Mobile Drive, la joint venture Stellantis-Foxconn per l'abitacolo del futuro - Economyup

SMART CAR

Mobile Drive, la joint venture Stellantis-Foxconn per l’abitacolo del futuro



Insieme Stellantis e Foxconn puntano a creare soluzioni tecnologiche per fare dell’abitacolo un centro di intrattenimento

14 Ott 2021


Costruire l’abitacolo del futuro: questo l’obiettivo dell’alleanza tra Stellantis e Foxconn, il colosso della tecnologia cinese che assembla gli iPhone per Apple, che hanno firmato in collaborazione la sussidiaria di Foxconn FIH Mobile un accordo per la creazione di una joint venture 50/50, Mobile Drive.

La co-innovazione di case automobilistiche con grandi aziende del software è un trend sempre più predominante nel mercato automotive, che ha visto solo negli ultimi anni un’alleanza dopo l’altra: gli investimenti di Amazon in Zoox, il famoso Project Titan di Apple, Microsoft con GM, Microsoft con Volkswagen, Google con Ford, fino alla recente Honda-IBM.

Già partner in precedenza, nello sviluppo del progetto Airflow Vision presentato nel 2020 al CES (il più importante evento tecnologico mondiale), Stellantis e Foxconn hanno un’idea molto chiara su dove indirizzare gli sforzi della loro nuova joint venture: nella creazione di soluzioni tecnologiche per gli abitacoli.

Mobile Drive, perché nasce la joint venture Stellantis-Foxconn

Mobile Drive nasce per unire l’esperienza di Stellantis nella progettazione dei veicoli a 360° e le sue competenze ingegneristiche, con la capacità di Foxconn di sviluppare a livello globale software e hardware per smartphone e elettronica destinata al consumatore finale. Un mix che posizionerà Mobile Drive in prima linea nello sforzo globale per fornire nuove frontiere di informazioni a bordo del veicolo e di capacità di intrattenimento, connesse senza soluzione di continuità all’interno e all’esterno dei veicoli in cui sono installate.

NEWSLETTER
Auto elettrica, car sharing, self driving car e non solo. Non perdere le news di Automotive Up!
Automotive
Smart Mobility

“Oggi, c’è qualcosa che conta tanto quanto un design accattivante o una tecnologia innovativa, è il modo in cui le caratteristiche all’interno dei nostri veicoli migliorano la vita dei nostri clienti,” afferma Carlos Tavares, Amministratore Delegato di Stellantis. “Il software è un elemento strategico per il nostro settore e Stellantis vuole esserne leader con Mobile Drive, una società che renderà possibile il rapido sviluppo di funzioni di connettività e servizi che rappresentano la prossima grande evoluzione nel nostro settore, così come è stato con la tecnologia di elettrificazione.”

“I veicoli del futuro saranno sempre più guidati e caratterizzati dal software. I clienti di oggi e quelli di domani chiedono e si aspettano soluzioni sempre più creative e basate sul software, soluzioni che permettano di connettere i conducenti e i passeggeri al veicolo, dentro e fuori” aggiunge Young Liu, presidente di Foxconn. “Mobile Drive intende andare incontro e superare queste aspettative grazie al coinvolgimento di team di designer e di ingegneri software e hardware.”

Mobile Drive: l’abitacolo come centro di intrattenimento

La joint venture, con sede in Olanda, opererà come fornitore del settore automobilistico, con soluzioni software e relativi hardware per Stellantis e altre case automobilistiche interessate.

Il suo scopo è di creare l’abitacolo del futuro, visto non soltanto come evoluzione funzionale per la guida del veicolo, ma come un vero e proprio centro di intrattenimento.

“Facendo leva sulle vaste conoscenze di Foxconn in merito all’esperienza dell’utente e allo sviluppo di software nel panorama delle soluzioni mobile, Mobile Drive offrirà la rivoluzionaria soluzione smart cockpit che integrerà perfettamente l’automobile nello stile di vita incentrato sui dispositivi mobili dell’automobilista,” spiega Calvin Chih, amministratore delegato di FIH.

Nello specifico, Mobile Drive si focalizzerà su infotainment, telematica e sviluppo di piattaforme cloud service attraverso innovazioni di software che dovrebbero includere applicazioni basate su intelligenza artificiale, comunicazione 5G, servizi over-the-air avanzati, opportunità di e-commerce e integrazioni smart cockpit.