Chi dà la linea alla crescita: come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

#EconomyUpTv

Chi dà la linea alla crescita: come rivedere la puntata

03 Apr 2015

Con la design week alle porte, il magazine settimanale racconta di startup e investitori che puntano sul made in Italy per imporsi a livello globale. Ospiti: Eugenio Pugliese, co-founder di Quattrocento (vendita online di occhiali), Paola Marzario, fondatrice di Brandon Ferrari (gestione di campagne ecommerce) e il venture capitalist Andrea Di Camillo (P101)

Chi dà la linea alla crescita. È questo il titolo del nuovo appuntamento con #EconomyUpTv, in onda martedì 7 aprile alle ore 22 su Reteconomy Sky 816 e in web streaming su reteconomy.it. Linee, forme, design e capacità di progettare come elementi indispensabili per fare in modo che le piccole aziende crescano e facciano la loro parte anche sulla scena internazionale.

[CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA]

A una settimana dalla design week, la manifestazione che da Milano mette il made in Italy al centro della scena globale, EconomyUp racconta le storie di due startup che si stanno imponendo proprio grazie alle eccellenze della produzione italiana. Una è Quattrocento, una giovane società fondata da Eugenio Pugliese (in studio con noi) e Sharon Ezra che vende online occhiali di alta qualità e che è stata inserita da Forbes nella lista delle 15 startup da tenere d’occhio a livello globale.

L’altra storia della settimana è quella di Brandon Ferrari, una società che gestisce campagne di e-commerce per brand importanti del made in Italy. L’azienda, che ha appena aperto una seconda sede a Napoli, è stata fondata da una startupper seriale 35enne, Paola Marzario, ospite in studio.

Nella seconda parte della puntata, EconomyUp incontra un investitore, Andrea Di Camillo, a capo del fondo di venture capital P101, che ha cominciato a scommettere sull’innovazione e sulle startup sin dagli albori del digitale, partecipando ad alcune delle prime importanti startup hitech dell’ecosistema italiano.

 

Articoli correlati