Zego, 1 milione di sterline all'assicuratore dei lavoratori della gig economy | Economyup

Zego, 1 milione di sterline all’assicuratore dei lavoratori della gig economy



La startup di Londra consente di assicurare il personale impegnato in trasporti e consegne per società come Uber o Deliveroo solo quando e per quanto serve: un modello “pay as you go” che sta riscuotendo l’interesse di clienti e investitori

22 Ago 2017


Le polizze assicurative tradizionali non sono sufficientemente flessibili per i lavoratori della gig economy, la cosidetta “economia dei lavoretti”: le prestazioni di questi lavoratori sono totalmente svincolate dai tradizionali orari, tuttavia quando le loro mansioni comprendono trasporti e consegne dovrebbero per legge avere una copertura assicurativa di tipo commerciale. Ma non sempre accade, perchè le assicurazioni di questo tipo sono solitamente costose.

Un problema che vuole risolvere Zego, startup fondata da ex collaboratori di Deliveroo, il colosso delle consegne a domicilio. Zego è una piattaforma tecnologica per la distribuzione di prodotti assicurativi  secondo il modello ‘pay as you go‘.  Le sue polizze offrono copertura (e quindi sono pagate) solo quando e per quanto serve, cioè nel momento in cui la persona entra effettivamente ‘in servizio’. Il tutto è gestito attraverso un’app mobile, dotata di assistente virtuale, una sorta di broker tecnologico che permette alle persone di individuare la formula più adatta alle loro esigenze.

WHITEPAPER
Costruire agilità in modo rapido per la tua azienda: 5 passi essenziali
Digital Transformation
Storage

Nata a Londra, Zego ha appena raccolto un milione di sterline di investimento.

Per continuare a leggere l’articolo clicca qui