Fintech, Zucchetti e Soldo insieme per gestire le spese in digitale | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA PARTNERSHIP

Fintech, Zucchetti e Soldo insieme per gestire le spese in digitale

13 Set 2017

Al via una partnership tra le due aziende per mettere un freno alle transazioni non controllate. L‘accordo prevede l’integrazione del conto spese multi-utente all’interno di un software gestionale. Uggeri (Presidente Zucchetti): «Così si evita ai dipendenti in trasferta di anticipare denaro»

Insieme per migliorare la gestione delle spese aziendali e limitare così le transazioni non controllate, sfruttando la leva digitale. È questo lo scopo della partnership tra Zucchetti e Soldo. Il gruppo italiano specializzato nell’offerta di software, hardware e servizi IT per imprese e professionisti, e la startup fintech fondata da Carlo Gualandri, hanno annunciato un accordo strategico, per integrare il conto spese multi-utente per il controllo delle spese aziendali all’interno di un software gestionale. L’obiettivo? Garantire alle imprese il controllo automatico delle transazioni per i costi di trasferta. La partnership prevede l’integrazione tra la suite ZTravel di Zucchetti e Soldo Business.

In questo modo ZTravel, soluzione in grado di ottimizzare le diverse fasi di gestione delle trasferte e delle note spese, si arricchisce di una risorsa in più sul fronte dei pagamenti elettronici. Perché Soldo Business, circuito, che beneficia della protezione antifrode del circuito MasterCard, garantisce la completa sicurezza dei pagamenti effettuati anche online. Inoltre permettere di delegare, controllare e tracciare in tempo reale le uscite aziendali e quelle dei collaboratori attraverso l’uso di carte prepagate personalizzabili.

Secondo i dati rilevati da Zucchetti ogni mese nelle carte aziendali si generano transazioni non controllate, per importi che possono superare i 500mila euro nelle imprese di grandi dimensioni. Mentre secondo una ricerca commissionata da Soldo a YouGov in UK su 1200 PMI, il costo complessivo per la gestione contabile delle spese in azienda è di 8.72 miliardi di sterline ogni anno.

Pensata e realizzata con una struttura modulare e scalabile, ZTravel è la soluzione Zucchetti in tecnologia web che permette di ottimizzare tutte le fasi di gestione delle trasferte e delle note spese: pre-travel, on-travel, post-travel e analisi dei costi. Mentre attraverso Soldo Business l’azienda può amministrare facilmente e tenere sotto controllo le spese di trasferta e, grazie a trasferimenti di denaro immediati e gratuiti, risolvere qualsiasi necessità abbia il dipendente durante la trasferta.

«Siamo entusiasti di aver segnato con Zucchetti un primato nel mercato dei software gestionali – ha dichiarato Giuseppe Di Marco, Italy Country Manager di Soldo. L’accordo raggiunto segna l’ingresso delle soluzioni fintech nella normale operatività aziendale e ci permette di rispondere in modo pionieristico a un’esigenza già molto sentita dalle imprese, aprendo un nuovo spazio di mercato. Il controllo automatico delle spese, l’assegnazione di budget di trasferta, così come il monitoraggio in tempo reale delle uscite sono operazioni sensibili, dispendiose in termini di tempo e spesso soggette all’errore umano. L’integrazione tra Soldo Business e ZTravel permetterà di rendere più efficiente un processo che si fa tanto più complesso quanto più grande è il network aziendale da gestire».

Con Soldo Business e Ztravel spiega Domenico Uggeri, vicepresidente Zucchetti «per la prima volta vengono offerti al mercato sia lo strumento di pagamento per le spese sostenute dal dipendente in trasferta che la relativa automazione del processo di rendicontazione delle stesse. Ai dipendenti in trasferta si evita finalmente l’incombenza di anticipare denaro, mentre l’azienda non deve più attivare le procedure di rimborso con una gestione onerosa e differita dei bonifici».

Articoli correlati