Helbiz si quota al Nasdaq: è la prima azienda di micro mobilità in sharing - Economyup

SCALEUP

Helbiz si quota al Nasdaq: è la prima azienda di micro mobilità in sharing



Completata la business combination con la SPAC Green Vision Acquisition, già quotata, Helbiz entra nel listino del Nasdaq. Il valore totale delle risorse raccolte attraverso l’operazione è di 29,5 milioni di dollari. Serviranno per lo sviluppo dei servizi di mobiiltà e delle altre linee di business

13 Ago 2021


Il primo giorno al Nasdaq di Helbiz

Helbiz è la prima azienda di micromobilità in sharing a quotarsi in Borsa. La startup fondata da Salvatore Palella ha annunciato di aver terminato l’operazione di business combination con la SPAC quotata in Borsa GreenVision Acquisition Corp. Gli azionisti di GreenVision hanno approvato l’aggregazione aziendale nel corso di un’assemblea straordinaria tenutasi in data 11 agosto 2021. La società aggregata manterrà il nome Helbiz ed entra nel listino del Nasdaq da venerdì 13 agosto.

L’operazione ha portato entrate di cassa per circa 24,5 milioni di dollari al lordo delle deduzioni per le commissioni dovute all’agente di collocamento e altre spese correlate all’offerta. La quotazione consentirà a Helbiz di implementare il suo piano di espansione dei servizi di micro mobilità sicuri ed efficienti in altre città d’Italia, d’Europa e degli Stati Uniti. Al contempo permetterà di sviluppare le attività legate alle altre linee di business del Gruppo: Helbiz Kitchen con i suoi servizi di food delivery e Helbiz Media con i suoi servizi di live streaming. Tutto accessibile attraverso le app mobile del gruppo Helbiz.

L’app Helbiz rappresenta una piattaforma di grande diffusione che permette facilmente agli utenti di accedere ai servizi richiesti, in modo sicuro e rapido. Questo porterà il gruppo a continui investimenti per incrementare la presenza di nuove offerte e servizi. Il commento di Salvatore Palella, CEO di Helbiz: “Il debutto al Nasdaq di Helbiz rappresenta una tappa importante, non solo per la nostra azienda, ma per tutto il settore della micromobilità oggi in rapida crescita. Un’innovazione della mobilità, all’insegna della sicurezza, a supporto sia del servizio pubblico sia di quello privato. Questo ci consente di continuare ad andare incontro alle esigenze della mobilità relative al primo e ultimo miglio. Un’innovazione che tocca tutte le città del mondo e che soprattutto è ad impatto zero sull’ambiente. Attualmente abbiamo una presenza internazionale in 35 città, e studiamo e lavoriamo per fornire le soluzioni di micro-mobilità sicure e innovative necessarie alla riduzione del congestionamento urbano e dell’inquinamento. Intendiamo continuare ad investire, in particolare in Italia, in relazione alla Press Release sicurezza, creando nuovi posti di lavoro e cercando talenti. Un ringraziamento speciale va a tutto il team Helbiz, un’eccellenza che lavora incessantemente per migliorare la nostra quotidianità”.

Nell’ambito della business combination, Helbiz avrà un management team internazionale guidato dal CEO Salvatore Palella con l’ingresso nel Consiglio di amministrazione di un nuovo membro, Lee Stern, del team GreenVision. La restante parte del Consiglio di amministrazione sarà composta dal Chief Financial Officer del Gruppo, Giulio Profumo e da due membri indipendenti, Guy Adami e Kim Wilford. Guy Adami attualmente è il Direttore di Advisor Advocacy del Gruppo Private Advisor, composto da circa 600 consulenti finanziari che gestisce assets pari a circa 17 miliardi di dollari. Guy è il principale opinionista di CNBC, tra i fondatori di della trasmissione Fast Money. Kim Wilford è attualmente General Counsel di GoFundMe, Inc., dove gestisce gli obblighi legali e di conformità della più grande piattaforma di raccolta fondi sociale del mondo.

