Self-driving car: ecco chi ci sta provando e i risultati dei test su strada | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FUTURO PROSSIMO

Self-driving car: ecco chi ci sta provando e i risultati dei test su strada

di Alessio Spinelli

05 Mar 2018

Waymo, Uber, Ford e non solo. Quali società sono in prima linea nella corsa verso veicoli a guida autonoma? Quanti chilometri su strada hanno percorso? Chi c’era bordo? Ecco in una tabella una sintesi dello stato dell’arte su un’innovazione destinata a stravolgere il mercato della mobilità

Non solo giganti del tech come Google (dato che Waymo, ex progetto Google driverless car, è di proprietà di Alphabet): nella corsa alla self-driving car troviamo in prima linea aziende di trasporto privato come Uber o Lyft, oltre a case automobilistiche, tra cui spiccano Ford e General Motors (proprietaria di Cruise Automation). Compagnie di estrazione diversa che puntano, però, allo stesso obiettivo: creare un servizio commerciale di trasporto autonomo, sfruttabile dal cliente tramite un’app. Esattamente ciò che fanno attualmente Uber o Lyft, ma con una sostanziale differenza: l’assenza del conducente.

Fonte: Business Insider

In questa tabella, sviluppata da Business Insider, vengono analizzati dati riguardanti i test più rilevanti effettuati nel 2016 dalle maggiori realtà di produzione della self-driving car, focalizzandosi sui risultati ottenuti dalle vetture di Livello 4.

Livello 4 e Livello 5 rappresentano, secondo SAE International (Society of Automotive Engineers, ente che si occupa di sviluppare e definire gli standard ingegneristici per veicoli motorizzati di ogni genere, tra cui automobili, autocarri, navi e aeromobili), i gradi più alti raggiungibili da una self-driving car per quanto riguarda l’autonomia: per Livello 4 si intendono quelle automobili in grado di viaggiare in autonomia solo in alcune condizioni, mentre con il Livello 5 si identificano le vetture capaci di circolare autonomamente in qualsiasi scenario, senza la necessità di volante, pedali o di un conducente umano.

Ad oggi non sono ancora state effettuate prove su strada di self-driving car di Livello 5 ma, molte delle compagnie che stanno testando le auto di Livello 4, stanno iniziando a dedicarvi gli sforzi.

Alessio Spinelli

Project Manager della startup LongTake, dal 2017 è iniziata la mia avventura con EconomyUp e University2Business, entrambe del Gruppo Digital360. Collaboro con testate d'ambito cinematografico, da sempre la mia passione.

Articoli correlati