Mobilità elettrica, gli scooter di MiMoto si alleano con Just Eat e illimitybank | Economyup

MOBILITÀ SOSTENIBILE

Mobilità elettrica, gli scooter di MiMoto si alleano con Just Eat e illimitybank



MiMoto, società che fornisce motorini elettrici in condivisione a flutto libero, ha stretto una partnership con Just Eat per garantire una tariffa ridotta dell’80% ai rider che consegnano cibo a domicilio, e con la banca digitale illimitybank per offrire agli utenti una carta di debito elettronica personalizzata

16 Giu 2020


MiMoto

La mobilità elettrica di MiMoto avanza a colpi di partnership. Il servizio made in Italy di scooter sharing elettrico a flusso libero, attivo a Milano, Torino e Genova, ha stretto alleanze in due settori diversi: la consegna di cibo a domicilio e il banking. La prima con Just Eat, uno dei protagonisti del food delivery in Italia e in varie parti del mondo, la seconda con illimitybank, banca digitale. Una strategia che evidenzia le potenzialità dei nuovi modelli di mobilità urbana e la loro capacità di collegamento e interazione con altri soggetti economici in nome di un obiettivo comune.

Tariffa ridotta per i rider di Just Eat

Just Eat, la società che fornisce un’applicazione per ordinare online pranzo e cena a domicilio in tutta Italia e nel mondo, ha lanciato la sua partnership strategica con MiMoto per promuovere e supportare consegne a domicilio a ridotto impatto ambientale. Ora i suoi rider hanno a disposizione una flotta di 600 scooter elettrici MiMoto nelle città di Milano (250), Torino (250) e Genova (100), in cui il servizio è attivo. L’accordo prevede una convenzione in esclusiva per tutti i rider che consegnano con Just Eat, con la possibilità di usufruire di pacchetti speciali da utilizzare per noleggiare gli e-scooter ed effettuare le consegne in modo più rapido, sicuro e sostenibile.

I pacchetti disponibili sono stati sviluppati con una tariffa ridotta dell’80%, 0,05 cent al minuto, per un totale di 180 minuti a pacchetto, che potranno essere utilizzati in ogni momento, sia durante gli orari di consegna che nel tempo libero e conteggiati anche in modo non consecutivo fino a 30 giorni dall’attivazione del pacchetto.

La convenzione, disponibile per i rider che consegnano con Just Eat, è comprensiva anche di carburante, assicurazione del mezzo e casco. Per usufruire della convenzione i rider possono accedere a una landing page dedicata. E’ sufficiente registrarsi su MiMoto ed effettuare l’acquisto direttamente nella sezione “Pacchetti” dell’app di MiMoto per iniziare subito ad utilizzare gli scooter in sharing, prenotandoli tramite app e cominciando a muoversi in città a zero emissioni. Il servizio offre Free Floating, ovvero l’assenza di vincolo a dover consegnare il mezzo a stazioni di ricarica specifiche, e possibilità di rilasciare l’e-Scooter ovunque all’interno dell’area operativa.

“La promozione di pratiche sostenibili e azioni a favore dell’ambiente sono da sempre parte della nostra mission e per questo cerchiamo di essere sempre attivi facendo in modo che gli attori del sistema del food delivery siano coinvolti in pratiche virtuose” commenta Daniele Contini, Country Manager di Just Eat. “Vogliamo agire per continuare a promuovere e sensibilizzare sui temi della sostenibilità, sociale e ambientale, con iniziative dedicate a clienti, ristoranti partner e rider per consegne e mobilità sempre più green.”

“Fin dal principio, quando assieme ai miei due altri soci fondatori Gianluca Iorio e Vittorio Muratore abbiamo lanciato il servizio ormai quasi 3 anni fa, abbiamo da subito pensato che MiMoto potesse essere una soluzione, non solo per chi vuole muoversi in modo agile in città durante il tempo libero, ma anche per chi può utilizzare i mezzi per attività di lavoro” afferma Alessandro Vincenti, co-fondatore e Business Developer di MiMoto. “Finalmente riusciamo a mettere a disposizione la nostra flotta anche per chi utilizza le due ruote per attività lavorative”.

WEBINAR
Industrial collaboration: quanti benefici per il settore manifatturiero?
IoT
Manifatturiero/Produzione

Inoltre, nelle città in cui il servizio è attivo, 600 scooter della flotta MiMoto circoleranno brandizzati con il logo Just Eat che affiancherà il brand MiMoto, oltre a un voucher promozionale disponibile nei bauletti per promuovere la partnership e l’impegno delle due aziende in un’ottica di educazione e promozione della mobilità nel rispetto dell’ambiente anche presso i consumatori.

MiMoto e illimitybank: una carta di debito elettronica personalizzata

A 9 mesi dal lancio sul mercato, illimitybank.com, la banca digitale diretta di illimity, presenta gli illimity Hubs, un modello di collaborazione sviluppato in ottica open banking ma anche open platform. Gli Hubs debuttano con due partner: uno è appunto MiMoto, l’altro Fitbit, azienda che aiuta le persone a condurre una vita più sana e attiva offrendo dati, ispirazione e consigli per raggiungere obiettivi di forma fisica per il benessere.

Con gli illimity Hubs, si legge in un comunicato aziendale, la banca vuole andare oltre il tradizionale modello di partnership in un’ottica cross industry finalizzata ad anticipare e rispondere in modo sempre più efficace alle esigenze dei clienti attraverso una user experience unica e integrata, che, per la prima volta, inizia e termina all’interno della piattaforma di illimitybank.com. All’interno degli illimity Hubs, è possibile utilizzare le funzionalità offerte dai partner attraverso l’integrazione nella piattaforma di illimitybank.com e attivare servizi sinergici con l’operatività bancaria. Tra questi, vi sono, per esempio, la possibilità di creare progetti di spesa connessi alla misurazione dei passi fatti e registrati attraverso Fitbit con l’obiettivo di raggiungere la somma necessaria a realizzare i propri sogni o compiere determinati acquisti. Integrando l’app di MiMoto si può, per esempio, prenotare uno scooter con rapidità grazie alla funzione di Geomapping, ottenere la nota spese dei propri viaggi e avere una carta di debito elettronica personalizzata MiMoto. Inoltre, grazie ai sistemi evoluti di data analysis e di intelligenza artificiale, sono disponibili suggerimenti personalizzati che combinano l’attività del cliente con i suoi consumi e abitudini quotidiane.

Gli illimity Hubs, inizialmente riservati ai clienti dei partner che apriranno un nuovo conto illimity, saranno disponibili per tutti i clienti della banca a partire da luglio.

Carlo Panella, Head of Direct Banking and Chief Digital Operations Officer di illimity, ha commentato: “In piena logica open banking, abbiamo creato un’unica piattaforma che consente ai clienti di accedere alle app di partner d’eccellenza non finanziari in un ecosistema evoluto sia in termini di offerta sia di user experience interconnessa”. Gianluca Iorio, Founder & CEO di MiMoto Smart Mobility, ha dichiarato: ” L’obiettivo di creare un ecosistema di partner sinergici per offrire un servizio sempre migliore ai nostri utenti è sempre stato l’obiettivo del lavoro che abbiamo portato avanti fin dalla genesi di MiMoto assieme agli altri due founder Alessandro Vincenti e Vittorio Muratore. La nostra visione è sempre stata quella di mettere l’utente al centro di un sistema a lui dedicato, da qui il nostro payoff “We Move People”. Siamo davvero eccitati per l’inizio di questa collaborazione che permetterà a MiMoto di lanciare la prima carta di debito elettronica co-branded della sharing mobility, utile non solo a pagare in sicurezza i servizi di mobilità, sempre più centrali in questo momento storico, ma regalerà ai nostri clienti tanti vantaggi diretti, promozioni, sinergie cercando di soddisfare un target sempre più digital ed esigente”.