Fintech, 10 indirizzi nel mondo dove nascono e crescono le startup che cambieranno la finanza | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA GUIDA

Fintech, 10 indirizzi nel mondo dove nascono e crescono le startup che cambieranno la finanza

17 Set 2018

Il mercato dei servizi finanziari basati su tecnologie digitali è in forte crescita crescita: nel 2020 gli investimenti globali raggiungeranno 46 miliardi di dollari. Aumentano quindi le imprese che vogliono rivoluzionare la finanza. Ecco dove nascono e si sviluppano, da Parigi a Tel Aviv

Quello del fintech è un settore in rapida crescita. Inizialmente usato per definire le soluzioni informatiche applicate ai back office delle banche e delle istituzioni finanziarie, ora il termine comprende in modo più generico tutte le innovazioni tecnologiche che stanno rivoluzionando il settore finanziario, proponendo nuovi modelli di business che vanno dall’alfabetizzazione al retail banking, dagli investimenti alle criptovalute come i bitcoin. Secondo alcune previsioni la moneta digitale potrebbe addirittura diventare la sesta più grande valuta di riserva del mondo nei prossimi 15 anni.

La rivoluzione dei servizi finanziari è particolarmente attraente sia per gli investitori che per le startup. Alcuni operatori attivi nel mondo della tecnologia applicata alla finanza si sono riuniti in Innovate Finance, organismo no profit nato in UK. Nel loro Manifesto sottolineano che nel 2020 gli investimenti globali nel settore raggiungeranno quota 46 miliardi di dollari. Ecco perché molti molti aspiranti imprenditori sono attratti dalle opportunità di business del settore?

Ma qual è il posto migliore per creare e far crescere una startup fintech?

Abbiamo selezionato 10 indirizzi nel mondo: acceleratori, district, e molto altro dedicati in modo particolare al fintech. Qui si possono creare le imprese destinate a rivoluzionare i servizi finanziari.

BELGIO
* Diegem, B-Hive

B-Hive è una piattaforma di innovazione fintech che riunisce importanti banche, assicuratori e operatori del mercato con l’ambizione di creare ponti per la comunità di startup e scaleup. L’ambizione di questo acceleratore è inserire Bruxelles nella mappa dell’innovazione europea, sfruttando le opportunità offerte dalla trasformazione digitale in atto nei servizi finanziari.

“Riteniamo che la creazione di collegamenti tra importanti hub di fintech e l’Eurozona consenta a società europee e non europee di crescere ed espandersi” dice il team nella presentazione del sito.

Sito: https://b-hive.eu/

Indirizzo: De Kleetlaan 4 – 1831 Diegem

Account Twitter@bhive_eu

 

FRANCIA

* Parigi, Blackfin Tech

È un fondo di venture capital dedicato a startup fintech, insurtech e regtech. È stato creato nel 2009 da quattro imprenditori. Investe da 1 a 10 milioni di euro in startup in varie fasi crescita e in società di servizi finanziari in tutta Europa. Oltre a Parigi, ha altre due sedi a Bruxelles e Francoforte.

Indirizzo: Parigi, 127 avenue des Champs Elysées

Sito: https://blackfin-tech.com/

Account Twitter@Blackfin_tech

* Nantes, Startup Palace

Posted by Startup Palace on Monday, September 3, 2018

 

Startup Palace nasce nel 2015 dall’incontro di tre imprenditori immersi nella cultura startup. Per supportare meglio gli imprenditori e le organizzazioni che desiderano innovare, scelgono di riunire le loro tre aree di competenza: il web, l’innovazione del modello di business e la finanza.

A settembre 2015, nel centro di Nantes, uno spazio di oltre 1000 m² diventa il loro luogo di vita e di sperimentazione. Dopo aver lanciato il pre-acceleratore Operation Elephant a Nantes, il primo dispositivo etichettato da Nantes Tech, Startup Palace ha esportato il suo know-how attorno al supporto per le startup a Parigi, Angers, Brest, Toulon, Tours, Niort, La Roche su Yon o Rennes. Tre anni dopo, Startup Palace ha supportato più di 25 imprese in 12 distinti programmi di accelerazione.

