Aprire startup all'estero: Singapore è il posto migliore al mondo | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STARTUPBUSINESS

Aprire startup all’estero: Singapore è il posto migliore al mondo

di Redazione EconomyUp

10 Feb 2016

La repubblica asiatica, crocevia di un mercato da 600 milioni di persone, conta più di 1000 startup e nel 2015 è salita dal 17esimo al decimo posto nella classifica degli ecosistemi mondiali per neo imprese

Singapore rappresenta in sé un piccolo mondo, ma è anche il crocevia di un mercato da 600 milioni di persone, ed è pertanto la piattaforma asiatica per il lancio di startup US ed Europee.

Ha una popolazione di 5,5 milioni di abitanti, digitalmente molto attivi: 7 milioni di smartphone, 1 milione di utenti Linkedin, 3,5 Facebook, 4,5 utenti internet, 3 milioni di online shopper.

Nel 2015 è salita dal 17 al 10 posto nella classifica degli “startup ecosystems in the world”, conta oltre 1000 startup (tra cui due unicorni e 12 centauri), è considerato il posto al mondo nel quale è più semplice avviare un business. 

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO SU STARTUPBUSINESS

Redazione EconomyUp

Articoli correlati