Noleggio auto "all digital": 80 milioni di euro e il debutto in Italia per la francese Virtuo - Economyup

INNOVAZIONE A MILANO

Noleggio auto “all digital”: 80 milioni di euro e il debutto in Italia per la francese Virtuo



Novità nel mondo del tradizionale autonoleggio a lunga distanza: l’app di Virtuo consente in pochi click di prenotare, pagare il noleggio, ritirare l’auto evitando code e complessità. Il servizio sbarca a Milano e intanto la società raccoglie 50 milioni in un round serie C e attiva una linea di finanziamento da 30 milioni

27 Mag 2021


Virtuo

Nuovi finanziamenti per un totale di 80 milioni di euro e il debutto in Italia per la startup francese Virtuo, primo servizio di noleggio auto 100% digitale. Dal 27 maggio, a Milano, per tutti coloro che scaricheranno l’app, è possibile noleggiare un veicolo premium per week-end, vacanze e viaggi di lavoro.

Come è nata e cosa fa Virtuo

Nata in Francia nel 2016 e già attiva in numerose città europee come Parigi, Lione, Marsiglia, Madrid, Barcellona, Londra, Manchester ed Edimburgo, rappresenta una novità nel mondo del tradizionale autonoleggio a lunga distanza: punta infatti a rendere l’esperienza di noleggiare un’auto innovativa, veloce, premium, senza contatto e completamente digitale. 

[CALL FOR start-ups]
Martech Solutions: how innovative are yours? Apply now!
Startup
Trade

Il noleggio dell’auto avviene grazie all’app (disponibile per IOS e Android): in pochi click si può effettuare la prenotazione, pagare il noleggio, ritirare l’auto presso le stazioni di ritiro presenti in città ad ogni ora del giorno e della notte senza limiti di orario e senza contatto, segnalare eventuali danni, mettere in moto l’auto grazie all’apposita chiave digitale. Il tutto senza le code e le complessità di una tradizionale agenzia di noleggio.

Per l’estate 2021 Virtuo si pone l’obiettivo di arrivare in qualche settimana a mettere a disposizione un centinaio di Mercedes GLA e Classe A, auto premium garantite ad ogni noleggio.

Il noleggio è attivo a prezzi competitivi, assicura l’azienda in una nota, grazie alla semplificazione del processo e all’eliminazione dei desk di noleggio. I veicoli sono ritirabili presso le stazioni di pick-up già attive in zone strategiche di Milano e a breve anche presso gli aeroporti.

Virtuo offre anche Virtuo Delivered, l’innovativo servizio di car delivery, grazie al quale ricevere e consegnare l’auto prenotata presso il proprio domicilio.

A disposizione di tutti i clienti un servizio di customer service attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a cui poter rivolgersi gratuitamente per tutte le necessità legate al noleggio.

Auto di proprietà: 2 italiani su tre la usano tutti i giorni

In Italia l’auto è il mezzo di trasporto più utilizzato: prima della pandemia, nel 2019, 36 milioni di persone hanno usato la propria auto almeno una volta, 2 persone su 3 l’hanno usata tutti i giorni (fonte Istat) ma le soluzioni digitali offerte dalla mobilità nei grandi centri urbani danno soprattutto alle nuove generazioni la possibilità di rinunciare al possesso dell’auto.

Virtuo e il debutto a Milano

“Siamo entusiasti di annunciare l’arrivo di Virtuo in Italia e di offrire ai milanesi e ai turisti che speriamo possano tornare numerosi in città, la possibilità di utilizzare un nuovo servizio di mobilità interurbana” dichiara Karim Kaddoura, Co-Founder di Virtuo. “Milano è una città moderna, innovativa, giovane, attenta e sensibile alle nuove soluzioni legate alla mobilità e non potevamo che partire da qui per il lancio del nostro servizio in Italia. Ci impegniamo quotidianamente nel creare una vera alternativa al possesso di un’auto nelle città. Il nostro servizio di auto on-demand permette di avere un’auto a disposizione solo quando se ne ha effettivo bisogno ed è pensato per fughe facili e veloci dalla città”.

Nuovo round di finanziamento da 80 milioni di euro

In concomitanza con l’arrivo in Italia, Virtuo ha annunciato un nuovo round di finanziamento Serie C di 50 milioni di euro guidato da AXA Venture Partners con la partecipazione di Bpifrance attraverso i propri fondi Large Venture, Alpha Intelligence Capital e H14 insieme agli investitori esistenti Balderton Capital, Iris Capital e Raise Ventures.

Inoltre, Natixis e diversi membri di Banque Populaire et Caisse d’Epargne Group, stanno concedendo a Virtuo una linea di finanziamento paneuropea di 30 milioni di euro, per sostenere lo sviluppo della propria flotta, portando questo nuovo round a 80 milioni di euro complessivi.

Grazie ai nuovi fondi a disposizione, Virtuo investirà nella propria tecnologia per lanciare innovazioni e nuovi servizi che posizioneranno il suo servizio di auto on demand come alternativa chiave all’auto di proprietà. Parallelamente allo sviluppo dell’app e dell’esperienza, il nuovo investimento permetterà a Virtuo di accelerare l’espansione a livello europeo e l’elettrificazione della propria flotta veicoli.