Automattic, ecco la company che ha abolito email e uffici | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

INNOVAZIONE

Automattic, ecco la company che ha abolito email e uffici

07 Nov 2013

La società Usa che gestisce la piattaforma di blogging WordPress ha 190 dipendenti sparsi per il mondo, in contatto tra loro attraverso chat e blog. Ma organizza anche viaggi aziendali per rafforzare lo spirito di gruppo. Il founder Mullenweg: “Per noi conta cosa fai, non chi sei”

Dipendenti sparsi per il mondo e dotati di un bonus per decorare casa come se fossero in ufficio, periodici viaggi aziendali in ogni parte del globo per settimane all’insegna della conoscenza “live” e, infine, totale abolizione dell’uso dell’email, sostituita da commenti sulle chat rooms, dai video su Google Hangout e dai post sui blog: benvenuti nel mondo di Automattic, società che gestisce la popolare piattaforma di blogging, WordPress, e che sta inaugurando un nuovo modo di lavorare, all’insegna della flessibilità e, perché no, della libertà.

Il “brave new world” di Automattic è descritto in un libro “The Year without Pants” scritto da un suo impiegato Scott Berkun. Ex dipendente di Microsoft, Berkun spiega come la company, che pure ha una prestigiosa sede a San Francisco, è cresciuta fino a raggiungere i 190 dipendenti e circa 1 miliardo di dollari di valore senza quasi avere impiegati in ufficio.

I lavoratori sono disseminati in 141 città di 28 Paesi del mondo e ottengono anche un bonus da 2.000 dollari per arredare la loro stanza di lavoro, oltre a un nuovo Mac e altra strumentazione tecnica.

Allo stesso tempo l’azienda riserva un budget elevato per i viaggi. Qualsiasi squadra può incontrarsi dove desidera per una “hack week”, settimana di scrittura dei codici, a Tokyo o ad Atene, ad Amsterdam o a Sidney. Questo per rinsaldare lo spirito di gruppo e permettere alle persone di collaborare meglio sui progetti.

Per quanto riguarda il lavoro quotidiano, Automattic ha deciso di abolire l’uso delle email.  “Nel 2009, a 4 anni dalla nascita – spiega il founder Matt Mullenweg – abbiamo constatato che usavamo troppo la posta elettronica e troppo poco il nostro blog, così abbiamo deciso di rovesciare il modello di comunicazione, rendendo più facile conversare in rete senza mai lasciare la home page”.

È così che dipendenti da tutto il mondo aggiornano e implementano la piattaforma WordPress, un software open source, perciò modificabile da chiunque in qualsiasi luogo si trovi.

“Non è necessario conoscere qualcuno di persona per essere in grado di capire se il suo lavoro è di alta qualità o meno. La nostra idea di meritocrazia è: conta cosa fai, non chi sei”.

A chi gli chiede il segreto del successo dell’azienda Mullenweg spiega: “È difficile ridurre tutto a un solo elemento, ma io ritengo che, al di là di qualsiasi strumento decidi di usare per comunicare, se concedi autonomia alle persone per farle lavorare su qualcosa di significativo, e poni le basi necessarie perché il sistema funzioni in modo veloce, possono succedere cose straordinarie”.

 

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale