Perché Generali Italia investe 2,5 milioni sull'insurtech Yolo, che ora punta all'espansione internazionale - Economyup

OPEN INNOVATION

Perché Generali Italia investe 2,5 milioni sull’insurtech Yolo, che ora punta all’espansione internazionale



Generali Italia entra nel capitale di Yolo con il 10,8% per arrivare progressivamente al 18% entro il 2022. L’obiettivo: ampliare il modello distributivo di Genertel. Il piano di sviluppo della startup prevede un nuovo round di finanziamento che si aprirà in settembre

10 Ago 2021


Marco Sesana, Country Manager & CEO di Generali Italia e Global Business Lines

Come anticipato da EconomyUp, Generali Italia entra nel capitale di YOLO Group.  Con la comunicazione ufficiale si conoscono i dettagli dell’operazione: un investimento di 2,5 milioni per entrare con il 10,8% nel capitale della startup per arrivare progressivamente al 18% entro il 2022. Per facilitare la raccolta, aperta come nei round precedenti ai soci attuali e a nuovi investitori, YOLO Group ha trasformato la propria forma giuridica in Società per Azioni.

L’ingresso di Generali Italia nel capitale sosterrà YOLO Group nella realizzazione del piano di sviluppo che prevede anche un ulteriore round di finanziamento (Round B), il cui avvio è previsto a settembre. Le risorse saranno impiegate per potenziare la piattaforma tecnologica, incrementare gli accordi distributivi e dare impulso all’espansione internazionale, avviata con una presenza diretta in Spagna, partnership distributive in Regno Unito e Irlanda e una partnership nei data analytics con una compagnia assicurativa giapponese.

YOLO, fondata nel 2017, è la prima insurtech italiana nel settore dell’ideazione, progettazione e realizzazione di piattaforme per la commercializzazione di prodotti assicurativi digitali, e ha tra i suoi soci fra gli altri Neva SGR e Intesa SanPaolo Vita, lead investor nei precedenti round di finanziamento.

Generali Italia adesso entra con un obiettivo preciso: innovare il modello distributivo di Genertel. L’operazione fa seguito infatti alla collaborazione già avviata da alcuni mesi con Genertel, la compagnia assicurativa di Generali Italia fondata nel 1994 che oggi è fra le prime assicurazioni dirette in Italia. Inoltre Genertel, insieme a YOLO S.r.l., amplierà il suo modello distributivo potendosi avvalere anche di partner presenti in nuovi settori come le telco e le utility, offrendo le proprie polizze assicurative tramite una piattaforma digitale completa di prodotti on demand e tradizionali, che unisce l’esperienza e l’affidabilità della Compagnia alla piattaforma tecnologica di YOLO Group.

“Crediamo fortemente nell’importanza di innovare anche attraverso sinergie con player di rilievo come YOLO Group, per garantire un’offerta assicurativa che soddisfi le nuove necessità delle persone. Intercettare i bisogni dei clienti, anticipare le loro aspettative e progettare nuove soluzioni assicurative e nuove modalità di fruizione delle stesse è una sfida che ci appassiona giorno dopo giorno”, dicono all’unisono Marco Sesana, Country Manager & CEO di Generali Italia e Global Business Lines e David Cis, Chief Operating Officer di Generali Italia. “In YOLO Group abbiamo trovato un partner solido e innovativo e siamo certi che insieme potremo lavorare al meglio”.

“Siamo orgogliosi di poter contare sul supporto di una delle più importanti realtà assicurative e finanziarie internazionali. Con Generali Italia YOLO Group entra in una nuova fase del suo percorso di crescita”, ha dichiarato Gianluca De Cobelli, Amministratore Delegato di YOLO Group. “Il Piano Industriale punta ad accelerare la crescita, anche internazionale, valorizzando il crescente interesse del mercato assicurativo verso la digitalizzazione dell’offerta”.