TIM #Wcap: via alla Call for Ideas, 1 milione in palio per i talenti digitali | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STARTUP

TIM #Wcap: via alla Call for Ideas, 1 milione in palio per i talenti digitali

05 Mar 2015

Parte la chiamata per partecipare al prossimo programma di accelerazione per startup di Telecom Italia. I 40 progetti selezionati otterranno 25mila euro ciascuno e un percorso di 4 mesi negli acceleratori di TI. Ci si può candidare fino all’11 maggio sul sito www.wcap.tim.it

Da qualche ora gli aspiranti startupper di tutta Italia possono candidarsi per cercare di conquistare 25mila euro e uno sperimentato – e ambito – programma di accelerazione. Ha infatti preso il via ieri la Call for Ideas 2015 di TIM #Wcap Accelerator, il programma di open innovation di Telecom Italia, che dal 2009 seleziona, finanzia e accelera le migliori startup in ambito digitale, sostenendo in modo diretto i più promettenti talenti dell’innovazione.

Il programma selezionerà quest’anno 40 progetti relativi a vari settori dell’economia digitale, tra cui mobile, smart cities, smart home, automotive, gaming, health&wellness, data analysis, green solutions, social impact, digital payments, it security, social network e wearables.

A ciascuno dei progetti selezionati Telecom Italia assegnerà un Grant d’impresa del valore di 25mila euro, per un totale di 1 milione di euro, e l’accesso al programma di accelerazione della durata di 4 mesi in uno dei quattro acceleratori TIM #Wcap (Milano, Bologna, Roma, Catania).

Le startup interessate a proporre progetti possono presentare la propria idea di business attraverso il sito www.wcap.tim.it entro l’11 maggio. Dal 2009, TIM #Wcap ha esaminato circa 7.000 idee di business e supportato 220 progetti; più di 20 startup accelerate sono diventate fornitori delle business unit Telecom Italia. (L.M.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati