Da una startup di Londra la prima assicurazione sulla sharing economy | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Da una startup di Londra la prima assicurazione sulla sharing economy

di Redazione EconomyUp

30 Mar 2016

È sviluppata da SafeShare Insurance, il cui core-business è lo sviluppo di soluzioni assicurative per l’economia della condivisione. E già fa squadra con un’altra startup, Vrumi, considerata l’Airbnb degli spazi di lavoro

Di come la tecnologia della blockchain influenzerà il nostro futuro avevamo parlato in questo articolo, in cui si indicava il settore del fintech tra quelli in cui l’impatto si sentirà maggiormente.

Ma c’è di più: è già nata la prima assicurazione della blockchain ed è stata sviluppata dalla startup londinese SafeShare Insurance, il cui core-business è lo sviluppo di soluzioni assicurative per la sharing economy, basate appunto su tecnologie blockchain. 

SafeShare Insurance ha ora già stretto una partnership con Vrumi, altra azienda innovativa londinese considerata l’Airbnb degli spazi di lavoro (valutata circa 24 miliardi di sterline), che permetterà agli utenti del servizio di ottenere una copertura assicurativa più adeguata alle loro esigenze. Il bollino di Lloyd’s of London c’è già. Per continuare a leggere l’articolo clicca qui

Redazione EconomyUp

Articoli correlati