Forum PA 2018, un guru mondiale e un libro bianco sull'innovazione per il nuovo governo | Economyup

AGENDA

Forum PA 2018, un guru mondiale e un libro bianco sull’innovazione per il nuovo governo



L’esperto in pubblica amministrazione e nuovi modelli di government introdurrà la nuova edizione della tre giorni in programma dal 22 al 24 maggio a Roma. Tra gli ospiti anche Diego Piacentini. L’evento è concepito come “un grande percorso collaborativo di costruzione dell’agenda da presentare al governo che verrà”

03 Mag 2018


Puntare i riflettori dell’innovazione nella pubblica amministrazione e arrivare a definire un Libro Bianco dell’innovazione da consegnare al nuovo governo: è questo l’obiettivo di FORUM PA, manifestazione in programma al Roma Convention Center “La Nuvola” dal 22 al 24 maggio. Che quest’anno aprirà i lavori con  Stephen Goldsmith, uno dei massimi esperti mondiali in materia di pubblica amministrazione e nuovi modelli di government.

Lo studioso americano ha coniugato l’attività istituzionale (ex sindaco di Indianapolis e vicesindaco della città di New York) e la carriera accademica (Direttore del Programma di innovazione delle Amministrazioni presso la Harvard University Kennedy School of Government) ed è autore di numerosi libri, tra cui «Governare con la rete. Per un nuovo modello di Pubblica Amministrazione». Un contributo di livello internazionale che darà il via a tre giorni di lavoro e confronto.

Le sfide di Forum PA 2018

Puntare su una PA rinnovata e aperta e sulla trasformazione digitale come strumento abilitante per lo sviluppo del Paese: questa l’unica via per raggiungere entro il 2030 gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Ecco il filo conduttore del FORUM PA 2018, progettato e organizzato da FPA, società del gruppo Digital360. Tra gli ospiti già confermati, Diego Piacentini, Commissario per l’Agenda Digitale.

I temi di Forum PA 2018

FORUM PA 2018 aprirà quindi un confronto sui temi strategici per la prossima agenda politica del Paese – come la trasformazione digitale, l’agenda urbana condivisa, le nuove frontiere del lavoro pubblico e la programmazione europea post 2020 – e sui temi caldi dello scenario digitale, come la gestione, analisi e integrazione dei dati, la sicurezza ICT, la blockchain, la connettività e il 5G, l’internet of things e l’intelligenza artificiale.

“Mentre aspettiamo la formazione del nuovo governo, è fondamentale rimettere al centro i temi dell’innovazione, scongiurando il rischio di ripartire da zero e di bloccare quei processi di modernizzazione lentamente avviati – sottolinea Carlo Mochi Sismondi, Presidente di FPA –. Per questa ragione FORUM PA 2018 è concepito come un grande percorso collaborativo di costruzione dell’agenda da presentare al governo che verrà”.

ForumPA 2018, ecco il programma in anteprima

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

L’anteprima di Forum PA 2018

Pubbliche Amministrazioni, aziende che lavorano per l’innovazione e organizzazioni della società civile che promuovono un nuovo modo di essere cittadini si confronteranno non solo attraverso convegni e seminari, ma anche in occasioni più aperte e informali. “In questa edizione abbiamo previsto contaminazioni di linguaggi e format innovativi – anticipa infatti Gianni Dominici, Direttore Generale di FPA -. Dal ‘Coffee Corner’ che darà il benvenuto ai visitatori la mattina, ai ‘Companies Talks’, momenti di storytelling per capire i fenomeni imprenditoriali sotto forma di spettacolo teatrale, fino al ‘Processo al digitale’, in cui verrà messa in scena un’udienza alla presenza di giudice, imputati e avvocati”. La tre giorni si chiuderà il 24 maggio con un OST, Open Space Technology, un momento di lavoro comune secondo il paradigma dell’open governance.

Come partecipare a Forum PA 2018

L’ingresso alla manifestazione è libero e gratuito, ma è necessario accreditarsi e iscriversi ai singoli eventi. Su www.forumpa2018.it il programma congressuale in continuo aggiornamento.