazione di Wallbox favorendo la ricarica dei veicoli elettrici presso la propria abitazione. Inoltre, grazie a una partnership siglata con evway, marchio di Route220, PMI innovativa nata per fornire un servizio nuovo e completo a chi guida elettrico, i clienti di Iberdrola che attiveranno il prodotto Smart Mobility Home potranno usufruire di sei mesi di ricarica gratuita presso tutti i punti di ricarica pubblica accessibili attraverso l’app evway.

Come funziona la Wallbox per la smart mobility

La Wallbox di Iberdrola è una stazione di ricarica per l’auto elettrica “a parete” appositamente creata per ricaricare rapidamente e in  sicurezza l’auto elettrica.

A differenza di una presa domestica tradizionale (come le Schuko), le Wallbox domestiche sono progettate per resistere al rilascio continuativo di energia elettrica a potenze elevate. In caso di selezione del Wallbox Pulsar Plus è incluso anche il modulatore di ricarica, che regola automaticamente la corrente destinata alla carica del veicolo in base al consumo istantaneo dell’abitazione. Si evitano così improvvisi cali di corrente.

WHITEPAPER
Come migliorare la redditività grazie alla digital transformation nel settore industriale
Digital Transformation
IoT

Si può programmare la ricarica nelle ore che si preferiscono direttamente dallo smartphone in modo da poter risparmiare sulla bolletta.

E’ possibile ricaricare al 100% il veicolo anche in sole 2/3 ore (settando alla potenza di 7Kw). La velocità della ricarica è liberamente settabile in base alle caratteristiche della tua abitazione (potenza impianto) e alle esigenze di mobilità

L’acquisto e la posa in opera del prodotto Smart Mobility Home entro il 31/12/2021 dà diritto a una detrazione del 50% sulle spese sostenute, per un ammontare complessivo di spesa non superiore a 3.000€.

“Per noi entrare nella mobilità elettrica – ha dichiarato Lorenzo Costantini, Country Manager di Iberdrola in Italia – significa  poter contribuire alla diffusione di una maggiore cultura green, sotto il profilo economico e sociale, dando impulso alla transizione verso modelli di vita e di consumo più sostenibili”.

Iberdrola ritiene che un maggior ricorso all’elettrificazione dei trasporti – con energia prodotta da fonti rinnovabili – possa accelerare sensibilmente il processo di decarbonizzazione dell’economia favorendo anche la riduzione dell’inquinamento.