Porte aperte all'innovazione, a Palermo la prima tappa del festival di FPA
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'EVENTO

Porte aperte all’innovazione, a Palermo la prima tappa del festival di FPA

13 Nov 2018

Palermo capitale della cultura apre le porte all’innovazione con il festival di FPA. Attraverso le voci dei protagonisti la due giorni si propone di raccontare i migliori progetti di innovazione, i promotori e  i benefici e le opportunità che le tecnologie possono portare ai territori e alle comunità locali

Palermo racconta l’innovazione sostenibile nel mezzogiorno con la prima tappa del festival Porte aperte all’innovazione. Nelle giornate del 14 e del 15 novembre si svolge presso i Cantieri culturali della Zisa la prima tappa del festival itinerante di FPA che racconta come le politiche di coesione possano supportare lo sviluppo sostenibile nelle regioni del Sud Italia. Numerose le personalità che interverranno nella due giorni, che si concluderà giovedì 15 novembre con la premiazione di APP4Sud, il contest per le migliori App che raccontano la realtà del Mezzogiorno.

L’Innovazione in cantiere a Palermo

I migliori progetti di innovazione nel Mezzogiorno, i loro protagonisti e come le politiche di coesione possono supportare lo sviluppo sostenibile delle regioni del Sud. Questi sono alcuni dei temi al centro di Porte aperte all’innovazione, la manifestazione organizzata da FPA, società del gruppo Digital360, con il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, della Città di Palermo e della Regione Siciliana. L’appuntamento, in programma ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, è la prima tappa di un festival itinerante dell’innovazione che punta a coinvolgere cittadini, associazioni e imprese di diverse città e regioni del Sud Italia. Nel convegno di apertura, intervento a distanza del Ministro per il Sud, Barbara Lezzi.

Palermo racconta la collettività e il territorio

La scelta di Palermo, Capitale della Cultura 2018, assume particolare valore alla luce di un’idea di sviluppo equo e sostenibile del Mezzogiorno, basato sulla valorizzazione delle infrastrutture materiali ed immateriali delle comunità. La sede stessa dei Cantieri, rafforza il messaggio di come gli investimenti comportino benefici concreti e tangibili per le comunità locali attraverso la riqualificazione ed il riuso di spazi pubblici. L’iniziativa si pone l’obiettivo di far emergere una capacità di creare valore spesso messa in secondo piano. Attraverso le esperienze realizzate, le voci dei protagonisti  e grazie al contest App4Sud il festival intende raccontare i migliori progetti di innovazione, i promotori e  i benefici e le opportunità che le tecnologie possono portare a territori e comunità.

Il programma

Porte aperte all’Innovazione offrirà Academy, momenti formativi gratuiti pensati per studenti e professionisti, una galleria multimediale dedicata ai progetti sullo sviluppo del sud, la possibilità di interagire con le invenzioni dei makers e degli Istituti Tecnici del territorio. Gli elevator pitch saranno brevi presentazioni di cinque minuti per ascoltare direttamente dalla voce dei protagonisti come innovare i territori con progetti di legalità, inclusione, talento e innovazione digitale. Ci saranno inoltre momenti dedicati ai nuovi linguaggi dell’arte, assistendo a storie di innovazione di grandi aziende dot-com (Google, Amazon), veri e propri eventi teatrali messi in scena dagli attori professionisti del progetto Companies Talks, per comprendere come funzionano i processi di innovazione attraverso la storia di grandi aziende e dei loro fondatori. Tra gli ospiti, il Vicepresidente e Assessore per l’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao, che interverrà il 15 novembre al convegno “Talento, innovazione digitale e imprese”, evento che vedrà il Keynote speech di Andrea Rangone, CEO Digital360. Già confermata, inoltre, la presenza degli Assessori regionali Iolanda Riolo (Attività produttive) e Roberto Lagalla (Assessore istruzione e formazione), del Vicesindaco del Comune di Palermo, Sergio Marino, e degli Assessori comunali Giovanna Marano (Politiche Giovanili, Scuola, Lavoro, Salute) e Girolamo Turano (Innovazione e mobilità).

APP4Sud, il contest che promuove il territorio

Uno dei momenti più importanti della di Porte aperte all’innovazione sarà la premiazione dei vincitori di APP4Sud, il contest online lanciato da FPA che vuole individuare e promuovere App dedicate ai territori di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia in grado di integrare l’innovazione tecnologica con la capacità di coinvolgere l’utente e raccontare il territorio. Sono 25 le App finaliste di APP4Sud: giovedì 15 novembre alle ore 16.00, verranno annunciate le cinque vincitrici all’interno del convegno “Un’agenda per il Sud: obiettivo 2030”. I partecipanti alla manifestazione avranno la possibilità di sperimentare di persona le App all’interno del “Play 360° Virtual Theater”, il primo cinema virtuale in Sicilia.

Articoli correlati