Impresa 4.0, ecco che cosa farà la World Manufacturing Forum Foundation | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DIGITAL TRANSFORMATION

Impresa 4.0, ecco che cosa farà la World Manufacturing Forum Foundation

23 Mag 2018

La Fondazione è una piattaforma aperta con l’obiettivo di stimolare e diffondere la cultura industriale italiana in tutto il mondo. A promuoverla sono Confindustria Lombardia, Politecnico di Milano e Intelligent Manufacturing System. Il Forum in programma a fine settembre

Valorizzare il potenziale manifatturiero della Lombardia, consacrandolo a livello mondiale. Sfruttando anche le potenzialità della cosiddetta Industria4.0. È questo l’obiettivo della World Manufacturing Forum Fondation , la fondazione presentata il 21 maggio a Milano presso l’aula magna del Politecnico. I promotori dell’iniziativa, sono Confindustria Lombardia, Politecnico di Milano e Intelligent Manufacturing System. Dalla collaborazione di questi soggetti prende vita una piattaforma aperta che si pone l’obiettivo di stimolare e diffondere la cultura industriale in tutto il mondo. L’attività della Fondazione verterà tre pilastri principali: redigere un report annuale sullo stato del settore manifatturiero, una sorta di white paper in cui raccogliere spunti da sottoporre all’attenzione della politica; organizzare un meeting in grado di riunire tutti i principali esperti del settore; realizzare dei “regional events”, ovvero incontri tematici a carattere internazionale.

La conferenza stampa di presentazione della World Manufacturing Forum Foundation

«Dal 2011 a oggi il WMF ha riscosso interesse in tutte le parti del mondo». Ha spiegato Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano durante la conferenza di presentazione dell’iniziativa. «Frutto di un progetto di ricerca, il WMF, oggi è un’iniziativa autorevole riconosciuta a livello globale, resa possibile grazie alla collaborazione di oltre 500 esperti del settore. Si inserisce perfettamente nel meccanismo politico del nostro ateneo, che è basato sulla volontà di creare un ecosistema di innovazione. Perché da soli non si va da nessuna parte. Inoltre siamo convinti che le tecnologie che si stanno sviluppando in questo campo debbano essere presidiate».

«Oggi è un giorno importante per la manifattura lombarda – ha aggiunto Marco Bonometti Presidente di Confindustria Lombardia – con questa Fondazione mettiamo un accento importante sulle eccellenze della nostra regione. Oltre a esaltare la funzione delle nostre istituzioni, abili a comprendere il valore della valorizzazione dell’industria lombarda. Confindustria crede in questo progetto e si è impegnata a investire un milione di euro nei prossimi cinque anni».

«Abbiamo costruito un dream team nell’ambito del manifatturiero capace di guardare al futuro». Ha continuato Fabrizio Sala, vice presidente della Regione Lombardia. «In questo settore i numeri della Lombardia sono importanti, ma dobbiamo crescere ancora. Perché vogliamo che la Lombardia si connetta con il resto del mondo in questo settore».

Dan Nagy, managing director di IMS International, ha concluso così: «Come centro di eccellenza mondiale per l’innovazione, la Lombardia è il luogo perfetto per lanciare questa nuova Fondazione e la sede internazionale per far avanzare la produzione di tutte le nazioni».

Più in generale il World Manufacturing Forum punta a stimolare la consapevolezza e a delineare soluzioni cooperative relativamente alle sfide manifatturiere globali, attraverso il dialogo e con la condivisione delle migliori prassi tra i principali esponeti dei governi, delle industrie e dell’innovazione. L’edizione di quest’anno della World Manufacturing Forum si terrà a Cernobbio il 27 e 28 settembre (presso Villa Erba).

Fabrizio Marino

Sono stato responsabile della sezione Innovazione e Tecnologia de Linkiesta, ho gestito la comunicazione di Innogest, sono Content Creator per PoliHub. Per EconomyUp mi occupo di innovazione e startup.

Articoli correlati