Efficienza del mercato del lavoro, l'Italia in fondo alla classifica | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

World Economic Forum

Efficienza del mercato del lavoro, l’Italia in fondo alla classifica

09 Set 2013

Secondo i dati del Global Competitiveness Report 2013-2014, il Belpaese è fra le 37 economie al mondo spinte dall’innovazione, ma è al 137esimo posto per efficienza del mercato del lavoro. Sono più competitivi di noi Lituania, Barbados, Repubblica Ceca, Mauritius, Turchia, Polonia, Malesia

L’Italia è fra le 37 economie al mondo spinte dall’innovazione, quindi sul gradino più alto dell’evoluzione economica, ma è al 137esimo posto (addirittura dietro la Grecia, 127esima, e alla Spagna, 115esima) per efficienza del mercato del lavoro (il cui ranking si suddivide in “Flessibilità”, nel quale lo Stivale è 135esimo, e “Efficienza nell’utilizzo dei talenti”, che vede il Belpaese al 134esimo posto). Va un po’ meglio nella classifica globale della competitività, che ci vede al 49esimo posto, in calo però rispetto allo scorso anno quando eravamo 42esimi.

Insomma, i dati del Global Competitiveness Report 2013-2014 danno di che riflettere. Soprattutto se si scorre la classifica verso l’alto e si vede che sono più competitivi dell’Italia perfino Paesi come la Lituania, le Barbados, la Repubblica Ceca, le Mauritius, la Turchia, la Polonia, Malta, Panama, l’Azerbaijan, l’Indonesia, la Thailandia, il Cile, l’Estonia, Porto Rico e la Malesia. E dopo di noi in classifica, ma con lo stesso punteggio, c’è il Kazakistan. Quello sperduto Paese asiatico che tutto il mondo ha preso in giro guardando Borat al cinema adesso rischia di fare le scarpe all’Italia in quanto a competitività.

Leggi il report completo

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati