La Rete ridisegna il sistema delle imprese | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Appuntamenti

La Rete ridisegna il sistema delle imprese

12 Nov 2013

È il nome dell’ultimo degli appuntamenti con i cinque protagonisti d’eccellenza che hanno contribuito alla nascita e alla crescita del MIP, Management In Progress, la Scuola di management del Politecnico di Milano. Durante l’evento verrà presentato il libro di Umberto Bertelè “Strategia”. Appuntamento il 14 novembre al Campus Bovisa

Business model emergenti e big-bang disruption: la Rete ridisegna il sistema delle imprese” è il titolo dell’ultimo degli appuntamenti con i cinque protagonisti d’eccellenza che hanno contribuito alla nascita e alla crescita del MIP, Management In Progress, la Scuola di management del Politecnico di Milano. Questa volta, il 14 novembre alle 18 presso l’Aula BL 27 0.1 del Campus Bovisa (via Lambruschini 4 a Milano), l’incontro sarà con Umberto Bertelè, ordinario di Strategia e sistemi di pianificazione nel corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale e presidente onorario del MIP.

Durante l’incontro verrà anche presentato il recentissimo libro di Umberto Bertelè “Strategia”, edito da Egea nella collana Pixel. Il volume fa il punto sui contenuti della strategia di impresa, affiancando ai concetti teorici decine di esempi reali tra i più recenti e innovativi, quali Apple e Luxottica.

“Il primo obiettivo che mi sono posto – spiega l’autore nell’introduzione al libro – è di guardare all’impresa nella sua integralità e alle interazioni fra le sue diverse anime: come entità economico-finanziaria, come organizzazione con una connotazione giuridica e con regole di governance da rispettare e come soggetto socio-politico e territoriale. Di guardare all’impresa, come si fa per gli umani, con le sue “virtù” e con i suoi “vizi”. Il secondo obiettivo è di dare ampio spazio ai fenomeni emergenti. La forte presenza dell’ICT nella trattazione è motivata proprio dal fatto che è in questo ambito che negli ultimi anni si sono viste le esperienze più innovative. Il terzo obiettivo è di accompagnare sempre la presentazione dei concetti teorici con esempi presi dalla realtà e di dare spazio soprattutto ai casi recenti: dai conti del mio editore sono più di duecento le imprese citate”.

Se vuoi partecipare, clicca qui.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati