Industria4.0, Cisco e Impara Digitale insieme per formare gli insegnanti | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Industria4.0, Cisco e Impara Digitale insieme per formare gli insegnanti

16 Mag 2017

Altri argomenti

Grazie all’accordo tra il colosso IT e l’associazione presieduta da Dianora Bardi, i docenti potranno frequentare gratis online 5 percorsi formativi della Cisco Networking Academy, nata per diffondere le competenze tecnologiche. Agostino Santoni, AD Cisco Italia: «La scuola digitale ha bisogno di loro come agenti di cambiamento»

Agostino Santoni, AD Cisco Italia, all'evento “Verso gli Stati Generali della Scuola Digitale”
Insegnanti a scuola di nuove tecnologie. Cisco Italia e l’Associazione Centro Studi Impara Digitale hanno firmato un accordo per offrire formazione digitale gratuita ai docenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado.

L’iniziativa è stata annunciata oggi 16 maggio in occasione della giornata “Verso gli Stati Generali della Scuola Digitale” che si svolge a Bergamo. All’evento ha preso parte anche l’amministratore delegato di Cisco Italia, Agostino Santoni, intervenendo in una tavola rotonda dal tema “Scuola, lavoro, competenze digitali e soft skills. La scuola verso l’industria 4.0: quali competenze per quale società?”.

Grazie a questo accordo, gli insegnanti potranno frequentare gratuitamente online cinque percorsi formativi del Programma Cisco Networking Academy, che ha l’obiettivo di diffondere le competenze digitali necessarie per vivere, lavorare ed essere cittadini a pieno titolo in un mondo sempre più interconnesso.

I corsi messi a disposizione sono: “Introduzione all’Internet delle Cose”, “Introduzione alla Cybersecurity”, “Imprenditoria Digitale”, “Get Connected-Connessi e Sicuri” ed infine un corso dedicato a NDG Linux.

Mentre Cisco si occuperà di offrire la formazione tramite la piattaforma didattica online dedicata e con il supporto di propri professionisti, l’Associazione Centro Studi Impara Digitale, presieduta da Dianora Bardi, metterà a disposizione i propri formatori, che avranno un ruolo di tutor e assolveranno al compito di controllare e certificare le ore di formazione effettivamente erogate nei corsi.  A fine corso Cisco consegnerà ai partecipanti una certificazione.

VIDEO – Dianora Bardi, da Tacito a Steve Jobs: così la scuola si può fare con il digitale

Cisco investe in questo progetto – ha commentato Agostino Santoni – perché la scuola digitale ha bisogno come agente di cambiamento degli insegnanti. Solo con la loro partecipazione è possibile introdurre con successo nella scuola nuovi modi di insegnare, di apprendere e coinvolgere gli studenti in percorsi di formazione dedicati alle competenze e alle opportunità del digitale”.

La collaborazione con Impara Digitale rafforza per Cisco l’impegno preso per accelerare la digitalizzazione del nostro paese con il piano di investimenti Digitaliani lanciato nel gennaio 2016 in cui la formazione ha un ruolo centrale. Nel quadro di questo piano Cisco ha anche stretto accordi con il Ministero dell’Università e della Ricerca scientifica (Miur) per formare 100.000 studenti in 3 anni e 5.000 tra insegnanti e personale amministrativo della scuola in ambito digitale

“Con questo accordo, vogliamo dare la massima possibilità a tutti gli insegnanti del nostro Paese di utilizzare e quindi verificare in prima persona strumenti per la formazione digitale che riteniamo validi” afferma Dianora Bardi, Presidente del Centro Studi Impara Digitale. “La chiave per fare in modo che la scuola italiana accolga pienamente le opportunità della digitalizzazione è nelle loro mani”.

Altri argomenti

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati