Il premier Letta: incentivi fiscali per le startup innovative | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Istituzioni

Il premier Letta: incentivi fiscali per le startup innovative

02 Ott 2013

Nel suo discorso oggi al Senato il presidente del Consiglio, annunciando il taglio del cuneo fiscale per aziende e lavoratori, ha promesso sgravi per le assunzioni a tempo indeterminato e per le startup innovative. Italia Startup e Mise: “Ora avanti con mappatura dell’ecosistema degli startupper”

 

Il presidente del Consiglio Enrico Letta

Oggi in Senato, Enrico Letta, nel discorso che gli ha permesso di ottenre l fiducia per il suo governo, ha trovato spazio anche per le start up. Annunciando il taglio del cuneo fiscale per aziende e lavoratori, ha promesso sgravi per le assunzioni a tempo indeterminato e per le startup innovative. Il presidente del Consiglio ha inoltre confermato che sono in arrivo da Bruxelles a gennaio due miliardi di euro per la youth guarantee, il piano per la lotta alla disoccupazione giovanile. 

Ecco il testo integrale del discorso di Enrico Letta. 

 

Definendo “importante” il riferimento fatto dal primo ministro ai vantaggi per le imprese innovative, Italia Startup e Mise (Ministero per lo Sviluppo economico) hanno “rinnovato l’impegno per la mappatura del settore delle start up”. La piattaforma – formata da imprenditori, investitori, industriali, startupper, enti e aziende e impegnata per il cambiamento economico e sociale dell’Italia – ha ribadito l’importanza del progetto “The Italian Startup Ecosystem: Who’s Who”, promosso dalla stessa Italia Startup e dagli Osservatori del Politecnico di Milano, in collaborazione con Smau e con il supporto istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico.

L’iniziativa, unica nel suo genere in Italia, si pone l’obiettivo di presentare sia al sistema politico-economico nazionale sia agli interlocutori internazionali una fotografia continuamente aggiornata dei principali attori dell’ecosistema delle startup nel nostro Paese. Un progetto di mappatura che culminerà in una pubblicazione cartacea divulgata nel corso di Smau 2013.

 

Redazione

  • Francesco Biacca

    ipocrisia, parole inutili.
    Snelliamo prima la burocrazia ed applichiamo le leggi, poi potremo parlare con cognizione di causa di “giovani” e “startup”

    ps: la mia azienda, Evermind, ha fatto richiesta di essere riconosciuta come startup innovativa il 4 febbraio. La camera di Commercio di Roma ci ha risposto il 4 settembre e, grazie ad un errore del nostro commercialista nella compilazione della domanda, siamo ancora in attesa di risposta. di cosa stiamo parlando?