Come si può massimizzare il valore di una tecnologia innovativa grazie a un approccio aperto? | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Come si può massimizzare il valore di una tecnologia innovativa grazie a un approccio aperto?

30 Mag 2016

Non sempre inserire una nuova soluzione nella propria proposta commerciale è la soluzione migliore. In molti casi può essere più efficace creare una struttura separata, uno spin-off. Ecco qual è il modello di maggior successo

Aiutare le imprese a capire, affrontare e gestire l’innovazione aperta. Con questo obiettivo il Gruppo Digital 360 ha creato la piattaforma di servizi Digital & Open Innovation”, dove è possibile aprire un dialogo con cinque esperti che risponderanno alle vostre domande su come si attiva, si “mette a terra” e si governa un processo di innovazione aperta in grado di creare valore e accrescere la competitività di un’azienda.

Per fare le vostre domande basta cliccare qui

COME SI PUÒ MASSIMIZZARE IL VALORE DI UNA TECNOLOGIA INNOVATIVA
GRAZIE A UN APPROCCIO APERTO?

Risponde Andrea Gaschi,
Associate Partner di PARTNERS4Innovation, società di Advisory del gruppo Digital360

L’inserimento all’interno del proprio portafoglio di offerta non è l’unica opzione per una tecnologia innovativa sviluppata da un’impresa. In alcuni casi, la prospettiva più efficace è creare un’organizzazione dedicata e separata dalla casa madre (spin-off) che si concentri sul portare tale innovazione sul mercato.

Tuttavia la capacità di un’innovazione tecnologica di generare valore può dipendere anche dalla presenza di prodotti, processi e tecnologie complementari. Anche una tecnologia inferiore può avere successo nella battaglia per la definizione di uno standard grazie alla scelta del migliore modello di business per rendere disponibili tali elementi.

Se si accetta l’impossibilità di governare in modo efficace tutti gli elementi di una catena del valore complessa e globale, un approccio aperto all’innovazione può rappresentare la risposta, purché diventi parte integrante della definizione del modello di business dell’impresa.

Il modello di maggior successo in questo contesto è quello basato sulla creazione di una piattaforma attraverso cui prodotti, servizi e competenze dell’impresa possono essere utilizzati da clienti e partner esterni, favorendo una crescita esponenziale delle innovazioni che essi abilitano, spesso nemmeno immaginate da chi aveva originariamente sviluppato tale tecnologia. Si pensi ad esempio ai i processori Intel x86, Microsoft MS-DOS e Windows, Apple iOS e AppStore, i font Adobe PostScript, il formato di punto vendita di JC Penney, ecc.

Per coloro che decidono di intraprendere tale percorso di trasformazione, le principali sfide sono legate alla creazione di un ecosistema di attori esterni che utilizzino la piattaforma e ne favoriscano la diffusione, alla definizione di processi e modelli organizzativi volti a gestire la relazione con tali attori e un modello di ricavo che garantisca al contempo la capacità di far continuamente evolvere la piattaforma e un’equa distribuzione del valore.

OPEN INNOVATION, QUI PUOI LEGGERE TUTTE LE RISPOSTE DEGLI ESPERTI DI ECONOMYUP

Redazione

Articoli correlati