Sitohttps://www.startup-palace.com/

Indirizzo18 rue Scribe, Nantes

Account Twitter@Startup_Palace

GERMANIA

* Francoforte, Accelerator Frankfurt

Acceleratore focalizzato su startup Fintech, Cybersecurity e Digital B2B. Le realtà selezionate provengono principalmente dalla Germania, da Israele e dai paesi nordici. “Portiamo un valore aggiunto non solo alle startup ma anche alle aziende, abbinando le soluzioni alle esigenze aziendali” si legge sul sito.

Accelerator Frankfurt valuta oltre 500 startup all’anno, di cui sceglie 5-8 startup per il programma go-to-market. Durante il programma di 3 mesi, le startup vengono aiutate a entrare nel mercato tedesco e messe in contatto con investitori e mentor. “Se sei inserito nel programma, questo significa che sappiamo che puoi avere successo e daremo tutto ciò che abbiamo per farlo accadere” assicurano sul portale.

Sitohttp://www.acceleratorfrankfurt.com/

Indirizzo: Platz der Einheit 2, 60327 Francoforte

Account Twitter: @accelerator_ffm

 

ISRAELE

* Tel Aviv, Fintech Aviv

È un acceleratore per startup fintech e una community che rappresenta l’ecosistema fintech nella startup nation per eccellenza, Israele. Nato nel 2014, conta oggi 5mila membri ed è una community che vanta esperti di tecnologia finanziaria che collaborano con startup, founder e Ceo di aziende del settore, banche israeliane, assicurazioni, vc, compagnie straniere che sbarcano in Israele.

Indirizzo: Rise, MindSpace TLV, 5th Floor

Sito: https://www.thinkrise.com/#/location/tel-aviv

Account Twitter: @FinTechAviv

* Gerusalemme, JVP (Jerusalem Venture Partners)

Fondato nel 1993, l’acceleratore Jerusalem Venture Partners ha creato e investito in oltre 120 società in Israele, Stati Uniti ed Europa. La strategia di investimento di JVP è guidata da una profonda esperienza nell’individuare le opportunità sin dalla fase iniziale di startup e nel farle diventare leader di settore a livello mondiale. Attraverso una solida rete di partner strategici, cerca di anticipare le ultime tendenze del mercato e di soddisfare le esigenze di mercato più rilevanti. Ha campus e team dedicati alla formazione delle società in portfolio.

Indirizzo: 24 Hebron Road,  Jerusalem 93542, Israel

Sito: https://www.jvpvc.com/

Account Twitter@JVPVC 

 

ITALIA

* Milano, Fintech District

Milan Fintech District è l’hub promosso da Banca Sella adibito all’operatività delle aziende più avanzate del settore finanziario. Si trova nel nuovo palazzo S32, nel quartiere Isola: è un polo in cui i principali operatori fintech presenti in Italia hanno la possibilità di lavorare fianco a fianco per favorire la nascita di collaborazioni industriali e commerciali, con l’obiettivo di attrarre nuovi investimenti e dare impulso allo sviluppo di questo settore.

Si tratta, in pratica, di uno spazio che riunisce startup, imprenditori, istituzioni finanziarie investitori e università, con l’obiettivo di supportare le aziende fintech italiane, favorendo lo sviluppo dell’industria finanziaria del futuro e rendere Milano un polo significativo nei confronti degli altri hub europei. Attraverso il coinvolgimento dei suoi membri – si legge in una nota – opera per favorire la nascita di importanti collaborazioni industriali e attrarre nuovi investimenti da parte dei fondi di venture capital, individuare risorse umane di talento e apportare gli elementi di maggior valore per la crescita del settore.

