Smart road: in Svezia la prima strada "wireless electric" per ricaricare i camion in corsa - Economyup

MOBILITÀ ELETTRICA

Smart road: in Svezia la prima strada “wireless electric” per ricaricare i camion in corsa



Smartroad Gotland è un tratto di smart road in Svezia, tra l’aeroporto e il centro di Visby, dotato di infrastrutture che possono consentire a camion e bus elettrici di ricaricarsi per induzione senza bisogno di fare soste. Il Paese scandinavo punta così a ridurre le emissioni e diventare leader nelle autostrade elettriche

26 Ott 2021


smart road in Svezia

La Svezia sta lavorando al primo progetto pilota di strada “wireless electric” al mondo, la Smartroad Gotland.

Per il momento si tratta di un percorso dimostrativo lungo 1,6 km: una strada “elettrica” situata tra l’aeroporto e il centro di Visby (città di origine medievale riconosciuta dall’Unesco patrimonio dell’umanità) sull’isola di Gotland, sul mar Baltico. Il percorso è dotato di infrastrutture che possono consentire a camion e bus elettrici di ricaricarsi senza aver bisogno di fare soste.

Che cos’è una smart road

La Smart Road è un’innovativa concezione di strada intelligente che punta a consentire comunicazione e interconnessione tra i veicoli che la percorrono.

NEWSLETTER
Auto elettrica, car sharing, self driving car e non solo. Non perdere le news di Automotive Up!
Automotive
Smart Mobility

L’obiettivo è agevolare il trasporto grazie all’implementazione di sistemi di rilevazione del meteo e del traffico attraverso i quali i viaggiatori possono richiedere in tempo reale informazioni su condizioni stradali, del traffico o su situazioni particolari. Inoltre le smart road possono fornire servizi di deviazione dei flussi di traffico nel caso di incidenti, suggerimenti di traiettorie alternative, gestione di accessi, parcheggi e rifornimenti, interventi tempestivi in caso di emergenze.

Come funziona la smart road di Visby

La smart road svedese è provvista di bobine di rame e reti elettriche collocate a soli 8 cm sotto l’asfalto per la carica a induzione. I veicoli possono essere dotati di più ricevitori wireless per una maggiore velocità di trasmissione.

Dopo aver implementato il primo tratto di infrastruttura wireless a novembre 2019, lo sviluppo originale del progetto è stato completato nell’autunno 2020. Da allora i camion e i rimorchi da 40 tonnellate completamente elettrici hanno condotto test sulla strada tra l’aeroporto e il centro di Visby, a una velocità di 80 chilometri orari, ricevendo una media di 70 kW dalla strada elettrificata. 

Il progetto, avviato con un camion e un rimorchio elettrici, per poi coinvolgere anche un autobus elettrico, è costato circa 11 milioni di euro (116 milioni di corone svedesi), 91 dei quali messi a disposizione dalla Swedish Transport Administration (Trafikverket) e il resto da partner privati.

Svezia pioniera nella smart road elettrica

Avendo sostenuto i programmi di ricerca e sviluppo di Electric Road Systems (“ERS”) per oltre un decennio, la Svezia è pioniera nel perseguire i progetti dimostrativi ERS, in preparazione del lancio di iniziative commerciali su larga scala. L’obiettivo è ridurre le emissioni, abilitare le infrastrutture esistenti e incentivare la cooperazione tra autorità pubbliche, industria, università e politica in modo economicamente vantaggioso. Convinta sostenitrice dell’innovazione, l’area di Gotland ha dimostrato di poter diventare un terreno di prova ideale per innovativi sistemi di infrastrutture di ricarica grazie alla facilità di collaborazione tra le principali parti interessate del progetto e ai test effettuabili in condizioni reali con temperature invernali, ghiaccio e neve.

La collaborazione con l’israeliana ElectReon

A ottobre 2021 ElectReon, società israeliana provider di tecnologia per la ricarica dei veicoli elettrici wireless per scopi commerciali, servizio pubblico e servizio passeggeri, ha lanciato il primo autobus totalmente operativo con infrastruttura di ricarica wireless a Visby.

QUI IL VIDEO

La smart road per ridurre le emissioni di CO2

Smartroad Gotland fa parte del piano svedese per la transizione energetica volto ad azzerare le emissioni di CO2 del trasporto su gomma – che oggi rappresenta il 25% del totale dovuto al traffico – in modo da puntare all’indipendenza dai combustibili fossili entro il 2050.

Come progetto dimostrativo pre-commerciale, il progetto Smartroad Gotland terminerà nella primavera del 2022, ma segna un cambiamento fondamentale per la Svezia, che punta a commercializzare sistemi stradali elettrici su larga scala. In questo modo è sulla buona strada per raggiungere il suo obiettivo nazionale di installare 2.000 km di autostrade elettriche entro il 2030 e raggiungere zero emissioni nette entro il 2045.