G20 Innovation Hub, il nostro Paese rappresentato da ItaliaCamp | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Eventi

G20 Innovation Hub, il nostro Paese rappresentato da ItaliaCamp

12 Nov 2014

Il network di giovani che collega università e imprese guidato da Fabrizio Sammarco partecipa all’evento in Australia che riunisce leader e innovatori da tutto il mondo per condividere progetti e strategie di innovazione sociale

Fabrizio Sammarco
Siamo onorati di poter rappresentare il nostro Paese in un contesto così autorevole. Ci impegneremo per sostenere la crescita di una nuova Economia delle Soluzioni, in un Hub che contribuirà a consolidare il ruolo e la reputazione degli stati membri del G20 come leader globali in un mondo animato da nuove opportunità, investimenti e innovazione d’impatto”. Così Fabrizio Sammarco annuncia la presenza di ItaliaCamp, il network di giovani che collega Università e imprese, all’Innovation Hub del G20 leaders summit a Brisbane, in Australia.

In occasione dell’evento che riunisce i capi di Stato di 20 Paesi, leader e innovatori da tutto il mondo si incontreranno per condividere progetti e strategie di innovazione sociale.

Il G20 Innovation Hub, che anticipa l’arrivo dei leader mondiali al summit, rappresenta un appuntamento unico per l’ecosistema internazionale impegnato nello sviluppo dell’innovazione sociale e dell’impact investing, presentando le esperienze più significative di social business per condividere e valorizzare le migliori pratiche internazionali. Beyond business as usual è il tema dell’iniziativa.

Il G20 Innovation Hub è ospitato al Brisbane City Botanic Gardens e realizzato da Wise Foundation e Social Outcomes, leader australiani nello sviluppo del social business e nella creazione di nuovi modelli di lavoro collegati alle più innovative infrastrutture finanziarie. L’Hub costituisce un’opportunità di connessione e formazione internazionale attraverso un’analisi globale dei più concreti esempi di social outcomes e sulle relazioni simbiotiche tra business, governo e comunità sia locali che globali.

Il dibattito sarà incentrato sulle modalità con cui l’innovazione sociale, finanziaria e di business può diventare lo strumento per creare nuovo valore d’impatto sociale ed economico, trasformando le buone pratiche in standard d’azione governativa e finanziaria. L’hub composto da 20 organizzazioni (tra cui Uniliver, Virgin Unite, Isis Foundation) rappresenta il primo esempio di marketplace internazionale finalizzato alla creazione di partnership cross-settoriali attraverso il confronto tra rappresentanti governativi, di business e del settore sociale.

La missione di ItaliaCamp all’interno del G20 Innovation Hub, realizzata con la partnership di Fondazione Cariplo, si pone l’obiettivo di contribuire alla costruzione di una rete con cui rispondere attivamente alle più concrete esigenze di innovazione sociale del nostro Paese. La delegazione composta da Fabrizio Sammarco (founder e CEO di ItaliaCamp) e Francesco Pozzobon (responsabile impact investing ItaliaCamp) interagirà con gli altri operatori internazionali in diverse sessioni di lavoro per analizzare la nascita di nuovi mercati e valore legati all’economia civica.

In ambito di innovazione sociale ItaliaCamp ha condotto dal 2010 ad oggi molteplici attività, tra cui la costituzione nel 2012 del primo Centro di Ricerca per l’Innovazione Sociale in Italia (CeRIIS), in collaborazione con le istituzioni e aziende partner della Fondazione: CNR, INPS, Padiglione Italia per EXPO 2015, Enel Green Power, Ferrovie dello Stato Italiane, Invitalia, Mercedes-Benz Italia, Poste Italiane, RCS Media Group, Sisal, Terna, Unipol, Wind. Quindi nel 2013 ItaliaCamp ha promosso e finanziato la redazione del primo Rapporto sull’innovazione sociale, presentato lo scorso febbraio al Center for Social Innovation di New York, proponendo un’innovativa metodologia di misurazione dell’impatto sociale.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati