Cortina 2021: i Campionati del mondo di sci come laboratorio di mobilità | Economyup

L'EVENTO

Cortina 2021: i Campionati del mondo di sci come laboratorio di mobilità



L’evento sportivo diventa volano di trasformazione nella mobilità: Telepass, presenting sponsor, lancia a Cortina 2021 il suo Skipass “safe and clean” che consente di saltare le code. Targa Telematics è partner di una piattaforma di smart mobility. Così la tecnologia aiuta a muoversi meglio

10 Feb 2021


Cortina 2021

Cortina 2021 stenta a partire, eppure sta già diventando un laboratorio a cielo aperto per la mobilità innovativa. L’inizio ufficiale dei Campionati del mondo di sci alpino Cortina 2021 (7- 21 febbraio) è stato ritardato a causa delle difficili condizioni climatiche che hanno portato a uno stravolgimento del programma. Programma che peraltro, a causa delle restrizioni dovute al Covid-19, si deve svolgere senza pubblico in presenza e con le rigorose precauzioni del caso. Ma, nonostante le limitazioni, l’innovazione non si ferma. E si accendono i riflettori su quelle proposte, digitali e tecnologiche, che consentono di innovare percorsi e processi. Mobilità compresa.

Non a caso il presenting sponsor dei Campionati – che portano nell’ampezzano oltre 600 atleti da 70 nazioni e coinvolgono oltre 500 milioni di persone collegate in diretta televisiva da tutto il mondo – è Telepass: un’azienda leader in Italia nel settore dei servizi integrati per la mobilità in ambito urbano ed extraurbano. La partnership tra la società e Fondazione Cortina 2021 è stata definita in un post su Linkedin dallo stesso amministratore delegato di Telepass, Gabriele Benedetto, una “combinata perfetta”. Perché, spiega lui, essere presenting sponsor del grande evento sportivo significa “condividere molte cose: i valori dello sport, dell’ambiente e un impegno per favorire l’economia di un territorio e quindi di tutto il Paese”.

Cortina 2021, innovazione nella mobilità: lo Skipass di Telepass

La direttrice di sviluppo resta la mobilità smart e sostenibile, anche sulle piste da sci. Perché Telepass, nata come fornitrice di sistemi di pagamento per i pedaggi autostradali, negli anni ha esteso e diversificato la propria offerta proponendo all’utente un’ampia gamma di servizi, dal pagamento delle strisce blu fino, appunto, allo skipass. Con l’occasione dei Mondiali si inaugura l’attivazione del servizio Skipass di Telepass anche nel comprensorio cortinese. “Un anno e mezzo fa avevamo lanciato il servizio di skipass che mancava ancora nel comprensorio delle Dolomiti. Cercavamo poi un evento importante e internazionale per presentare il nostro nuovo logo” spiegava Benedetto a dicembre 2020 in questa intervista a EconomyUp.

Grazie a Cortina 2021 l’idea è diventata realtà. E lo skipass di Telepass ha fatto il suo ingresso tra le vette della Regina delle Dolomiti. Il servizio è già attivo in altri 20 comprensori, per un totale di oltre 1.500 km di piste. Obiettivo: semplificare e rendere l’attività sciistica una piattaforma integrata e intelligente, safe and clean. “Con lo sci alpino – prosegue il CEO di Telepass – abbiamo molti punti in comune. Come gli atleti tra i pali, anche i nostri clienti devono potersi spostare in modo veloce, fluido e preciso negli slalom della propria mobilità quotidiana. E da questo desiderio di semplificare la vita degli italiani è nato anche lo Skipass di Telepass che permette di saltare le code e godere appieno delle giornate in montagna, in inverno così come in estate. Oggi, con il supporto ai Campionati del Mondo di Cortina 2021, vogliamo dare un segnale positivo al settore dello sport e dello sci e, al contempo, un sostegno concreto all’Italia che dimostrerà ancora una volta a tutto il mondo di essere un Paese avanzato, efficiente e affidabile. Esattamente come accadde durante i mondiali di calcio del 1990, anno di nascita di Telepass”.

Cortina 2021, innovazione nella mobilità: la piattaforma di Targa Telematics

La smart mobility si nutre di dati: specialmente negli ultimi anni l‘analisi e la raccolta dei dati sono diventati la chiave per analizzare la mobilità, anche se quasi subito è emersa la difficoltà nel raccoglierli, analizzarli e, soprattutto, aggregarli.

