Bragadin (ING ITALIA): «Open innovation e servizi su misura per i clienti, così affrontiamo le sfide del digitale» | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

ECONOMYUP TV

Bragadin (ING ITALIA): «Open innovation e servizi su misura per i clienti, così affrontiamo le sfide del digitale»

28 Mar 2018

Dal rapporto con le fintech al corporate venture capital, passando per un servizio di prestito istantaneo pensato per le Pmi. Il CEO Italia dell’istituto di credito olandese racconta come il gruppo sta affrontando la trasformazione in atto nel campo della finanza. E dice: «Il digitale per una banca è come l’ossigeno»

Dai pagamenti alla consulenza, dai finanziamenti alla relazione con il cliente: la digitalizzazione sta ridisegnando le dinamiche dell’universo finanziario. Mentre nascono nuove tecnologie (blockchain, big data, robot advisory) la clientela si fa sempre più digitalizzata e intanto nuovi competitor (Google, Amazon Facebook, Apple) insidiano la leadership degli istituti di credito.

«L’avvento dei grandi operatori di Internet come i Gafa (Google Apple, Amazon, Facebook) pone delle sfide che le banche devono affrontare in tempi molto rapidi». Spiega Marco Bragadin CEO di ING Italia   in questa videointervista. «Il digitale per una banca è come l’ossigeno per tutti noi».

ING DIRECT  ha lanciato negli ultimi mesi una serie di iniziative tra cui un fondo di corporate venture capital e un servizio di instant lending dedicato alle pmi denominato Prestito Arancio Business, progetto che è stato premiato al FORUM ABI LAB 2018 come miglior idea innovativa per i clienti corporate. Ecco la videointervista al CEO Marco Bragadin.

Articoli correlati