Un master per diventare esperti di Open Innovation e Corporate Entrepreneurship - Economyup

FORMAZIONE

Un master per diventare esperti di Open Innovation e Corporate Entrepreneurship



Seconda edizione del master dell’Università Campus Bio-medico di Roma con Marzotto Venture Accelerator, che propone due percorsi (open innovation e corporate entrepreneurship) attraverso una modalità phygital. Obiettivo: formare leader dell’innovazione aperta pronti al cambiamento

29 Mar 2022


Photo by Aaron Burden on Unsplash

È partita la seconda edizione del Master in “Digital Open Innovation and Entrepreneurship” di UCBM Academy (Università Campus Bio-medico di Roma) in collaborazione con Marzotto Venture Accelerator. Un master universitario di II livello fruibile in modalità phygital, pensato per formare leader dell’innovazione aperta con tutti gli strumenti necessari a gestire la trasformazione digitale oggi in atto.

Lanciato per la prima volta nel 2020 e guidato dal Direttore Scientifico Prof. Roberto Guida, Head of Innovation, Entrepreneurship & Sustainability Unit Research, il corso si compone di un percorso di Open Innovation e uno di Corporate Entrepreneurship, offrendo così due diversi profili professionalizzanti. Un’opportunità per diventare esperti dell’innovazione capaci di cavalcare l’onda della trasformazione digitale.

Un master di Università Campus Bio-Medico per manager dell’open innovation e startupper

Come funziona il master Digital Open Innovation & Entrepreneurship

Il Master in “Digital Open Innovation and Entrepreneurship” è un percorso di alta formazione progettato per “condurre” la rivoluzione tecnologica di questi ultimi anni.

WHITEPAPER
Come evolve l’Open Banking? Diventa Open Finance: scopri di più
Amministrazione/Finanza/Controllo
Digital Transformation

Con una durata di 12 mesi in frequenza part-time, venerdì e sabato, si rivolge a manager, professionisti e laureati in possesso del titolo di studio di Laurea di vecchio ordinamento, o Specialistica o Magistrale, con la possibilità per oloro che non possiedono il titolo di studio richiesto di frequentare in qualità di uditori.

Il corso ha una struttura modulare, pensata per rispondere alle esigenze dei due diversi profili personalizzanti. Si articola in 6 moduli comuni, 2 moduli caratterizzanti i profili Open Innovation e Corporate Entrepreneurship, e una “on field experience” finale.

I due profili: Open Innovation e Corporate Entrepreneurship

Il profilo di Open Innovation è focalizzato sugli elementi relativi alla gestione dell’innovazione, dall’ideazione alla valorizzazione dell’idea. Mette a confronto modelli innovativi chiusi e aperti, fornendo esempi concreti di governance per implementare un sistema di innovazione.

Il profilo di Corporate Entrepreneurship è invece incentrato sulle conoscenze e le competenze necessarie per implementare un’idea imprenditoriale, dalla definzione del piano strategico alla sua attuazione, valutando decisioni, modelli di business e stimolando autonome attitudini imprenditoriali.

Tutti i moduli integrano una parte teorica con metodologie didattiche esperienziali: business challenge, eventi di networking e learning tour, studiati per fornire un confronto internazionale e toccare con mano strumenti operativi e sfide dell’innovazione tecnologica dei prossimi anni.

Il corso termina con un’esperienza sul campo, declinata in base al profilo scelto e tenendo conto dello status del partecipante:

Per i partecipanti che non lavorano e che hanno scelto il profilo “Open Innovation”, il corso si conclude con un periodo di tirocinio presso una delle aziende partner o altre strutture che operano nel settore dell’innovazione, con l’obiettivo è di integrare le conoscenze teoriche acquisite durante il Master con una concreta esperienza sul campo.

Per coloro che già lavorano e hanno seguito il profilo “Corporate Entrepreneurship”, il processo di formazione sarà invece completato con l’elaborazione di un progetto, che potrà essere sviluppato all’interno dell’azienda di appartenenza in collaborazione con il Technical Staff del Master.

Una formula phygital per un apprendimento più fluido

Il Master è fruibile interamente in modalità phygital, che coniuga il mondo online con quello offline, unendo attraverso la multicanalità gli aspetti migliori di ognuno per creare un processo di apprendimento più fluido e facile. L’approccio phygital è basato su tre parole chiave:

Immediatezza: garantire che le cose accadano in un preciso momento.

Immersione: rendere l’utente parte dell’esperienza.

Interazione: generare uno scambio, necessario per attivare la parte più fisica ed emotiva del processo di apprendimento.

La formula offre così ai partecipanti la libertà di scegliere come e dove immergersi nell’esperienza formativa: una dimensione in cui spazio e tempo si integrano e abilitano le connessioni tra le persone, la fruizione di contenuti e l’utilizzo di luoghi di sperimentazione.

Scopri di più sul sito ufficiale del Master