Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Digital marketing

Thron, alla scaleup arrivano 3 milioni e un top manager da Skype

28 Feb 2017

La software company italiana fornitrice di una piattaforma cloud per la gestione di contenuti digitali chiude un nuovo round di investimenti e chiama a presiedere il board Enrico Noseda, ex Head of Global Business Development del “re” delle videochiamate

Enrico Noseda, ex Head of Global Business Development Skype e ora chairman del board di Thron
Arrivano tre milioni di euro e un top manager proveniente da Skype, Enrico Noseda, per la software company italiana THRON. La scaleup (sorta di “sorella maggiore” di una startup) nata a Piazzola sul Brenta (Padova) chiude un nuovo round di investimenti da 3 milioni di euro attraverso un aumento di capitale sottoscritto dai soci attuali e da investitori di primo piano e accoglie come chairman del board l’ex Head of Global Business Development della società fornitrice della popolare applicazione di video-chat. 

Cosa fa THRON – THRON è il DAM (Digital asset management) intelligente che permette di attivare i contenuti digitali e coinvolgere l’audience. In sostanza è una piattaforma cloud che permette alle aziende di centralizzare in un unico luogo tutti i contenuti digitali che utilizzano per comunicare, sia all’interno sia all’esterno. Oltre a ospitare i contenuti, consente la loro distribuzione su qualsiasi canale, dal sito web all’applicazione mobile all’e-commerce, senza alcuna duplicazione. In questo modo l’azienda resta sempre proprietaria del contenuto, che aggiorna, sostituisce e rimuove in qualsiasi momento. Tra i suoi clienti ci sono Valentino, Canon, Carrefour, Whirlpool, Lastminute, GlaxoSmithKline, RTL 102.5, Eataly, Furla, Thun, Unieuro, AC Fiorentina, Armando Testa. THRON ha uffici a Londra, Shanghai, Milano e Padova.

Segnalati da Forrester – Nel 2016 la società di analisi statunitense Forrester ha incluso THRON nel suo

Nicola Meneghello e Dario De Agostini, co-founder di THRON
report “Vendor Landscape: Digital Asset Management” come uno dei migliori 20 DAM al mondo: è l’unico brand italiano e uno dei pochi a livello europeo presenti nel rapporto.

Operazione Thron, l’unica scaleup italiana nel report di Forrester

Tra coloro che hanno partecipato al nuovo round di investimenti ci sono Gianfilippo Cuneo attraverso la sua società IPE Investimenti in Private Equity Srl,  Eurofinleading, Girolamo Vimercati Sanseverino e AnimaTerra, la holding dei tre founder. Si tratta di uno dei rari casi in Italia in cui sono gli stessi fondatori a finanziare l’azienda, pratica poco comune, eppure considerata virtuosa da vari esperti.

Il nuovo round di investimenti si accompagna a un riassetto nel board di THRON. Enrico Noseda, ex Head of Global Business Development di Skype, assume il ruolo di Chairman con l’obiettivo di guidare la crescita dell’azienda a livello europeo.

In Skype, a Londra, Noseda si è occupato dello sviluppo globale dei prodotti consumer e della loro valorizzazione a livello economico attraverso un articolato programma di partnership. In precedenza, sempre all’interno della società di Microsoft, Noseda è stato responsabile dello sviluppo del business nell’area EMEA e in precedenza Country Manager per l’Italia.

“Sono orgoglioso di prendere parte alla grande sfida lanciata da THRON: creare in Italia un player di eccellenza nel mercato del software enterprise” commenta Enrico Noseda. “Il fatto che aziende come Valentino, Carrefour, RTL 102.5 e Whirlpool abbiano scelto la nostra piattaforma per la loro strategia omnicanale è segnale inequivocabile della solidità del prodotto. Sono convinto che THRON abbia le carte in regola per rivoluzionare il modo in cui le aziende comunicheranno nel futuro prossimo. Inoltre partecipare allo sviluppo internazionale di una realtà SaaS italiana è un’opportunità preziosa per dimostrare che il nostro Paese può giocare un ruolo di primissimo livello anche in questo mercato”.

Oltre a Enrico Noseda, il board di THRON è composto da: Nicola Meneghello (CEO & Founder), Andrea Rizzi (CFO di THRON), Alberto Mosca (Consigliere) e Girolamo Vimercati Sanseverino (Consigliere).

“THRON è un esempio di startup italiana che è riuscita a superare con successo le fasi iniziali di vita e ad affermarsi anche a livello continentale in un business molto competitivo”, commenta l’investitore Gianfilippo Cuneo. “Siamo orgogliosi di esser stati fra i primi a credere nel valore imprenditoriale e professionale dei fondatori e dell’azienda e siamo determinati a continuare il nostro supporto, per raggiungere ulteriori livelli di sviluppo.”

“Questa operazione si inserisce nel nostro percorso di crescita a livello internazionale che sta evidenziando risultati importanti”, spiega Nicola Meneghello, CEO & Founder di THRON. “Brand del calibro di Whirlpool, Carrefour e Lastminute hanno scelto la nostra piattaforma in una competition che ha coinvolto i principali player del mercato a livello globale. Questi risultati, esattamente come la fiducia di importanti investitori come Gianfilippo Cuneo, sono la conferma che THRON è sulla strada giusta per guadagnare una posizione di primo piano anche sul mercato internazionale”. (L.M.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale