La challenger bank tedesca Penta si allea con la startup Beesy e sbarca in Italia | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPEN BANKING

La challenger bank tedesca Penta si allea con la startup Beesy e sbarca in Italia



L’annuncio su Linkedin di Matteo Concas, già CEO di Beesy (gestione finanziaria per professionisti e pmi) e ora CMO della nuova società: “Portando il banking di Penta in Italia vogliamo offrire una soluzione semplice e veloce per aiutare gli imprenditori a prendere le decisioni migliori per la loro azienda”

20 Mag 2019


“Sono davvero felice di condividere con voi alcune grandi notizie su Beesy. Stiamo unendo le forze con Penta, la principale Challenger Bank per PMI in Europa, con più di 6.000 clienti aziendali. Portando il banking di Penta in Italia vogliamo offrire una soluzione semplice e veloce per aiutare gli imprenditori a prendere le decisioni migliori per la loro azienda. Ecco perché la nostra fusione ha senso. In qualità di CMO della nuova società nata dalla fusione, non vedo l’ora di collaborare con il resto del team e di far crescere il marchio Penta in tutta Europa, diventando il miglior Business Banking digitale per le PMI”.

Con questo post su Linkedin Matteo Concas annuncia la fusione tra Penta, challenger bank tedesca per PMI, e Beesy, società che offre una soluzione digitale di gestione finanziaria per liberi professionisti. Matteo Concas, già general manager Italia della banca N26, lascia il titolo di Ceo di Beesy e assume quello di CMO (Chief Marketing Officer) di Penta.

Il post Linkedin di Matteo Concas

Penta, la challenger bank tedesca che arriva in Italia

Challenger banks: che cosa sono, come funzionano, le europee e le italiane

Lanciata a Berlino nel 2017, Penta ha l’ambizione di disegnare il futuro del business banking. Non a caso sul sito web, la challenger bank si presenta così: “Stiamo costruendo la piattaforma per connettere i migliori servizi finanziari con il tuo conto corrente, così che tu possa utilizzare una sola piattaforma per tutte le tue esigenze – dalle attività di banking più semplici e quotidiane alla contabilità, la gestione delle spese, pagamenti e prestiti”. Ecco tutte le parole chiave di Penta:

Dopo Berlino, Penta ha appena aperto una sede a Milano facendo così il suo ingresso in Italia. Matteo Concas coordina il team di marketing di Penta. Prima di unirsi a Penta, Concas ha ricoperto il ruolo di CEO di Beesy e, precedentemente, General Manager Italia e Head of Growth Europa in N26, partecipando al lancio della mobile bank in Italia e raggiungendo oltre 100.000 clienti.

 

Il team di Penta è composto da Luka Ivicevic (che oltre ad essere co-founder di Penta, ha lavorato in diverse startup), Jessica Holzbach (ex-consulente nella gestione d’impresa, ha seguito molti progetti di customer relationship management per banche e imprese di assicurazioni) e Lukas Zoerner (Prima di unirsi a Penta ha fondato Mespo, una AI-driven Fintech startup, e lavorato nella divisione investment banking di Morgan Stanley’s).

Il team di Penta: da sinistra Luka Ivicevic (Chief of Staff), Jessica Holzbach (CCO), Lukas Zoerner (CPO)

Beesy: che cos’è e che cosa fa

Beesy è la prima società FinLeap fondata in Italia, nata con la partecipazione di Fabrick nel ruolo di lead investor. Nasce infatti dall’alleanza tra FinLeap, società tedesca specializzata nella costruzione di startup fintech, e Fabrick, la piattaforma di open banking presentata in giugno dal Gruppo Sella.

Beesy propone una soluzione di gestione finanziaria digitale che facilita la contabilità e le operazioni bancarie e protegge i suoi utenti dalle complessità del diritto tributario.

Nel 2018 Beesy ha lanciato una fase sperimentale per coinvolgere i primi clienti e fornire le prime funzionalità a liberi professionisti e imprese individuali:
– Collegare un conto corrente bancario di Banca Sella accedendo ai movimenti
– Poter disporre bonifici direttamente da Beesy
– Creare fatture e seguirne lo stato del pagamento
– Memorizzare e classificare le spese
– Chattare con gli esperti Beesy di consulenza fiscale e amministrativa
– Consentire l’accesso a Beesy anche al proprio commercialista

A queste si stanno unendo nuove funzionalità:
– Apertura di partita IVA per liberi professionisti e imprese individuali
– Elaborazione delle dichiarazioni dei redditi
– Condivisione dei documenti online con i commercialisti
– Notifiche automatiche, ad esempio, al raggiungimento dei limiti di ricavi (forfettario)
– Riconciliazione dei dati bancari con fatture e costi

Matteo Concas da N26 a Beesy, il primo “prodotto” dell’alleanza fra FinLeap e FabricK

Concetta Desando

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network