È intorno ai dati che nasce un’innovativa piattaforma di infomobilità per Cortina 2021. La piattaforma è in grado allo stesso tempo di monitorare il territorio, assicurando un flusso continuo di dati per la sicurezza e la logistica ottimale dell’evento, e di fornire al grande pubblico informazioni in tempo reale via app per spostarsi sul territorio e programmare il proprio viaggio in modo intelligente.

Tra i partner del sistema c’è Targa Telematics, azienda italiana attiva nel settore dell’Information Techology per la mobilità con oltre 20 anni di esperienza. La società è in grado di assicurare il monitoraggio continuativo della flotta di navette impiegate nelle due settimane di Cortina 2021 per garantire gli spostamenti di spettatori, staff e operatori dei media da una parte all’altra della Conca ampezzana, tra il centro di Cortina e l’area di gara.

Grazie alla tecnologia di Targa Telematics, sarà sempre possibile individuare i mezzi sul territorio, calcolandone i tempi di percorrenza e prevedendo i tempi di attesa per l’utenza. I dati raccolti dal sistema di tracciamento di Targa Telematics, infatti, vengono inviati – insieme alle informazioni relative al traffico stradale e a quelle sulla situazione nelle aree parking, rilevate da altri partner di Fondazione Cortina 2021 – a una Situation Room, dove questa grande mole di dati viene elaborata e condivisa in real time con l’esterno.

Le informazioni così ottenute sono quindi fruibili nell’apposita sezione “Mobilità” dell’app ufficiale Cortina 2021, permettendo di ottimizzare gli spostamenti in un’ottica di trasporto intermodale e smart, accompagnando l’utente dal suo ingresso a Cortina sino alla Finish Area dove poter assistere alle gare. Tempi di percorrenza dei tragitti stradali e localizzazione della navetta più vicina sono visibili in tempo reale tramite una mappa dinamica, sviluppata per offrire un servizio completo e di facile utilizzo su tutti i dispositivi.

Dopo i Mondiali, la piattaforma potrà rimanere in eredità alla località a beneficio di residenti e turisti. In questo modo sarà possibile sviluppare ulteriori forme di trasporto intelligente e di servizi integrati per la mobilità sostenibile in montagna, in piena sintonia con la mission di Cortina 2021 di realizzare una legacy duratura per la comunità e per il territorio.

“Ancora una volta, i Mondiali si stanno dimostrando un prezioso volano di trasformazione, applicando al territorio nuove tecnologie che aiuteranno a ripensare completamente pratiche e sistemi sul lungo periodo, rivoluzionando il rapporto con la montagna in chiave sostenibile” ha detto Valerio Giacobbi, Amministratore delegato di Fondazione Cortina 2021.

“La passione di Targa Telematics per lo sport alpino è nota, ed è per noi un piacere collaborare con Fondazione Cortina 2021, che grazie alla sua straordinaria organizzazione darà visibilità e prestigio all’Italia” ha dichiarato Nicola De Mattia, CEO di Targa Telematics.

Intelligenza artificiale e deep learning: così Axis li usa per la sicurezza

Una grande manifestazione sportiva ha bisogno di sicurezza. Per questo a Cortina 2021 è stato messo in piedi un complesso sistema con dispositivi di ultima generazione per proteggere le zone più a rischio: impianti, piste, strade di accesso, nodi logistici dedicati ad arrivi e partenze, piazze e luoghi pubblici che ospitano cerimonie e presentazioni. A farlo è Axis Communications, scelta come fornitore da Leonardo, azienda attiva nei settori Sicurezza, Difesa e Aerospazio, e technical partner di Fondazione Cortina 2021. Le soluzioni di Axis, si legge in un comunicato, sono in grado di garantire performance ottimali anche nelle condizioni metereologiche più estreme. Inoltre, i suoi prodotti, associati alle analitiche sviluppate da Leonardo che sono basate su algoritmi di intelligenza artificiale e deep learning, verranno sfruttati per garantire il pieno controllo sui movimenti di persone e mezzi, assicurando una maggiore sicurezza delle aree e dei percorsi sensibili.

Come ha spiegato Andrea Monteleone, National Sales Manager per l’Italia di Axis Communications, l’azienda concorre così “alla realizzazione di una soluzione in cui la video-sorveglianza diventa una componente attiva di prevenzione e gestione delle eventuali emergenze, che è uno degli obiettivi chiave durante un evento come quello dei mondiali di Cortina 2021″.