Hephaestus Venture, un fondo per fare open innovation e scalare all'estero | Economyup

CORPORATE VENTURE CAPITAL

Hephaestus Venture, un fondo per fare open innovation e scalare all’estero



Antonino Saccà, ideatore e Ceo, racconta che cos’è e come funziona il nuovo veicolo che punta a una raccolta di 100 milioni. “Lavoriamo per sostenere i progetti di open innovation delle aziende e per scalare sui mercati internazionali”. Nel 2018 un acceleratore per startup a Milano

20 Dic 2017


Antonino Saccà, CEO Hephaestus Venture

Un fondo di private equity che punta sulle startup per sostenere l’open innovation delle grandi aziende. È Hephaestus Venture, che nel 2018 lancerà anche un acceleratore di startup, a Milano. Il progetto è stato presentato il 13 dicembre alla VIII Conferenza Italia-America Latina e Caraibi al Ministero degli Esteri a Roma, perché il fondo punta con decisione sull’innovazione come leva per l’internazionalizzazione nell’area Brics, ma anche negli Stati Uniti e in Europa.

In questa videointervista l’ideatore e Ceo del nuovo fondo, Antonino Saccà, racconta gli obiettivi del nuovo player che lavorarerà sulle verticalità, sia in termini di industry sia di mercati. Fondamentale in questo senso sarà la collaborazione con le università, italiane e internazionali. Ecco la videointervista.

WEBINAR
WEBINAR - L’evoluzione verso il cloud ibrido: lo scenario di adozione e perché conviene
Digital Transformation
Software