Next di Telepass e Generali vince il Premio Innovazione Smau per la Mobility - Economyup

IL RICONOSCIMENTO

Next di Telepass e Generali vince il Premio Innovazione Smau per la Mobility



Il dispositivo che unisce assicurazione, telematica, telepedaggio, presentato in Italia da Generali e Telepass nel giugno 2022, ha ottenuto il riconoscimento assegnato da Smau alle “realtà protagoniste del cambiamento”. Dialoga in real time con il conducente, offrendo oltre 30 servizi digitali anche per auto non connesse

13 Ott 2022

La consegna del Premio Innovazione Smau a Telepass e Generali per Next

L’innovazione del nuovo dispositivo Next, realizzato da Telepass con Generali, in grado di rendere l’auto sempre più connessa e di facilitare sempre di più la mobilità delle persone, si è meritato un premio per l’innovazione. Si tratta del Premio Innovazione – Settore Mobility, assegnato in occasione di Smau 2022, appuntamento di riferimento per le imprese innovatrici, che si è svolto l’11 e il 12 ottobre a Milano. Un servizio ricco di opportunità per l’utente, come ha ricordato in questa video-intervista rilasciata a EconomyUp l’amministratore delegato di Telepass, Gabriele Benedetto. Risultato di tre anni di lavoro e di co-innovazione con Generali, Next, ha sottolineato, “rende connesse anche le auto che non lo sono o che sono non aperte allo scambio di dati” e, in concreto, può consentire di pagare le strisce blu senza toccare il cellulare oppure far lavare l’auto rispondendo soltanto “si”  a una domanda.

Perché Next ha vinto il Premio Innovazione Smau

A ritirare il riconoscimento sono stati Aldo Agostinelli, Chief Consumer Sales & Marketing Officer di Telepass e Alberto Busetto, Head of Connected Business di Generali Jeniot. Il Premio Innovazione Smau è dedicato alle realtà che, in diversi settori industriali o nella pubblica amministrazione, hanno implementato una strategia d’innovazione e si sono confermate protagoniste del cambiamento. Innovazione nel modello organizzativo, di prodotto o di processo, trasformazione digitale o open innovation. In totale sono oltre cinquanta le realtà che hanno presentato i loro progetti.

Cos’è Next: un approfondimento

Next è la prima soluzione al mondo per la mobilità connessa e sostenibile che unisce assicurazione, telematica, telepedaggio, presentata in Italia da Generali e Telepass nel giugno 2022. Si tratta di un dispositivo di nuova generazione che, installato a bordo del veicolo, dialoga in real time con il conducente e consente di coniugare il meglio dei servizi di mobilità e assicurativi, permettendo al contempo la personalizzazione della propria polizza sulla base dell’uso del veicolo e del tipo di utilizzo. Next offre oltre 30 servizi digitali: dal telepedaggio al pagamento carburante e parcheggio con comando vocale, dal real time coaching per ridurre il rischio sulla strada, all’assistenza automatica in caso di emergenza. Questo innovativo dispositivo permette, inoltre, di geolocalizzare la propria auto, pagare il bollo e attivare la notifica di memo, mentre tramite l’app Telepass è possibile prenotare il servizio di lavaggio a domicilio, offerto da Wash Out (società del gruppo Telepass).

QUI la video-intervista su Next a Gabriele Benedetto, AD di Telepass, a EconomyUp

 

Gabriele Benedetto (Telepass): con Next portiamo l’innovazione anche nelle auto non connesse

 

Next e la sostenibilità

Con Next l’utilizzo della telematica è una leva di sostenibilità che incentiva comportamenti responsabili alla guida generando un impatto sociale e ambientale positivo.

Impatto sociale: 1 cliente su 3 guida in maniera più sicura con il real time coaching; la copertura auto è social ed estendibile fino a 5 parenti; vengono dimezzati i tempi di attivazione emergenza con sistema “e-call”. In Europa si stima che potrebbero essere salvate 2.500 persone all’anno.

Impatto ambientale: fino al 50% di risparmio del carburante con stile di guida virtuoso; coperture 100% elettriche per riduzione emissioni; oltre 48 tonnellate di carta stampata risparmiata grazie al 70% di polizze digitali; oltre 3.350 tonnellate di CO2, pari a 35.000 viaggi da Roma a Milano risparmiate grazie al telepedaggio (Studio Ca’ Foscari, giugno 2021).

Le ragioni della co-innovazione Telepass-Generali

Negli ultimi anni Generali e Telepass hanno intrapreso un percorso che vede l’innovazione come elemento centrale per lo sviluppo del business. Per Telepass la mission è facilitare la vita delle persone in movimento e liberare il loro tempo; Generali punta a innovare l’assicurazione per la mobilità assicurando lo spostamento delle persone, non più solo il veicolo. Un percorso, quindi, di trasformazione dalla classica RC Auto a nuova mobilità connessa con telematica e servizi digitali per essere Partner di Vita con più prevenzione, assistenza e rapidità, convenienza e scelte sostenibili.