SMART CITY

Cos’è MUSA: oltre 100 progetti innovativi per la Milano del futuro

Il progetto Multilayered Urban Sustainability Action (MUSA), finanziato con i fondi del PNRR, coinvolge 973 ricercatori impegnati in oltre 100 progetti per una Milano più smart. Tra le iniziative un algoritmo per individuare le falde d’acqua nascoste in città e un software di AI per il monitoraggio dell’hate speech

Pubblicato il 07 Set 2023

Giovanna Iannantuoni, Rettore dell’Università di Milano-Bicocca e Presidente di MUSA.

Da laboratori di ricerca alla metropoli: ci sono oltre 100 progetti in corso per la Milano del domani grazie al MUSA, un progetto finanziato con i fondi del PNRR. L’iniziativa sta prendendo vita con l’apporto di 973 ricercatori, tra cui 194 nuovi assunti.

Cos’è MUSA

Sono solo alcune delle ricerche in corso nell’ambito di MUSA (Multilayered Urban Sustainability Action), un progetto nato l’anno scorso grazie alla collaborazione tra l’Università di Milano-Bicocca, ente promotore, il Politecnico di Milano, l’Università Bocconi e l’Università degli Studi di Milano. Il progetto ha beneficiato di un finanziamento di 116 milioni di euro dal Ministero dell’Università e della Ricerca.

Le attività

Un algoritmo per individuare le falde d’acqua nascoste di Milano, un software basato sull’intelligenza artificiale per il monitoraggio dell’hate speech online, una dashboard per gestire al meglio le potenzialità della telemedicina e un progetto di desealing per utilizzare l’acqua piovana in agricoltura e in altri ambiti: sono solo alcune delle attività di ricerca in ambito MUSA.

MUSA, dalla ricerca all’azione

Il progetto MUSA coinvolge 26 enti, tra pubblici e privati, che lavorano su più di 100 attività di ricerca con il contributo di 973 ricercatori, con una percentuale femminile del 55% e un’età media di 32 anni. Il primo resoconto di MUSA è stato presentato a settembre 2023 presso l’Aula Magna dell’Università di Milano-Bicocca, alla presenza di numerose personalità, tra cui il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, la Consigliera per le politiche dell’Innovazione e della sostenibilità in ambito universitario e della ricerca del Mur, Alessandra Gallone, e il Presidente di Assolombarda, Alessandro Spada. L’evento è stato coordinato da Venanzio Postiglione, vicedirettore del Corriere della Sera.

MUSA: creando un futuro sostenibile per Milano

“MUSA mira a produrre un impatto, a costruire un ambiente urbano sostenibile e inclusivo, dove la tecnologia e la ricerca colmano le disuguaglianze, riducono le emissioni, creano efficienza e risparmiano risorse”, ha dichiarato Giovanna Iannantuoni, Rettore dell’Università di Milano-Bicocca e Presidente di MUSA.

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala ha commentato: “Se consideriamo le iniziative e le attività avviate in questo primo anno, possiamo affermare con certezza che MUSA è un progetto di valore, in grado di ispirare e stimolare molti ricercatori a trovare soluzioni per rendere la nostra città e le città in generale, un luogo più sostenibile economicamente, ambientalmente e socialmente”. Nel corso dell’evento sono stati illustrati alcuni dei filoni di ricerca avviati durante il primo anno di attività, tra cui rigenerazione urbana, digitalizzazione, imprenditorialità tecnologica, innovazione sostenibile e laboratori di vita, e inclusione sociale.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

E
Redazione EconomyUp
email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 4