Letsell, aumento di capitale per la startup dell'e-commerce fai-da-te | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STORE ONLINE

Letsell, aumento di capitale per la startup dell’e-commerce fai-da-te



La società che consente a chiunque di aprire uno store online ha ricevuto 750.000 euro da investor provenienti da UK, Spagna e Svezia. Ora Letsell punta a consolidare la presenza in Italia e crescere sul mercato estero, soprattutto in Francia e Inghilterra. Ecco il suo modello di business

21 Mag 2019


Letsell, startup che consente a chiunque di aprire un e-commerce, ha chiuso un aumento di capitale da 750.000 euro al quale hanno partecipato investor stranieri da UK, Spagna e Svezia.

Come funziona Letsell

Letsell è un servizio online che consente di aprire e gestire uno store su Internet. Si possono commercializzare centinaia di referenze, dal fashion al food, tutte presenti in catalogo. Gli utenti del servizio dovranno occuparsi della promozione del sito attraverso i loro contatti, mentre la vendita, il magazzino, la consegna e il processo di resale sono gestiti da Letsell. Il servizio, che comprende un abbonamento mensile a partire da 29 euro al mese, consente di cominciare subito a vendere, ed è gestibile da device quali pc o tablet. I suoi ideatori sostengono che è l’ideale per coloro che vogliono integrare le proprie entrate mensili e chi vuole gestire un business in totale autonomia e da qualsiasi luogo.

Letsell: i numeri

La startup di e-commerce torinese è stata fondata a maggio 2017 da Carlo Tafuri, Luca Ferrero e Michele Contrini, imprenditori ed esperti provenienti dal mondo della comunicazione e del commercio elettronico. Letsell.com è il portale di proprietà di B4D S.r.l, società con sede a Torino.  L’azienda distribuisce un catalogo con oltre 120 marchi e 4000 prodotti in continuo aggiornamento. A poco più di un anno dal lancio conta oltre 35.000 utenti iscritti in Italia (la previsione è di raggiungere i 100.000 utenti unici entro fine 2019) e 120 brand tra cui Guess, Laura Biagiotti, Superga, Saucony, New Balance, Adidas, Converse, Lego. Tra le aziende con cui collabora Letsell c’è Intesa Sanpaolo Smart Care per la vendita del suo merchandising. Finora l’impresa ha ricevuto due round di finanziamento seed per un totale di 800mila euro.

Partita con una specializzazione verticale sul fashion con oltre 4000 referenze di grandi marche, recentemente Letsell ha allargato il proprio catalogo diventando uno store multi canale che comprende anche accessori da cucina, food, giocattoli e cosmesi.

Per il consumer Letsell vuole offrire a chiunque la possibilità di guadagnare vendendo online prodotti delle più grandi marche scontati fino al 60% alla propria rete di contatti attraverso un e-commerce personalizzato. Alle aziende offre la possibilità di avere a disposizione un’attiva e dinamica rete digitale di venditori dei propri prodotti.

E-commerce, 10 startup italiane che stanno cambiando lo shopping (non solo on line)

Cosa farà la startup dell’e-commerce dopo l’aumento di capitale

L’obiettivo a breve termine è consolidare la presenza in Italia e crescere sul mercato estero, partendo dall’Europa, in particolare Francia e Inghilterra. Un supporto all’internazionalizzazione sarà dato da Felipe Garcia, ex Fashion Director di Lazada Group già investitore della startup, che si occuperà di coordinare lo sviluppo estero.