CASE STUDY

L'”omnicanalità puzzle” di Mondo Convenienza e altre innovazioni: un case study

Federica Barberis, Direttore Vendite di Mondo Convenienza, spiega come funziona l’omnicanalità dell’azienda. “Abbiamo una filiera corta e molto capillare, ci siamo adattati al canale remoto proprio grazie alla nostra capillarità” dice la Direttrice delle Vendite Barberis

Pubblicato il 13 Nov 2023

Federica Barberis, Direttore Vendite Mondo Convenienza

Nella vasta arena della Grande Distribuzione Organizzata (GDO) specializzata nel settore del mobilio, Mondo Convenienza si distingue per i numeri. Ogni anno, l’azienda serve due milioni di clienti e stampa 100 milioni di cataloghi. Nel corso di un anno, Mondo Convenienza ha registrato un fatturato di 1,5 miliardi. L’impronta dell’azienda si estende anche oltre l’Italia, con 3 punti vendita e 2 hub logistici in Spagna. Questo dimostra la sua capacità di espandersi a livello internazionale, mantenendo al contempo un alto livello di servizio. L’ha spiegato Federica Barberis, Direttore Vendite di Mondo Convenienza durante “Innova Retail Award 2023”, evento organizzato da Kiki Lab. “Abbiamo una filiera corta e molto capillare, ci siamo adattati al canale remoto proprio grazie alla nostra capillarità”, ha detto Barberis.

Analizzando i dati sul suo posizionamento nel mercato del mobile in Italia, si nota che la società ha una quota di mercato totale del 13,5% e una quota di mercato GDO assoluta del 46%.

Da un confronto con il periodo pre-pandemico, la quota di mercato di Mondo Convenienza è cresciuta di oltre il 10%. Questo indica una crescita stabile nonostante il cambiamento delle dinamiche del mercato a seguito dell’impatto della pandemia.

Un altro dato interessante riguarda la vendita su canali remoti, che ha visto un incremento del 30%. Questo suggerisce che Mondo Convenienza ha saputo adattarsi efficacemente alle esigenze dei clienti in un periodo in cui l’acquisto online è diventato sempre più popolare.

Cos’è “l’omnicanalità puzzle” di Mondo Convenienza

Mondo Convenienza, nel suo percorso di adattamento alle esigenze dei clienti e alle nuove tendenze di mercato, ha adottato un approccio di vendita omnicanale. Questo approccio, a volte chiamato “omnicanalità puzzle”, consiste nell’integrazione di numerosi canali di vendita per creare un’esperienza di acquisto fluida per i clienti.

I canali di vendita di Mondo Convenienza includono il negozio fisico, dove i clienti possono vedere i prodotti di persona e interagire con il personale di vendita. C’è poi l’e-commerce, che consente ai clienti di fare acquisti dal comfort della propria casa, navigando tra un’ampia gamma di prodotti online.

Mondo Convenienza utilizza anche la chat e WhatsApp, fornendo ai clienti un modo immediato e conveniente per fare domande o risolvere problemi. La vendita telefonica è un altro canale, che consente ai clienti di fare acquisti o ottenere assistenza attraverso una semplice chiamata.

La videochiamata è un servizio che Mondo Convenienza offre per mettere i clienti in contatto visivo con il personale di vendita, permettendo loro di vedere i prodotti o di ricevere assistenza in tempo reale. Infine, c’è il servizio Dolce Casa, un servizio personalizzato che Mondo Convenienza offre per aiutare i clienti nella scelta e nell’acquisto dei prodotti: è il venditore ad andare a casa del cliente, e non il cliente a doversi recare presso un punto vendita.

“Tutti questi canali di vendita sono pezzi del “puzzle” di omnicanalità di Mondo Convenienza” afferma Federica Barberis. “Ogni pezzo svolge un ruolo importante nel creare un’esperienza di acquisto completa e soddisfacente per i clienti, indipendentemente dal canale che scelgono di utilizzare”.

SmartShop: un servizio innovativo

Mondo Convenienza, nota per il suo impegno nel fornire mobili di qualità a prezzi competitivi, offre anche una serie di servizi innovativi. Tra questi, spicca SmartShop, un servizio che rappresenta un ponte tra l’esperienza di acquisto fisica e quella digitale.

“SmartShop – spiega Barberis – è una soluzione tecnologica, disponibile tramite tablet e app, che connette il punto vendita fisico con l’intero ecosistema digitale di Mondo Convenienza. Questo servizio copre una vasta gamma di funzioni, dalla programmazione di appuntamenti e gestione dell’attesa, fino alla consulenza di vendita”.

Inoltre, SmartShop permette anche il pagamento, offrendo una varietà di opzioni tra cui anche le criptovalute. Questo servizio innovativo di Mondo Convenienza rappresenta uno sforzo per rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione, fornendo ai clienti un’esperienza di acquisto sempre più personalizzata e accessibile.

Mondo Convenienza, un’azienda che ha fatto della convenienza il suo punto di forza, continua a stupire attraverso la proposta di servizi innovativi. Tra questi si distingue DolceCasa, un servizio di interior design a domicilio.

Con DolceCasa, un esperto d’arredo visita la casa del cliente per realizzare un progetto 3D dell’arredo. Questo servizio offre la possibilità di concludere l’ordine in un solo passaggio, proprio come se si fosse in negozio. DolceCasa rappresenta un esempio di come l’innovazione può migliorare l’esperienza del cliente al di fuori del negozio fisico.

DolceCasa: l’azienda va dal cliente e non viceversa

DolceCasa è anche presente sui social media, con un profilo Instagram “sceglidolcecasa” che conta 4.952 follower. Qui, gli utenti possono avere un assaggio del servizio, vedere esempi di progetti di arredo e prendere appuntamento per il servizio a domicilio. “Il feedback positivo ricevuto, con oltre 204 messaggi – conclude Barberis – evidenzia l’apprezzamento dei clienti per questo servizio innovativo offerto da Mondo Convenienza”. (L.M.)

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

E
Redazione EconomyUp
email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 3