Da eBay alla startup: Alexander von Schirmeister capo europeo di SumUp | Economyup

FINTECH

Da eBay alla startup: Alexander von Schirmeister capo europeo di SumUp



Dopo aver ricoperto posizioni dirigenziali in eBay, e dopo un periodo come membro del Client Advisory Board di Facebook per il Regno Unito, Alexander von Schirmeister diventa vice presidente esecutivo per l’Europa di SumUp, società fintech che offre un dispositivo per accettare ovunque pagamenti con carta

19 Set 2019


Alexander von Schirmeister, ex dirigente di eBay, entra in SumUp come vice presidente esecutivo per l'Europa.

Dopo il finanziamento record da 330milioni, SumUp torna a far parlare di sé. L’azienda fintech leader nel settore dei pagamenti digitali, annuncia la nomina di Alexander von Schirmeister, ex dirigente di eBay, come vice presidente esecutivo per l’Europa.

 Alexander von Schirmeister, da eBay a SumUp

SumUp, unicorno europeo del fintech, punta su una figura con una vasta esperienza in marketing e general management.  Alexander von Schirmeister, infatti, di recente ha ricoperto la carica di Chief digital, technology and innovation officer (CDTIO) presso RS Components, dove ha guidato i processi di trasformazione e innovazione aziendale.

Precedentemente, ha ricoperto il ruolo di VP, EMEA Expansion & Cross-Border Trade presso eBay (dove per oltre un decennio ha ricoperto posizioni dirigenziali) e di membro del Client Advisory Board di Facebook per il Regno Unito.

Perché Alexander von Schirmeister entra in SumUp

“La nomina di Alexander arriva in un anno intenso ed emozionante per SumUp, che è ora una delle aziende tecnologiche in più rapida crescita al mondo – spiega Marc-Alexander Christ, co-fondatore di SumUp – . Alex offre competenze ed esperienza senza rivali nell’espansione dei principali marchi di vendita al dettaglio internazionali in tutta Europa, e la sua esperienza sarà essenziale per proseguire il lavoro della nostra azienda nell’ottica di diventare leader del mercato globale per la tecnologia dedicata ai commercianti. Siamo certi che, con Alexander a bordo, potremo ulteriormente migliorare la posizione di leadership tecnologica di SumUp e guidare lo sviluppo della nostra attività e dei nuovi servizi”.

“Sono molto felice di unirmi a SumUp nel suo percorso di crescita e di entrare a far parte di un team incredibile, che ha reso SumUp l’azienda di successo che è oggi – afferma Alexander von Schirmeister –. SumUp ha una proposta di valore semplice, ma particolarmente potente, che sta cambiando completamente il panorama dei pagamenti in tutto il mondo: credo che vedremo questo spazio svilupparsi ulteriormente nei prossimi anni. Stando molto vicino ai suoi clienti principali e comprendendo le loro esigenze in continua evoluzione, SumUp sta lavorando per posizionarsi in modo univoco come partner preferito dei commercianti: sono molto entusiasta di far parte di questo progetto”.

SumUp, l’unicorno europeo del fintech

Call4ideas CARDIF
Il Next Normal di Open-F@b?Call4Ideas. Proponi il tuo progetto innovativo!
Digital Transformation
Open Innovation

SumUp è una società fintech che permette alle aziende di tutte le dimensioni di ricevere pagamenti in modo semplice e veloce, sia in negozio che online. Sul sito viene definita “l’azienda leader in Europa nel settore del point-of-sale mobile (mPOS)”. È stata lanciata nell’agosto del 2012 e, si legge ancora sul portale web, “Abbiamo creato un dispositivo che, tramite un semplice smartphone, permette ai piccoli commercianti di accettare ovunque pagamenti con carta”. L’azienda gode oggi di una diffusione a livello globale e si è estesa in 31 Paesi, inclusi Germania, USA e Brasile. SumUp continua a crescere ed è supportata da American Express, BBVA Ventures, Groupon, Holtzbrinck Ventures ed altri rinomati investitori nel settore di venture capital.

La nomina di Alexander fa seguito al significativo aumento di capitale di 330 milioni di euro ottenuto recentemente da SumUp – da parte di Bain Capital Credit, Goldman Sachs Private Capital, HPS Investment Partners e TPG Sixth Street Partners – che sarà utilizzato per accelerare la crescita e acquisire nuovi commercianti nei suoi 31 mercati in tutto il globo. In particolare, SumUp continuerà ad espandere il proprio portafoglio di prodotti sia internamente che attraverso acquisizioni: la compagnia acquisito Debitoor, per i servizi di contabilità e fatturazione, e Shoplo, per le funzioni e-commerce e per raggiungere diversi mercati.

Finanziamento record da 330milioni di euro per l’unicorno fintech europeo SumUp

SumUp intende continuare il suo percorso virtuoso, basato su una crescita di oltre il 120% anno su anno. Punta, inoltre, a coinvolgere i migliori talenti al mondo nei suoi 15 uffici in 3 diversi continenti, per implementare il suo team attualmente composto da oltre 1500 persone. Anche grazie a questi numeri, SumUp è stata nominata l’azienda europea con la più veloce crescita nella classifica ‘Inc. 5000’: sono oltre 4000 le realtà che ogni giorno aderiscono a SumUp. Inoltre, con i suoi lettori di carte mobile POS su cui fanno affidamento oltre 1.5 milioni di business in tutto il mondo, SumUp conta quest’anno di generare oltre 200 milioni di euro di ricavi.

Non solo SumUp, gli altri unicorni fintech in Europa

Non solo Transferwise, in Europa ci sono altri 4 unicorni fintech: cosa fanno, quanto valgono