Innovazione sociale, il fondo Oltreventure entra in SocialFare | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sfide

Innovazione sociale, il fondo Oltreventure entra in SocialFare

28 Giu 2016

Il fondo italiano di social venture fa il suo ingresso nel Centro per l’Innovazione Sociale italiano, che intanto lancia Foundamenta #2, call per accelerare startup a impatto sociale. Iscrizioni fino al 7 agosto

Oltre Venture, fondo italiano di social venture, entra ufficialmente nella compagine sociale di SocialFare, primo Centro per l’Innovazione Sociale italiano con sede a Torino. L’accordo consente di valorizzare anni di esperienza di SocialFare nello sviluppo, accompagnamento e accelerazione di business idea e startup a impatto sociale.

Con l’ingresso di Oltre Venture in SocialFare, i due attori si focalizzano ancora di più sull’obiettivo comune di sviluppare nuove e migliori soluzioni per affrontare le sfide sociali contemporanee identificate anche a livello europeo, creando valore non solo per gli investitori, ma anche per gli utenti e per l’intera collettività.

“Questo nuovo modo di fare impresa, con una forte attenzione all’impatto sociale, si sta sviluppando sempre più anche in Italia – commenta Lorenzo Allevi, AD di Oltre Venture. Poter affidarsi e puntare su luoghi in cui professionisti del settore aiutino l’imprenditore a fare i primi passi nella concretizzazione delle proprie idee, è fondamentale sia per gli imprenditori stessi sia per gli investitori istituzionali. Per questo motivo siamo molto felici di aver investito in SocialFare e siamo altresì contenti di sviluppare questa iniziativa nella città di Torino, che ha molti elementi positivi in grado di contribuire al successo del progetto.”

Laura Orestano, AD di SocialFare, ha espresso la massima soddisfazione di tutta la squadra SocialFare e dei tanti partner presenti nella rete Rinascimenti Sociali: “Poter contare su un fondo come Oltre Venture, precursore in Italia di questo nuovo approccio, è per noi motivo di grande orgoglio, e rappresenta un consolidamento del modello di convergenza sociale e finanziaria per costruire quelle nuove imprese delle quali l’Italia ha tanto bisogno per creare innovazione sociale e sostenibilità economico-finanziaria. In questi mesi abbiamo lanciato un programma unico in Italia e particolarmente ambizioso, nel quale le start-up di eccellenza accelerate diventeranno aziende scalabili e replicabili, grazie a proposte innovative rispetto ai cittadini e alle sfide contemporanee che noi tutti affrontiamo.”

SocialFare gestirà, in collaborazione con Oltre Venture e i main partner di rete, il processo di selezione delle startup e business idea che avranno accesso ad un programma di accelerazione ad alta intensità di 4 mesi, che aggrega partner nazionali e internazionali in una piattaforma di convergenza e innovazione a impatto sociale, con l’obiettivo di generare start-up pronte a ricevere investimenti.

Alla fine del loro percorso, le startup accelerate saranno presentate ad un network di investitori (tra i quali Oltre Venture e Club degli Investitori). Uno dei bisogni primari delle nuove imprese è proprio quello di entrare in contatto con investitori pronti a far crescere nuove realtà di eccellenza.

Per selezionare nuove realtà per il programma di accelerazione che prenderà il via da ottobre 2016, SocialFare lancia FOUNDAMENTA #2, la seconda edizione della call italiana per business idea e start-up a impatto sociale, il cui bando rimarrà aperto fino al 7 agosto 2016.

FOUNDAMENTA #2 si pone l’obiettivo di selezionare, a livello nazionale, start-up e business idea consoluzioni di eccellenza, innovative e scalabili, che rispondano alle importanti sfide sociali contemporanee nelle seguenti aree di interesse: salute e benessere; innovazione didattico formativa; welfare; cultura; agricoltura e cibo.

Le startup selezionate avranno accesso al programma di accelerazione di SocialFare (del valore complessivo stimato di 40 mila euro/startup) partecipato da partner nazionali ed internazionali, mentor eadvisor di assoluta eccellenza, in una location nel centro di Torino e in collaborazione con il primo fondodi social venture italiano, Oltre Venture. Il fondo si è impegnato a mettere a disposizione 400 mila euro come start-up investment da allocare – a sua totale discrezionalità – nelle migliori start-up partecipanti ai programmi di accelerazione di SocialFare.

Alla conferenza stampa, moderata da Annalisa Magone (Torino Nord Ovest), presenti anche Mario Calderini (Politecnico di Milano – School of Management), Marco Demarie (Compagnia di San Paolo) eDanilo Magni (SocialFare).

Per il lancio della call FOUNDAMENTA #2 sono intervenuti anche gli altri soci presenti nel capitale sociale di SocialFare: Corrado Ferretti (PerMicro S.p.A), Christian Racca (Consorzio TOP-IX) eAntonio Lucente (ENGIM).

La prima edizione del programma 2015-2016 ha accelerato 16 business idea/startup, selezionate nel corso della prima call FOUNDAMENTA che ha visto la partecipazione di oltre 180 candidati per un totale di 67 proposte, che hanno avuto l’opportunità di entrare a far parte di un programma di accelerazione “su misura” per generare start-up a impatto sociale replicabili e scalabili.

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articolo correlato