A Milano nasce il Fintech District, servirà (anche) ad attrarre startup straniere

Sito: https://www.fintechdistrict.com/news/

Indirizzo: Via Filippo Sassetti, 32, 20124 Milano MI

Account Twitter@FintechDistrict 

 

LUSSEMBURGO

* LHoFT

 

È la casa lussemburghese dell’innovazione tecnologica applicata al mondo finanziario. Si tratta di un hub dedicato all’innovazione fintech, nato da un’iniziativa del settore pubblico-privato: nel consiglio di amministrazione, infatti, ci sono sia dirigenti di istituzioni private, sia membri del governo. Le attività: promuovere l’ecosistema fintech in Lussemburgo, favorire l’internazionalizzazione attraverso la collaborazione con i principali hub fintech in tutto il mondo, assicurare alla comunità fintech la formazione pratica, l’istruzione e a ricerca, aiutare le startup fintech ad accedere al mercato europeo.

Sito: https://www.lhoft.com/en/home

Indirizzo: Le Dome, 9 rue du Laboratoire, Lussemburgo

Account Twitter@The_LHoFT

SPAGNA

* Valencia, Innsomnia

Nel 2015 la piattaforma tufinanZiación.com, dopo oltre 10 anni di supporto alla crescita di aziende e imprenditori, ha unito le forze con Kapek NTI, team esperto in materia di innovazione in Spagna. Nasce così Innsomnia, il primo incubatore di imprese specializzato in fintech in Spagna. Questa realtà promuove l’economia collaborativa, unendo l’esperienza e la solidità delle grandi aziende consolidate e l’entusiasmo delle nuove startup, rispettando sempre l’indipendenza di ciascuna delle parti e creando l’ambiente adeguato in modo che tutti si concentrino sull’aspetto più importante: la generazione di talenti. Sul sito web si presenta così: “Incoraggiamo il dibattito sulle idee e comunichiamo e aiutiamo aziende e imprenditori in tre questioni chiave: innovazione + finanziamento + internazionalizzazione”.

Il team è composto da oltre 30 persone con competenze diverse, coordinate da specialisti in innovazione e finanziamenti. Innsomnia ha avviato e gestito progetti di sviluppo economico per oltre 120 milioni di euro.

Sitohttp://www.innsomnia.es/

IndirizzoMoll de Ponent – Base 2, 46024 Valencia

Account Twitter@Inn_Somnia

 

SVIZZERA

* Zurigo, Kickstart accelerator

Kickstart Accelerator è un’iniziativa di Impact Hub Zürich ed è stato lanciato nel 2015 con l’obiettivo di colmare il divario tra startup, aziende, fondazioni e università e per accelerare l’innovazione deep tech. “Le tecnologie guidate dalla scienza e dall’ingegneria – viene riportato sul sito – hanno il potenziale per risolvere le maggiori sfide dell’umanità. Richiedono una collaborazione senza precedenti tra le potenti organizzazioni consolidate e gli imprenditori più audaci”. Per questo, ogni anno, Kickstart riunisce circa 100 imprenditori del settore in Svizzera per collaborare con i principali attori su progetti pilota e altre partnership per l’innovazione. Il programma è gratuito per le iniziative di crescita selezionate.

Per il 2018, Kickstart gestisce quattro verticali (EdTech, FinTech & Crypto, Food & Retail Tech e Smart Cities & Infrastructure) insieme a importanti organizzazioni partner: Coop, Credit Suisse, Migros e Swisscom e AXA Winterthur, Città di Zurigo, ETH Zürich , EY, Gebert-Rüf-Stiftung, Fondazione Mercator Svizzera, Stäubli, Swisslinx e Università di Zurigo.

Sito: https://kickstart-accelerator.com/

Indirizzo:  Sihlquai 131, Zurigo

Account Twitter@ks_accelerator

Concetta Desando

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati