La corsa al software dell'automotive: accordo Honda-IBM per la trasformazione digitale - Economyup

IL TREND

La corsa al software dell’automotive: accordo Honda-IBM per la trasformazione digitale



IBM e Honda Motor Europe hanno annunciato un accordo quinquennale in base al quale IBM si occuperà della gestione delle operazioni finanziarie e di approvvigionamento di Honda in tutta Europa. Così la casa automobilistica si avvicina alla sua visione “Zero Touch”

11 Ott 2021


Continua la corsa al software del mondo automotive: protagonista è questa volta Honda, che ha deciso di affidarsi a IBM per premere l’acceleratore sulla trasformazione digitale. IBM e Honda Motor Europe hanno annunciato un accordo quinquennale in base al quale IBM si occuperà della gestione delle operazioni finanziarie e di approvvigionamento di Honda in tutta Europa.

L’accordo è pensato per fornire un servizio integrato end-to-end, che aiuterà Honda a migliorare l’efficienza, ridurre i costi, standardizzare i processi in tutte le sue operazioni europee, e accompagnare la casa automobilistica a realizzare la sua visione “Zero Touch”.

IBM-Honda, gli obiettivi della collaborazione

In base all’accordo, IBM prevede di gestire i processi Source-to-Pay, Record-to-Report e Order-to-Cash. La standardizzazione e la semplificazione dei processi è progettata per consentire l’applicazione degli ultimi progressi nell’automazione, che possono fornire ulteriori vantaggi in termini di costi e qualità. Un nuovo helpdesk unico con una visione integrata dell’intera funzione finanziaria e di approvvigionamento non solo può essere più efficiente, ma può anche migliorare il servizio clienti.

WHITEPAPER
Qualità e time-to maket nello sviluppo software: tutti i motivi per automatizzare i test
Automotive
Software

“Abbiamo la necessità strategica di trasformare le nostre operazioni finanziarie e di approvvigionamento nelle migliori al mondo, e in tal modo rendere le operazioni europee di Honda un’attività con cui ogni concessionario e fornitore voglia lavorare”, ha dichiarato Joe Crump, General Manager, Business Administration, Honda Motor Europe. “Abbiamo un eccellente rapporto di lavoro con IBM, che è diventato un partner di fiducia, e confido che porterà le competenze di cui abbiamo bisogno per aiutarci a realizzare i cambiamenti necessari per rispondere alle sfide del settore e alle opportunità emergenti”.

Perché il software è la nuova frontiera delle case automobilistiche?

Quello tra Honda Motor Europe e IBM è un accordo che non a caso arriva nel 2021, in un momento in cui l’industria automobilistica sta intraprendendo una trasformazione radicale verso un mondo connesso, autonomo, condiviso ed elettrificato.

L’auto non è più la stessa: la trasformazione di un’industria “mangiata” dal software

Anche Honda salta così sul trend della collaborazione con i grandi player del digitale per spingere la trasformazione del business e restare competitivi nei nuovi scenari che si prospettano.

“Non vediamo l’ora di portare la nostra esperienza nei processi aziendali, la tecnologia e le metodologie di trasformazione, per aiutare Honda Motor Europe ad avvicinarsi alle sue ambizioni Zero Touch”, ha dichiarato Dave Miller, IBM Managing Director di Honda Global Account. “Abbiamo in programma di riunire persone, processi e soluzioni in flussi di lavoro intelligenti attraverso un approccio ottimizzato rispetto ai servizi in gestione, che possa consentire a Honda Motor Europe di migliorare le sue operazioni finanziarie e di acquisto e diventare il partner di riferimento per la sua rete di concessionari e fornitori”.

Maura Valentini

Laureata in lingue orientali, sono un'amante di Giappone e innovazione. Parte del gruppo Digital360 dal 2020, scrivo per le testate EconomyUp, InsuranceUp e Proptech360.