World Business Forum, 10 anni di idee sul business | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

World Business Forum, 10 anni di idee sul business

31 Ott 2013

L’evento, in corso a Milano, giunge alla decima edizione. “Dieci anni di pietre miliari e di svolte che hanno ridefinito il ruolo del leader e le regole dell’engagement” spiegano gli organizzatori. Per l’occasione sarà distribuito il Manifesto di EconomyUp.it, con le 10 parole chiave per lo sviluppo e la mappa dell’ecosistema italiano delle start up

Il World Business Forum celebra quest’anno la propria decima edizione: dieci anni che hanno portato le persone a interagire, pensare e ripensare il mondo del business, ispirandole ad andare oltre. “Dieci anni di pietre miliari e di svolte – spiegano gli organizzatori – che hanno ridefinito il corso del business, il ruolo del leader e le regole dell’engagement. Abbiamo visto e abbiamo partecipato alla riorganizzazione del panorama economico globale, ed insieme abbiamo riscoperto l’essenza di quello che significa oggi il management, e cosa significherà in futuro. E il 5 e 6 novembre, al MiCo Milano Congressi, alcuni dei nomi più autorevoli dell’economia, della politica e del management internazionale saranno riuniti per “celebrare il management. Perché ci piace quello che facciamo”.
 
Organizzato da HSM, il Forum si conferma come uno dei massimi eventi al mondo nel settore del Business: circa 2000 senior executive provenienti da 15 paesi diversi si riuniranno per una grande opportunità di confronto, per ascoltare e discutere di economia e leadership, innovazione, branding, trend globali e tecnologia, marketing, design e formazione manageriale, con il comune intento di portare innovazione nella business community.

Durante l’evento, sarà distribuito il Manifesto EconomyUp.it, il primo numero di carta con le 10 parole chiave per lo sviluppo, declinate da 10 campioni del Made in Italy, e la mappa dell’ecosistema italiano delle start up.

Tra gli speaker della due giorni milanese spiccano Andre Agassi, leggenda del tennis mondiale, che parlerà di “Sport, Ispirazione e significato del successo”; Martin Lindstrom, massimo esponente del neuromarketing, che spiegherà “Perché compriamo oggi: dentro la mente del consumatore”; Kevin Roberts, CEO di Saatchi & Saatchi, il cui intervento è intitolato “Quando soffia vento di cambiamento, costruisci mulini a vento, non muri”; Mauro Porcini, Chief designer officer di Pepsico, che illustrerà la figura del “Design Thinker: un diverso tipo di innovatori”; Paolo Ainio, pioniere di Internet in Italia, che relazionerà su “L’informazione, strumento essenziale della civiltà, nella nuova economia digitale”; Gerhard Schroeder, ex cancelliere tedesco, il cui intervento verterà su “La crisi economica in Europa: sfide e soluzioni”; Peter Korsten, vicepresidente di Ibm Global Business Services, che spiegherà come “Sorprendere e deliziare i tuoi clienti”; Luke Williams, esperto del pensiero dirompente, che illustrerà come “Imparare da quello che solitamente si ignora e dal non ovvio”; Tom Peters, esperto indiscusso in fatto di management, che parlerà di “Ripensare il tuo business, ripensare il tuo futuro”; Dan Pink, autorità in materia di creatività e motivazione, che parlerà di “Idee in controtendenza su Motivazione, Innovazione e Leadership”; Álex Rovira, esperto di sviluppo personale, che relazionerà su “Le crisi, fondamentali per la crescita”.
 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati