AIRtificial Intelligence: Aeronautica Militare Italiana e Leonardo lanciano la sfida alle startup dell’AI | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'HACKATHON

AIRtificial Intelligence: Aeronautica Militare Italiana e Leonardo lanciano la sfida alle startup dell’AI



L’Aeronautica Militare Italiana e Leonardo hanno lanciato AIRtificial Intelligence, una sfida per individuare soluzioni che, utilizzando l’Intelligenza Artificiale, migliorano le attività di manutenzione e formazione. Iscrizioni fino al 14 ottobre, 3500 euro al vincitore

03 Ott 2019


AIRtificial Intelligence, arriva un hackathon incentrato sulla logistica per l’aeronautica militare. La sfida per startup, università e sviluppatori è stata lanciata da Leonardo, la grande azienda attiva nei settori di difesa, aerospazio e sicurezza, e dall’Aeronautica Militare Italiana. È il secondo hackathon del settore messo in scena in Italia dopo “Airathon” nel 2018, e rappresenta un’opportunità eccezionale per costruire un ecosistema in cui conoscenze, competenze e talento delle startup nel campo dell’Intelligenza Artificiale si incontrano e collaborano con università, industria, organizzazioni e l’Aeronautica Militare. Per iscriversi c’è tempo fino al 14 ottobre.

AIRtificial Intelligence: l’evento preparatorio

Il 7 novembre si terrà un evento preparatorio virtuale, al termine del quale i partecipanti saranno selezionati per la maratona finale dell’11 e 12 dicembre. Questo evento sarà una “challenge” on line dove i partecipanti verranno valutati per il loro progetto e saranno quindi selezionati per l’evento finale. Due giorni di maratona ospitata nella prestigiosa sede dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche a Firenze.

Il partner tecnologico dell’evento

Oracle, il partner tecnologico dell’evento, supporterà i candidati con materiali di auto-addestramento rapido, tutorial di avvio ed esercitazioni pratiche. Metterà inoltre a disposizione l’autotest su OCI, che ogni sfidante sarà in grado di attivare autonomamente e l’ambiente demo.

La sfida

I team concorrenti svilupperanno e presenteranno dimostratori per le soluzioni progettate in risposta alla challenge di Hackathon. L’evento si concluderà con la selezione delle due soluzioni migliori da parte di una giuria di esperti e l’elezione della squadra vincitrice e del secondo classificato.

Il team vincitore riceverà un premio in denaro di 3.500 euro, mentre il secondo classificato riceverà la somma di 1.500 euro a riconoscimento del suo lavoro e del suo impegno.

Per iscriversi alla competizione compila il form, leggi l’informativa sulla privacy e firma la liberatoria per l’uso delle immagini.