Mobilità post covid: nel Noleggio a Lungo Termine crescono i veicoli elettrici e ibridi | Economyup

SOSTENIBILITÀ

Mobilità post covid: nel Noleggio a Lungo Termine crescono i veicoli elettrici e ibridi



Nel 2020 un veicolo su quattro è ibrido o elettrico, dice Dario Cerruti, direttore commerciale di Leaseplan Italia, che nella sua offerta ha inserito anche i monopattini. “I prezzi sono sempre più competitivi per le aziende”. È questo uno dei CambiaMenti che saranno al centro della quinta edizione di MCE4X4 il 23 novembre

20 Ott 2020


Dario Cerruti, direttore commerciale LeasePlan Italia

Il Covid fa crescere la mobilità sostenibile, anche nel Noleggio a Lungo Termine (NLT). “È questa la tendenza che emerge nel 2020 dopo l’emergenza sanitaria.  Secondo un’analisi di LeasePlan Italia sulle scelte dei propri clienti nel periodo gennaio agosto 2020, emerge che un veicolo su quattro è con alimentazione ibrida o elettrica” spiega Dario Cerruti, Direttore Commerciale di LeasePlan, società di noleggio a lungo termine e gestione di flotte aziendali fra le prime cinque in Italia: circa 140.000 veicoli e oltre 30.000 clienti gestiti.

Anche questo è uno dei CambiaMenti che danno il titolo e sono al centro dell’edizione 2020 di MCE44,la Mobility Conference Exibition organizzata da Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, quest’anno online il 23 novembre: un giornata di confronto fra aziende e startup sulla mobilità innovativa e sostenibile. “Questa iniziativa, che giunge alla sua quinta edizione, è sicuramente un appuntamento importante in tema di innovazione alla mobilità, sia per le aziende sia per gli addetti ai lavori”, commenta Cerruti a cui abbiamo chiesto di illustrarci le evoluzioni e le prospettive del Noleggio a Lungo Termine.

Cerruti, nel NLT siamo sulla strada della mobilità sostenibile?
Sì, sia nel segmento delle smart city per le aree urbane sia per i modelli premium competitivi anche in tragitti più importanti. Ce lo dicono le scelte dei nostri clienti. Inoltre secondo lo studio Car Cost Index di LeasePlan, un’analisi annuale sul total cost of ownership in 18 paesi europei, emerge che i veicoli elettrici di medie dimensioni sono attualmente competitivi in termini di prezzo rispetto ai veicoli alimentati a benzina e diesel nella maggior parte dei Paesi oggetto dello studio, con l’Italia che nel segmento delle auto subcompatte e compatte presenta costi mensili inferiori rispetto ai veicoli a benzina e diesel.

Come si sta evolvendo il Noleggio a Lungo Termine in questo scenario
Ci sono diversi temi che stanno emergendo nel settore. La scelta del Corporate Car Sharing ad esempio, oltre che rappresentare una soluzione di mobilità per i dipendenti delle aziende in questa complessa fase di spostamenti, ottimizza la gestione del parco auto aziendale, consentendo il monitoraggio dell’utilizzo dei veicoli e delle percorrenze, riducendo i costi di gestione della flotta e le emissioni di CO2. Insieme a Targa Telematics, partner per questo importante prodotto, LeasePlan ha una soluzione di Corporate Car Sharing adatta alle esigenze in costante evoluzione dei clienti e dei prospect, compresa la domanda di veicoli elettrici.

Che cosa c’è di nuovo oltre al Corporate Car Sharing?
L’avvio della Fase 2, con la riapertura delle attività economiche e lavorative, ha fatto emergere i rischi del trasporto pubblico e la mobilità individuale sembra essere la favorita. Il noleggio a lungo termine è certamente un’opportunità di flessibilità e sicurezza per aziende e privati, offrendosi come modalità di trasporto efficiente ed ecosostenibile per gli spostamenti, non solo nei grandi centri urbani. Ecco perché LeasePlan propone adesso anche i monopattini elettrici, la scelta smart per muoversi, specie in città. Per gli spostamenti dalla stazione di ricarica a casa e viceversa, dal parcheggio al luogo di lavoro, per chi ha necessità di percorrere brevi tratti in centro senza i vincoli del parcheggio e delle ZTL, per chi vuole provare una nuova modalità di spostamento attenta all’ambiente ma performante e divertente.

Mobilità elettrica: che cosa può fare il NLT per il suo sviluppo?
LeasePlan vuole essere il partner di riferimento della mobilità elettrica integrata, con la soluzione per ogni esigenza aziendale, con la gestione globale dei veicoli elettrici e infrastrutture di ricarica comprese in un unico canone mensile. Ci sono in questo momento numerosi vantaggi fiscali, eco-bonus e incentivi che si riflettono positivamente nel canone finale. Con il nostro lavoro di consulenza suggeriamo alle aziende l’auto o il veicolo commerciale elettrico più giusto per le sue esigenze, proponendo una soluzione davvero end to end, nella quale veicolo elettrico, infrastruttura di ricarica e energy key vengono comprese in un unico contratto. Inoltre prevediamo la possibilità di inserire nel canone uno o più voucher per il noleggio di un veicolo termico da utilizzare durante il periodo di vacanze, dove e quando si vuole, per abbattere le resistenze psicologiche che ancora ci sono sulle auto elettriche.

Che impatto sta avendo il digitale sul NLT?
CarNext.com, il principale market online europeo per le auto usate di alta qualità, ha pubblicato i risultati del suo nuovo sondaggio sulla mobilità Covid-19, condotto su 3mila persone in sei Paesi. La domanda era: in che modo il Covid-19 ha influito sulle vostre prospettive di mobilità?  L’81% ha risposto che è più propenso a guidare un auto piuttosto che prende mezzi pubblici. Un dato forte, così come è interessante la percentuale di automobilisti disposti a prendere in considerazione l’acquisto di un’auto interamente online: uno su tre. Ma a determinate condizione: se fosse disponibile la consegna a domicilio (34%); se fosse offerta una garanzia di rimborso entro 14 giorni (50%) o se fosse fornita una qualche forma di manutenzione completa e controlli meccanici (65%). Insomma la pandemia ha prodotto grandi cambiamenti nelle abitudini dei consumatori, anche in Italia. E questo non potrà non avere i suoi effetti sul mercato dell’auto e della mobilità, anche nei prossimi anni.