Minsait accelera nell'open banking: acquisita la fintech spagnola Afterbanks | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPEN INNOVATION

Minsait accelera nell’open banking: acquisita la fintech spagnola Afterbanks



Minsait, società di Indra che si occupa di consulenza su Digital Transformation e Information Technologies in Spagna e America Latina, ha acquisito il 100% di Afterbanks, startup spagnola che ha lanciato una tecnologia per aggregare dati da diverse banche e elaborare i pagamenti in modo istantaneo e sicuro

07 Ott 2019


Accelerare sull’open banking. È questo l’obiettivo dell’ultima operazione di open innovation messa a segno da Minsait. La società che si occupa di consulenza su Digital Transformation e Information Technologies ha acquisito il 100% della startup spagnola fintech Afterbanks.

Che cosa fa Afterbanks

La startup spagnola Afterbanks ha lanciato una tecnologia che consente di recuperare e aggregare i dati da diversi istituti finanziari in tempo reale e di elaborare i pagamenti in modo istantaneo e sicuro. Questa tecnologia integra l’offerta di Minsait per il settore finanziario con nuove soluzioni in settori quali i metodi di pagamento, data intelligence e soluzioni che facilitano la gestione finanziaria delle aziende.

La tecnologia Afterbanks è già stata testata da grandi aziende in progetti avanzati di trasformazione digitale, ad esempio per facilitare i pagamenti nei negozi attraverso il riconoscimento facciale. Con uffici in Spagna e nel Regno Unito, Afterbanks offre attualmente collegamenti con oltre un centinaio di banche, tutte quelle che operano in Spagna e altre 20 in paesi come Cile, Messico, Canada e Stati Uniti. Sono oltre 120mila le aziende e i privati ​​che fanno uso della sua tecnologia.

Perché Minsait ha acquisito la fintech spagnola Afterbanks

Con questa operazione di open innovation, Minsait vuole accelerare nel suo percorso di open banking. L’acquisizione di Minsait mira a garantire le massime prestazioni in termini di data intelligence, sicurezza e servizi di pagamento nel nuovo settore dell’open banking, abilitato dalla direttiva europea sui pagamenti PSD2, direttiva europea sui pagamenti digitaliemanata nel 2018. Per la prima volta questa direttiva obbliga le banche europee ad aprire le proprie API (Application Program Interface) a società del fintech (tecnologia applicata alla finanza) e altre aziende che si occupano di prodotti e servizi finanziari. Questo cambiamento consentirà alle società esterne (le cosiddette terze parti) accesso ai dati di pagamento: in sostanza significa che ci sarà maggiore competizione nelle aree di tradizionale dominio delle banche.

Una volta entrata in vigore la direttiva PSD2, l’elaborazione dei pagamenti dovrebbe aumentare in Europa del 29% annuo.

Che cosa fa Minsait

Minsait è una società di Indra (una delle principali società globali di consulenza e tecnologia). Si occupa di consulenza negli ambiti della Digital Transformation e delle Information Technologies in Spagna e America Latina. Possiede un alto grado di specializzazione e conoscenza del settore, grazie alle sue capacità di integrare il mondo core con il mondo digitale, alla sua leadership nell’innovazione e nella trasformazione digitale e alla propria flessibilità. In questo modo la società focalizza l’offerta su proposte di valore ad alto impatto, basate su soluzioni end-to-end, con un notevole grado di segmentazione, che le consente di raggiungere risultati tangibili per i propri clienti in ogni settore con un focus sulla trasformazione.

In Italia Minsait conta più di 1.000 professionisti che lavorano presso le sedi di Roma, Milano, Napoli, Bari e Matera. La società ha sviluppato competenze avanzate in ambiti innovativi come Content & Process Technologies, Customer Experience Technologies, Solutions Architects e Data & Analytics, che consentono di offrire soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto nei mercati in cui opera.

Minsait e l’open innovation

L’acquisizione di Afterbanks rientra nel modello di open innovation perseguito a Minsait (e Indra). L’operazione è stata guidata da Indraventures, il veicolo aziendale di Indra per rafforzare il suo rapporto con startup, spin off, università e imprenditori.

Dal suo lancio nel 2017, Indraventures ha analizzato più di 700 startup e ha creato accordi per Indra con alcune di essi, tra cui Finect, una fintech di cui ha acquisito una partecipazione; AutoDrive Solutions (ADS), specializzata nel settore dei trasporti; l’italiana Greenrail, per collaborare nel settore ferroviario; e Zero 2 Infinity, specializzata nel trasporto spaziale.