Fabrizio Conicella è il nuovo Presidente di APSTI

ECOSISTEMA

Parchi scientifici e tecnologici, Fabrizio Conicella è il nuovo Presidente di APSTI



Passaggio di testimone ai vertici di APSTI, l’Associazione che riunisce 23 Parchi Scientifici e Tecnologici: Conicella è il direttore generale di Bioindustry Park Silvano Fumero SPA succede a Gianluca Carenzo. In programma l’apertura di un dialogo con il Distretto dell’Innovazione che sorgerà nell’ex Area Expo

30 Ott 2018


Fabrizio Conicella è il nuovo presidente dell’Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani (APSTI). Lo ha deciso l’assemblea dei soci APSTI che si è svolta al Milano Innovation District (MIND). L’incontro è stato anche l’occasione per tracciare le linee di indirizzo sul futuro dell’associazione e per aprire un dialogo tra i 23 e il nascente distretto dell’Innovazione che sorgerà sulle aree ex EXPO 2015.

Il nuovo presidente dell’Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani

“I parchi scientifici e le loro società di gestione – afferma il neo presidente APSTI, Fabrizio Conicella – sono uno strumento di crescita economica e territoriale. APSTI li raccoglie e li rappresenta. L’associazione, oltre ad essere un luogo di confronto e di proposta per i parchi scientifici e tecnologici, è anche un punto di riferimento importante per il sistema Paese. Ringrazio l’assemblea e i soci che mi hanno fatto l’onore di eleggermi Presidente. Lavoreremo tutti assieme per rendere APSTI sempre più visibile, autorevole, utile ed attiva con l’obiettivo, attraverso le iniziative che lanceremo e le proposte che condivideremo, di contribuire alla crescita dell’associazione e di tutta la filiera dell’innovazione italiana”.

Fabrizio Conicella

Fabrizio Conicella, eletto a larghissima maggioranza, succede a Gianluca Carenzo che ha svolto il mandato nel periodo 2015-2018. Conicella è il direttore generale di Bioindustry Park Silvano Fumero SPA di Collereto Giacosa (Torino) e da oltre 20 anni si occupa, a livello internazionale, di gestione di progetti di ricerca, trasferimento tecnologico, iniziative di supporto alle startup ed alle imprese, processi di internazionalizzazione e gestione di parchi scientifici, incubatori e cluster. Dal 2015 è membro del CdA di 2i3T, incubatore dell’Università degli studi di Torino e dal 2014 è Vicepresidente del Cluster innovativo bioPmed, dal 2016 membro del Comitato Scientifico dell’ITS Science della vita Piemonte. Insegna Management dell’Innovazione e trasferimento tecnologico presso la medical school dell’Università Piemonte Orientale dal 2012.

Il nuovo consiglio direttivo

Nel corso dell’assemblea è stato eletto anche il nuovo consiglio direttivo APSTI, composto da Luca Capra (Trentino Sviluppo) vice presidente e da Gianluca Carenzo (HIT-Hub Innovazione Trentino) past president; Stefanio Casaleggi (Area Science park), Francesca Gambarotto (Galileo Padova), Salvatore Majorana (Kilometro Rosso), Tommaso Mazzocchi (Polo Tecnologico di Pavia), Giuseppe Scuderi (PSTS Catania), Francesco Senatore (Toscana Life Sciences), Maria Silva (Genova Great Campus), Stefano Soliano (Como Next).

APSTI, il network italiano dei Parchi Scientifici e Tecnologici

Nato per contribuire allo sviluppo della filiera dell’innovazione nel Paese, oggi ne fanno parte 23 soggetti dislocati su tutto il territorio nazionale. I parchi scientifici e tecnologici, le agenzie di sviluppo territoriale, gli incubatori di imprese e di startup innovative e gli altri soggetti aderenti alla rete APSTI sono organizzazioni con lo scopo di promuovere lo sviluppo imprenditoriale e la competitività attraverso l’innovazione. Un ecosistema impegnato ad avviare percorsi di sviluppo, accelerazione e posizionamento sul mercato per le imprese e le startup e per offrire servizi a Università e strutture di ricerca, accelerando i processi di trasferimento tecnologico sul mercato sotto forma di nuovi prodotti, processi e servizi.

 

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link