ReShape, l'innovazione per il New Normal: al via la call globale di Enel | Economyup

OPEN INNOVATION

ReShape, l’innovazione per il New Normal: al via la call globale di Enel



ReShape: Innovability to build a brighter future è la nuova call internazionale lanciata dal Gruppo Enel per rimodellare tutte le sue linee di business. Per questo sono sei le challenge a cui è possibile partecipare. Le proposte possono essere inviate fino al 30 settembre. Ecco come fare

24 Giu 2020


ReShape : Innovability to build a brighter future, la call di Enel per l'open innovation

ReShape: Innovability to build a brighter future“: parte oggi, 24 giugno, la nuova call di Enel che mira a innovare e rimodellare il Gruppo in tutte le sue linee di business, per reinventarsi in chiave New Normal. La call, rivolta a startup e PMI, ha lo scopo di trovare soluzioni per il futuro del settore energetico globale per rispondere alle nuove necessità che stanno emergendo in tutto il mondo.

Per partecipare, è possibile trovare info e dettagli sul sito ufficiale.
La data di scadenza per l’invio delle proposte è il 30 settembre 2020.

Enel ReShape, innovare per il New Normal

Con una mentalità sempre tesa all’innovazione, Enel ha costruito negli anni una corporate culture che ha permesso di  adottare migliori soluzioni tecnologiche e ottimizzare i processi. Questo approccio è il cuore della resilienza di Enel, che le ha consentito di continuare a operare e crescere nonostante la pandemia globale.

Ora Enel lancia una nuova iniziativa, in linea con questa spinta a innovare continuamente per guidare la transizione energetica: ReShape. L’obiettivo di questa call globale è continuare a lavorare concretamente con solver, startup e PMI, per trasformare con l’innovazione il panorama energetico, adattandolo alle nuove esigenze globali del futuro.

Come funziona ReShape: le 6 Challenge

Reshape: Innovability to build a brighter future è la nuova iniziativa di Enel per lanciare sfide che coprono tutte le sue linee di business, dalla Power Generation ai prodotti e servizi a valore aggiunto. Il termine ReShape si riferisce alla capacità dell’organizzazione di cambiare costantemente e reinventarsi in chiave di open innovation.

Nell’ambito della Call, i partecipanti potranno partecipare con le loro proposte a 6 diverse Challenge, divise per obiettivo.

CHALLENGE #1: Applying Automation to Renewable Plant Construction

Nome completo: Applying automation, robotics & remote management to renewable plant construction.

Enel Green Power è alla ricerca di nuove soluzioni per rendere le attività di costruzione, monitoraggio e messa in servizio dei suoi impianti più sicuro e più veloce, aumentando il numero di task che possono essere eseguite da remoto o in modo autonomo. Cerca in particolare -ma non solo- soluzioni di automazione e sistemi autonomi, robot collaborativi, intelligenza artificiale e piattaforme digitali.

Le soluzioni innovative saranno integrate nel portafoglio di strumenti già adottati al fine di rimodellare il cantiere del futuro.

CHALLENGE #2: Ensuring Correct Distancing and Traceability

Nome completo: Increasing employees’ safety and ensuring correct distancing and traceability

Enel cerca soluzioni per garantire le linee guida raccomandate per il distanziamento sociale e la sicurezza, sia in aree aperte che in spazi chiusi come i veicoli. Inoltre, questa sfida cerca una soluzione in grado non solo di identificare l’esposizione al contagio sul posto di lavoro, ma anche di monitorare in modo anonimo dipendenti che potrebbero essere stati esposti al virus, al fine di evitare che si diffonda ulteriormente.

CHALLENGE #3: Ensuring Sanitisation in Field Operations

Nome completo: Ensuring rapid sanitisation in field operations and external spaces

Enel cerca soluzioni e tecnologie innovative in grado di migliorare i servizi igienico-sanitari degli spazi condivisi e l’igienizzazione dell’attrezzatura. Questa sfida mira a proteggere la salute e la sicurezza dei dipendenti, riducendo il rischio di diffusione di COVID-19.

CHALLENGE #4: Providing Remote Site Visits for Customers

Nome completo: Providing remote site visits for Enel X’s industrial & residential customers

Enel cerca soluzioni a basso costo per fornire ai suoi clienti industriali e residenziali supporto remoto, assistenza e visite in loco da remoto, così da garantire un servizio più efficiente e sicuro. Le tecnologie o best practices presentate devono ridurre le visite fisiche dei tecnici presso i locali dei clienti, con una particolare attenzione alla facilità di installazione e utilizzo. Le soluzioni devono essere compatibili con i dispositivi personali più comuni.

CHALLENGE #5: Improving End-User Profiling

Per migliorare la comprensione dei comportamenti dei propri end-user, Enel cerca soluzioni capaci di raccogliere e consolidare dati per costruire profili unici dei consumatori, nonchè identificare chi abbia bisogno di maggiore cura e attenzione.

CHALLENGE #6: Fostering Customers’ Digital Experience

Al fine di fornire servizi più efficienti e accessibili, le imprese stanno ripensando il modo in cui gestire le loro interazioni, a favore di processi digitally oriented. Enel cerca soluzioni mirate a migliorare la consumer experience, riducendo il numero di passaggi e le operazioni coinvolte nel processo per firmare un nuovo contratto, richiedere e ottenere un nuovo prodotto o servizio. La sfida mira a snellire e digitalizzare l’intero percorso del cliente.

Prima di ReShape, l’open innovation in Enel

Enel ha da tempo sviluppato un approccio strutturato a innovazione, digitalizzazione, transizione energetica, automazione, processi di lavoro a distanza e altre tecnologie utili per superare situazioni difficili come quella attuale.

Grazie alla sua idea di Innovability (innovazione al servizio della sostenibilità), Enel ha digitalizzato le proprie risorse e implementato diverse tecnologie innovative in azienda, come droni, cloud e processi di automazione. Enel è stata infatti la prima utility ad avere il 100% dei suoi dati e app in cloud, così da operare in modo più rapido, da remoto e in sicurezza, strumento di critica importanza a fronte della pandemia. Attualmente sono 37.000 i dipendenti Enel che lavorano da casa in smartworking.

Il gruppo Enel ha inoltre una lunga storia di collaborazione con le startup all’insegna dell’open innovation, ed è determinato a continuare a supportare il loro lavoro per trovare soluzioni rivoluzionarie e innovative per cambiare il mondo dell’energia. Enel ha lavorato con circa 300 startup per implementare l’innovazione su tutte le sue attività a livello globale. Grazie alla sua rete internazionale di 10 Enel Innovation Hub nei più innovativi ecosistemi e 21 laboratori, è in grado di ricercare le migliori soluzioni di startup e PMI. In più, Enel è collegata a una comunità di oltre 400.000 solver attivi attraverso la sua piattaforma di crowdsourcing openinnovability.com.