“Sono entusiasta di entrare a far parte del Consiglio d’Amministrazione di Helbiz e di supportarne la gestione per creare la principale azienda di micromobilità al mondo. Sono impressionata e ispirata dal team di Helbiz”, ha affermato Kim Wilford. “Hanno costruito un’azienda ecologicamente e socialmente responsabile e non vedo l’ora di aiutarli a cogliere tutte le opportunità e le sfide future”. Palella ha commentato: “Siamo lieti di dare il benvenuto al nuovo Consiglio di amministrazione Helbiz, che apporta decenni di esperienza operativa maturata in diverse aziende quotate. La competenza dei suoi membri in termini di strategia aziendale, finanza, vendite, marketing e corporate governance rappresenta una risorsa inestimabile per il potenziamento delle nostre attività”.

Il valore totale delle risorse raccolte attraverso l’operazione di quotazione è di 29,5 milioni di dollari, interamente finalizzate a finanziare i piani di sviluppo della società. Di questi, 21,5 milioni sono stati raccolti nell’ambito di un collocamento riservato (PIPE) di 2.650.000 azioni ordinarie di nuova emissione. Al PIPE sono da sommare gli asset detenuti in trust di GreenVision, per complessive 2.308.551 azioni concambiate dagli azionisti della SPAC. Al momento della fusione, Helbiz avrà 29.454.428 di azioni in circolazione (HLBZ). Inoltre, saranno 10.787.500 i warrant outstanding (HLBZW). Ogni warrant dà diritto al titolare di acquistare 1 azione ordinaria Helbiz ad un prezzo tra gli 11,5 e 12,00 dollari. La durata dei warrant è quinquennale.

Il mercato della micro mobilità continua a crescere in modo significativo, diversi studi di settore evidenziano come una fetta della mobilità sostenibile sia proprio rappresentata da questo specifico mercato. Incrociando una serie di parametri – dal reddito alla densità di popolazione, dall’uso dei mezzi, al clima – tali studi hanno individuato in oltre 750 le città “ideali” nel mondo per questo sistema di trasporto urbano: oltre il doppio di quelle attuali. Una situazione che porta gli analisti a quantificare in circa 30 miliardi di dollari il mercato potenziale del settore dei monopattini elettrici a livello mondiale. Si tratta di uno dei fenomeni con la crescita più rapida, per questo i monopattini elettrici sono andati incontro ad una serie di migliorie che li hanno resi nel tempo più sicuri e con un ciclo di vita più lungo, nonché dotati di nuovi elementi tecnologicamente sempre più “intelligenti”. Advisors I-Bankers Securities Inc. ha svolto il ruolo di consulente finanziario e Colliers Securities LLC quello di capital market advisor di GreenVision. Ladenburg Thalmann & Co. Inc. ha prestato i propri servizi di consulenza finanziaria a Helbiz, mentre Becker & Poliakoff, LLP la consulenza legale a GreenVision.

Helbiz Helbiz è leader globale nei servizi di micro-mobilità. Lanciata nel 2015 e con sede a New York City, la società gestisce monopattini, biciclette e motorini elettrici tutti su una unica conveniente, user-friendly piattaforma in 35 città in tutto il mondo. Helbiz utilizza una piattaforma di gestione della flotta personalizzata e proprietaria, intelligenza artificiale e mappatura ambientale per ottimizzare le operazioni e la sostenibilità aziendale. Helbiz sta espandendo i suoi prodotti e servizi per la vita urbana includendo servizi di live streaming, consegna di cibo, servizi finanziari e altro, tutti accessibili all’interno della sua app mobile. GreenVision Acquisition Corp. GreenVision Acquisition Corp. è una SPAC costituita secondo le leggi dello Stato del Delaware allo scopo di effettuare operazioni quali fusioni, quotazioni, acquisizioni di attività, acquisto di azioni, riorganizzazioni o aggregazioni aziendali con una o più aziende.